I 4 Saggi Consigli e trucchi per sbloccare uno smartphone senza sapere la password

Iscriviti per ricevere una notifica ogni volta che pubblichiamo un articolo che non puoi davvero perderti! Disturbiamo poco, informiamo molto.

Gli esseri umani non sono purtroppo dei computer: ricordare la password del proprio smartphone può dunque essere impegnativo specialmente per una mente occupata da troppi pensieri, e può capitare – soprattutto nei device sprovvisti di lettore di impronta digitale – di non riuscire a superare il lockscreen per una triste dimenticanza. Fortunatamente su Android esistono numerosi modi per ovviare a tale problema, e noi abbiamo raccolto in questa serie di Saggi Consigli e trucchi per sbloccare uno smartphone senza sapere la password e senza installare applicazioni esterne o non proprietarie di Android.

Siete pronti per scoprire tutti i trucchi per sbloccare uno smartphone senza sapere la password?

#1 – Utilizzate Find My Device

Il primo dei trucchi per sbloccare uno smartphone senza sapere la password è rappresentato dal ricorso a Find My Device, un utilissimo tool che ci auguriamo abbiate installato sul vostro smartphone prima che questo venisse irrimediabilmente bloccato e che permette, tra le altre cose, di localizzare lo smartphone in caso di smarrimento e bloccarlo a distanza.

La schermata di localizzazione del dispositivo su “Find My Device”

Ed è proprio quest’ultima funzionalità a cui dovrete ricorrere per recuperare la password: accedete alla pagina web google.com/find e da qui, dopo esservi autenticati con lo stesso account Google che abitualmente utilizzate sullo smartphone, cliccate sulla voce “Blocca il dispositivo” presente nel riquadro presente sul lato sinistro dello schermo: si aprirà un riquadro nel quale dovrete inserire, nelle prime due caselle, una password temporanea con la quale sostituire quella attuale. Tappate su “Blocca” nuovamente per concludere l’operazione, e se questa è andata a buon fine il portale ve lo comunicherà con una notifica al di sotto del riquadro iniziale; a questo punto sullo smartphone sarà comparsa una notifica che vi segnalerà il cambiamento di password: accedete e non dimenticatevi, una volta preso possesso del device, di modificare il codice accedendo a “Impostazioni” > “Sicurezza“.

#2 – Sbloccate il device con lo Smart Lock

Ancora una volta il secondo dei nostri trucchi per sbloccare lo smartphone senza sapere la password prevede un’azione preventiva, ossia compiuta prima che vi dimenticaste il codice o il segno del lockscreen del device: la funzionalità Smart Lock è presente di default nei telefoni Android, ma ben in pochi la conoscono o la applicano.

Trucchi per sbloccare lo smartphone senza sapere la password 6

Lo Smart Lock è un sistema di riconoscimento automatico creato da Google che consente di disattivare automaticamente il bloccaschermo senza inserire la password ma compiendo determinate azioni che assicurino al device che il legittimo proprietario desidera sbloccare il telefono; per attivare lo Smart Lock accedete ad “Impostazioni” > “Sicurezza” > “Smart Lock“, inserite la password già presente e superate il tutorial per accedere alla schermata di selezione della modalità di sblocco. Potrete decidere se sbloccare automaticamente lo schermo associando al device un altro dispositivo tramite Bluetooth, affidarsi al riconoscimento vocale oppure a quello facciale o, ancora, al sensore di prossimità che identificherà la vicinanza dello smartphone alle mani oppure ai pantaloni. Il nostro suggerimento è di tappare su “Luoghi attendibili“, registrare una posizione e poi, nel momento di recuperare la password, attivare il GPS e portare fisicamente il device al luogo registrato per automaticamente disattivare il lockscreen.

#3 – Utilizzate la password del vostro account Google (ma solo se siete Android 4.4 o inferiori)

Qualora possediate uno smartphone dotato di Android KitKat o inferiore, potrete per una volta essere sollevati dal sapere che il mancato aggiornamento del vostro device vi permette di sbloccare il device senza particolari sforzi.

Trucchi per sbloccare lo schermo senza sapere la password 4
Solo Android KitKat può aiutarvi

Uno dei trucchi per sbloccare uno smartphone senza sapere la password consiste infatti nell’inserimento, per almeno cinque volte, del codice sbagliato per poi attendere i consueti 30 secondi di blocco totale; al termine dell’attesa lo smartphone presenterà la voce “Password dimenticata“: tappandoci sopra sarà possibile superare il lockscreen inserendo la password del proprio account Google associato, il quale eliminerà la password precedente. Sfortunatamente, tale funzionalità è stata eliminata da Android Lollipop in poi.

#4 – Cancellate tutti i dati

Se tutti i nostri trucchi per sbloccare uno smartphone senza sapere la password non hanno funzionato, allora l’extrema ratio a cui dovrete ricorrere non potrà essere altro se non la cancellazione di tutti i dati presenti nello smartphone, eseguendo un reset di fabbrica.

Cliccate su “Resetta dispositivo”

Accedete nuovamente a google.com/find e da qui, dopo essersi autenticati, cliccate sull’icona “Resetta dispositivo” presente nel riquadro; confermate l’operazione tappando su “Cancella“, ben sapendo che questo comporterà l’eliminazione di ogni dato presente nella memoria interna, foto, video e password comprese. Affinchè ciò avvenga è necessario collegare lo smartphone alla rete WiFi, ma prima di portare a termine il reset preoccupatevi di sapere se un vostro parente, amico o conoscente si ricorda il vostro codice. Potrebbe rivelarsi estremamente utile.

Scopri QUI tutti i nostri consigli per mantenere la propria privacy al sicuro!

Vorresti scrivere per AppElmo? Mettiti in gioco: stiamo cercando collaboratori! Scrivi a [email protected], e dai un’occhiata QUI per le modalità di contatto. Non essere timido!

Se non volete perdervi nè le prossime News su Telegram nè gli altri articoli di AppElmo (e sappiamo che non volete), allora potete iscrivervi alla nostra newsletter inserendo il vostro indirizzo email nel form qui in basso (tranquilli, vi assicuriamo che non vi invieremo spazzatura o spam; in caso contrario, vi saremmo immensamente grati se ci segnalaste il problema).

Oppure potete seguirci sulla nostra pagina Facebook, sul nostro account Twitter, sulla nostra pagina Google Plus e sul nostro canale Telegram oppure, in alternativa, potete sempre scaricare la nostra app da Google Play, cliccando QUI o sull’immagine nella sidebar! Grazie mille!

Commenti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More

//