Telegram 7.7 porta i Pagamenti 2.0 tramite bot, dirette audio programmate e altro ancora!

Iscriviti per ricevere una notifica ogni volta che pubblichiamo un articolo che non puoi davvero perderti! Disturbiamo poco, informiamo molto.

Telegram 7.7 arriva su… Play Store? È difficile dirlo, dato che l’applicazione si è aggiornata in ritardo sullo store di Android a causa di “problemi derivanti dalla modifica degli orari di lavoro”. L’aggiornamento è però pieno di piccole sorprese: non solo una nuova modalità di integrazione di pagamenti all’interno dei bot, ma anche nuove opzioni per le dirette vocali (sia per chi trasmette, sia per chi ascolta), nuove animazioni, nuovi client web dell’applicazione e tanto altro ancora!

Siete pronti per scoprire tutte le novità di Telegram 7.7?

PS: sapevi che abbiamo un canale Telegram? Vienici a trovare su @appelmoladg , o vieni a fare due chiacchere con noi sul gruppo ufficiale @appelmeggiando – ti aspettiamo lì, se ti va!

TUTTE LE NOVITÀ DI TELEGRAM 7.7

PAGAMENTI 2.0

I pagamenti su Telegram sono uno dei talloni d’Achille dell’applicazione: nonostante siano passati anni dall’integrazione di sistemi di pagamento di terze parti nei bot, ben pochi negozianti ne fanno uso. E non è un problema di commissioni: Telegram non guadagna un nichelino dai pagamenti, poiché vengono effettuati tramite servizi indipendenti affiliati all’app, come Stripe. Ebbene, l’applicazione ha deciso di potenziare queste funzionalità tramite l’aggiornamento chiamato “Pagamenti 2.0”: a partire da Telegram 7.7, i bot per i pagamenti su Telegram integrano una nuovissima interfaccia tramite la quale interagire con il catalogo dei commercianti ed effettuare i propri acquisti.

Se volete testare questa funzionalità senza spendere un centesimo, potete visitare il canale di prova e interagire con uno dei “prodotti” esposti. Vedrete che tutte le fasi di acquisto procedono attraverso l’applicazione – compresa l’immissione dell’indirizzo, la selezione delle modalità di spedizione e le credenziali di pagamento. Potete decidere di salvare questi dati nell’app – li potrete sempre cancellare accedendo al menu laterale > “Impostazioni” > “Privacy e sicurezza” > “Cancella info di pagamento e spedizione“.

Le modalità di pagamento sono sempre le medesime, fornite dalle consuete otto piattaforme di pagamento – tra le quali non solo Stripe, ma anche CLICK, Payme e Tranzzo.

DIRETTE AUDIO

Le dirette audio sono state la novità di Telegram del 2021 e la risposta dell’applicazione a Clubhouse. Da allora, nel corso degli aggiornamenti successivi, Telegram ha perfezionato il loro uso – sia dal punto di vista dei creatori di contenuti, sia di quello dei più semplici ascoltatori. Anche Telegram 7.7 ha qualche novità per queste due categorie di persone: per i primi c’è una modalità di programmazione delle chat vocali, che permette di schedulare l’avvio di una chat vocale. Per fare ciò, vi basterà cliccare sul pulsante “Avvia chat vocale” e, dalla schermata che apparirà, tappare su “Programma chat vocale“. Qui potrete selezionare la data e l’orario di avvio della diretta vocale – la funzione, una volta avviata, visualizzerà un timer nella parte alta della schermata del canale, visibile a tutti gli utenti, al di sopra dei messaggi fissati.

Una volta scaduto il timer, la chat non si avvierà automaticamente ma richiederà comunque un’azione manuale di avvio. Se non rispetterete l’orario programmato, il timer continuerà a procedere a ritroso, visualizzando il ritardo accumulato – e continuerà fino a che non terminerete la diretta o la avvierete.

Per chi invece si limita ad assistere alle dirette vocali, con Telegram 7.7 l’app permetterà di modificare on-the-go l’identità del proprio profilo. Una volta infatti unitisi a una diretta vocale, tramite un clic sul proprio profilo l’utente-spettatore potrà modificare la foto di profilo, la biografia e il nome – così da fornire al moderatore un’idea più precisa della propria identità. La modifica verrà mantenuta anche una volta terminata la diretta vocale.

TRE NUOVI CLIENT UFFICIALI

Telegram è ben nota per il numero di client ufficiali e di terze parti che permettono di accedere senza sforzi alla piattaforma di messaggistica: dopo Telegram X e Unigram, oggi sono disponibili altre tre applicazioni – che rispondono ad esigenze di comunicazione differenti.

L’arrivo di Telegram 7.7 coincide con il rilascio di due web client: Telegram WebK (nella foto) e Telegram WebZ

A partire dai due client web, WebK e WebZ. Sono due portali web che richiedono unicamente il download di alcuni dati, dal peso complessivo di solo 400kb; sono veloci e puliti, benché tuttavia non possiedano tutte le funzionalità dei client tradizionali. Usando WebK e WebZ non è possibile interagire con le dirette vocali, avviare o ricevere chiamate vocali, usare l’editor di foto e video, avviare chat segrete, usare il client su più schede contemporaneamente e accedere con più account. Inoltre WebZ non supporta le notifiche via browser – che, per un client web, è una bella seccatura. I due client sono stati principalmente pensati per una clientela business, specie per quella a cui non è concessa l’installazione di applicazioni su smartphone e PC aziendali.

Il terzo client è in realtà la stessa app di Telegram: a partire da Telegram 7.7, Telegram consente il download del file APK dal suo sito ufficiale. L’app dispone delle stesse funzionalità della versione disponibile sul Play Store ma, a detta del team di sviluppo, la versione presente sul web possiede “minori restrizioni; il client reperito sul web dovrebbe inoltre ricevere gli aggiornamenti prima della versione sul Play Store, in quanto non deve attendere la revisione operata dagli operatori di Google Play.

NOVITÀ MINORI

Tra le novità meno significative ma comunque presenti in Telegram 7.7 troviamo:

  • controlli “alla YouTube” per i video – basterà tappare due volte all’estremità destra o sinistra di un video per mandare avanti o indietro la riproduzione di 10 secondi. Un terzo tap aumenterà la riproduzione di 20 secondi, un quarto di 30 secondi, e così via;
  • pinch-to-zoom per foto, video e sticker – sarà sufficiente ingrandire l’oggetto multimediale usando le dita per dilatarne l’immagine in riproduzione;
  • nuove animazioni per lo scorrimento delle schermate e del menu laterale.

Vorresti scrivere per AppElmo? Mettiti in gioco: stiamo cercando collaboratori! Scrivi a [email protected], e dai un’occhiata QUI per le modalità di contatto. Non essere timido!

Se non volete perdervi nè le prossime News nè gli altri articoli di AppElmo (e sappiamo che non volete), allora potete iscrivervi alla nostra newsletter inserendo il vostro indirizzo email nel form qui in basso (tranquilli, vi assicuriamo che non vi invieremo spazzatura o spam; in caso contrario, vi saremmo immensamente grati se ci segnalaste il problema).

Oppure potete seguirci sulla nostra pagina Facebook, sul nostro account Twitter e sul nostro canale Telegram! Grazie mille!

Commenti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More

//