Telegram 5.9 ha una sola sorpresa per voi: stickers animati!

Se pensavate di avere già tutto, forse l’aggiornamento a Telegram 5.9 di oggi vi farà ricredere. Sfortunatamente, l’applicazione non ha ancora deciso di introdurre le videochiamate che tanta attesa ancora suscitano; tuttavia, gli stickers animati ci paiono qualcosa di sufficientemente adeguati per sollevarci dalla monotonia dei giorni d’estate. Telegram 5.9 è infatti l’update che porta gli stickers al passo con altre app semi-concorrenti – come LINE – e al contempo restituisce un po’ di vigore e novità al genere degli adesivi, che da anni non ricevevano un aggiornamento (dopo il terribile fallimento delle maschere).

Siete pronti dunque per scoprire tutto quello che c’è da sapere sugli stickers animati?

ATTENZIONE: presto AppElmo lancerà la sua testata “sorella” miglioricanali.appelmo.com –  un web magazine completamente dedicato ai canali Telegram con approfondimenti, trucchi, tool e bot e tanto altro ancora! Clicca QUI, o iscriviti al canale Telegram ufficiale per saperne di più e rimanere sempre aggiornato sulle prossime pubblicazioni del magazine!

GIF + STICKERS = STICKERS ANIMATI CON TELEGRAM 5.9

Da Telegram a LINE, gli stickers hanno sempre riscosso grande successo, indipendentemente dalla piattaforma sulla quale venivano proposti. Dopo anni di latitanza, anche WhatsApp ha dovuto accettare la necessità di rimediare alla mancanza di adesivi, nonostante l’installazione nonché la creazione di un pacchetto personalizzato sia tanto macchinosa da scoraggiare anche i più volenterosi (trovate QUI però una guida che semplifica al massimo ogni passaggio).

Gli stickers animati sono disponibili anche nella sezione “Trending Stickers”!

Avvistati già ad aprile su WhatsApp, e due mesi dopo anche su Telegram, è stata l’app di chat del miliardario Pavel Durov a battere sul tempo la concorrenza introducendo con Telegram 5.9 gli stickers animati. Si trattano effettivamente di animazioni realizzate con Adobe After Effects in formato .TGS (che, contrariamente a quanto la sigla possa suggerire, non è un formato collegato a Telegram in alcun modo), che possono arrivare sino a 3 secondi di animazione per un massimo di 60fps al secondo. E che soprattutto, specifica il blog di Telegram, consumano poca batteria.

Per il resto, gli stickers animati di Telegram si comportano allo stesso modo di qualsiasi altro pacchetto di adesivi: riuniti in set tematici, sono rintracciabili sia nell’apposita sezione “Trending Stickers” in compagnia degli stickers “statici” o “normali“; una volta cliccato su un adesivo animato non ancora installato, questi aprirà la classica scheda relativa all’intero pacchetto dove vi verrà mostrato ogni adesivo animato, in aggiunta ad un pulsante che vi darà la possibilità di aggiungere il set alla propria collezione.

Potete trovare una grande quantità di set di stickers Telegram animati accedendo all’apposito canale Animated Stickers, oppure provando il set Bunnyta, Office Turkey, Resistance Dog, Rambunctious (sic!) Rodents e Sentient Snacks.

Volete crearne uno anche voi? Non sarà così facile, ma c’è già una guida per voi che vi riportiamo di seguito. Per realizzare infatti un set di stickers animati, dovrete disporre di Adobe After Effects, un editor di grafica vettoriale e il plugin necessario per esportare le animazioni di Adobe After Effects in formato .TGS. A questo punto starà solamente alla vostra abilità da animatore creare un pacchetto adeguato, tenendo a mente che

  • i singoli adesivi non devono superare i 64Kb di peso, i 3 secondi di durata e i 512×512 pixel di dimensione, e non devono avere sfondo alcuno;
  • le animazioni devono essere in loop, di 30 o 60fps per secondo;
  • non dovrete utilizzare tutta una serie di effetti Adobe After Effects che Telegram elenca nella guida ufficiale ai set di stickers, e che potete leggere QUI – pena il crash del pacchetto al primo tentativo di caricamento. Non è per cattiveria, dunque, ma proprio perché non è possibile utilizzarli in sicurezza.

Una volta che avrete terminato il vostro pacchetto animato, accedete al bot @stickers e cliccate sul comando /newanimated, per poi procedere con la creazione del set. Ricordate: dovrete disporre anche di un’icona – anch’essa animata – per completare l’operazione, di dimensioni non superiori ai 100×100 pixel.

Che ne dite di questo aggiornamento a Telegram 5.9 e degli stickers animati? Segnalateci nei commenti i pacchetti che vi piacciono di più!

Vorresti scrivere per AppElmo? Mettiti in gioco: stiamo cercando collaboratori! Scrivi a myjob@appelmo.com, e dai un’occhiata QUI per le modalità di contatto. Non essere timido!

Se non volete perdervi nè le prossime News nè gli altri articoli di AppElmo (e sappiamo che non volete), allora potete iscrivervi alla nostra newsletter inserendo il vostro indirizzo email nel form qui in basso (tranquilli, vi assicuriamo che non vi invieremo spazzatura o spam; in caso contrario, vi saremmo immensamente grati se ci segnalaste il problema).

Oppure potete seguirci sulla nostra pagina Facebook, sul nostro account Twitter e sul nostro canale Telegram! Grazie mille!

Stickers TelegramStickers Telegram animatiTelegram 5.9Telegram aggiornamento
Commenti (0)
Aggiungi commento