I 3 device Kickstarter e Indiegogo perfetti per migliorare la propria salute

Iscriviti per ricevere una notifica ogni volta che pubblichiamo un articolo che non puoi davvero perderti! Disturbiamo poco, informiamo molto.

La salute è importante, specialmente durante l’inverno – la stagione dei raffreddori e dei geloni, dei malesseri misteriosi e poco piacevoli. Puntare sulla tecnologia per trovare sollievo nei confronti degli imprevisti batteriologici che mettono a dura prova la propria salute può rivelarsi la carta vincente: su Kickstarter e Indiegogo, le principali piattaforme per il finanziamento dal basso di device e gadget innovativi, sono rintracciabili numerosi strumenti per la misurazione e prevenzione di malattie, o per il supporto nella somministrazione di una cura.

Noi, tra le tante proposte disponibili, ne abbiamo selezionate tre – i progetti indubbiamente più interessanti: siete pronti per scoprirli?

UVGLO, la luce che uccide i batteri

Il principale pericolo di un igienista sono i germi: microscopici microrganismi responsabili di raffreddori, mal di pancia e di altre malattie poco piacevoli e, quel che è peggio, rintracciabili su praticamente qualunque superficie, dalle maniglie della porta di casa al touchscreen del proprio smartphone. Naturalmente un’eliminazione completa dei germi da ogni ambiente sarebbe non solo difficile da attuare, ma anche controproducente; tuttavia – specialmente quando si è in viaggioun dispositivo come UVGLO si può rivelare un alleato fondamentale per mantenersi in salute.

Il funzionamento di UVGLO è intuitivo e facile da applicare

È molto più semplice comprendere il funzionamento di questo accessorio che imparare a pronunciarne il nome: delle dimensioni di una chiavetta USB (piccola), UVGLO si inserisce nella porta USB Type-C o Lightning del proprio device e irradia una luce ultravioletta su qualunque superficie, eliminandone il 99,9% dei germi presenti. Grazie al consumo di soli 0,4W del diodoche emette una luce UV dalla potenza massima di 270-280nm – UVGLO non impatta particolarmente sulla durata della batteria del device; il suo utilizzo è semplicissimo: inserite il device nella porta USB Type-C/Lightning del vostro smartphone, mantenete UVGLO sopra la superficie che volete disinfettare per circa 10 secondi e… voilà! Secondo i produttori di UVGLO (che ha già superato di 10.000$ l’obbiettivo iniziale) tutti i germi più temibili sono stati eliminati.

Il costo? Quasi irrisorio: 15$, circa 13€. E potete acquistarlo direttamente dalla pagina Kickstarter di UVGLO.

Memo Box Vibrant, il portapillole per distratti

Per chi non è abituato (ma anche per chi ormai ci ha fatto il pelo) dover sottostare ad un rigoroso programma di assunzione di medicinali può dimostrarsi snervante e difficile da rispettare per motivazioni che spesso esulano dalla propria volontà. Amnesie, dimenticanze, distrazioni e impegni possono influire sul grado di aderenza al proprio programma ma in molti casi saltare una dose può rivelarsi dannoso e persino pericoloso per la propria salute.

Dotato di sistemi di notifica personalizzati tramite app!

Ad impedire tutto questo c’è Memo Box Vibrant: una scatola portapillole intelligente che, grazie all’applicazione integrata, consente di gestire con intelligenza i propri medicinali o di parenti o genitori. Memo Box infatti dispone di un sistema di notifica che consente di visualizzare in ogni momento la quantità di pillole assunte dal soggetto (decisamente utile nel caso in cui venga utilizzato da un proprio congiunto in età avanzata o con problemi di memoria); impedisce un’assunzione eccessiva grazie ad un meccanismo di blocco a tempo; attraverso la funzione GPS Fence invia un reminder (via-app, sonoro e luminoso) al proprio proprietario quando questi si allontana dalla posizione del Memo Box senza aver preso la dose giornaliera di medicinali.

Memo Box viene venduto con portapillole suddivise per programmi di 2/4/7 assunzioni alla settimana; il costo base su Indiegogo è di 43€, ma dovrete spenderne 58€ per ottenere maggiori scomparti.

Ionizo purifica l'aria, silenziosamente

La qualità dell’ariacomplice lo smog, i riscaldamenti antiquati e più generalmente le cattive pratiche di consumo di combustibiliè peggiorata rapidamente negli ultimi anni: alcune zone d’Italia come la Pianura Padana sono diventate un esempio negativo di inquinamento ambientale, respirato inconsapevolmente (o forse no) da centinaia di migliaia di persone ogni giorno.

A loro, e a tutti gli altri consigliamo Ionizo: un semplice apparecchio delle dimensioni di uno Zippo (e dal peso simile: 60gr) che promette di purificare l’aria circostante l’utente. Il meccanismo adottato è comune ad altri purificatori d’aria privi di filtro: Ionizo rilascia infatti ioni negativi che, secondo la spiegazione fornita dal produttore, si legano alle particelle inquinanti che diventano così troppo pesanti per rimanere allo stato aeriforme, finendo per posarsi a terra. Ionizo non funziona costantemente: i sensori di cui è dotato gli consentono di monitorare (quando acceso) l’area intorno all’utente e di attivarsi quando il grado di impurità registrato sale oltre una certa soglia d’allarme. La batteria di cui è dotato gli consente di raggiungere i quattro giorno di utilizzo costante (per 8 ore di attività al giorno), a fronte di una ricarica completa di sole due ore.

Ionizo è in vendita a 60€ su Kickstarter: QUI trovate la sua pagina e ulteriori informazioni sul dispositivo – ricordate: i prezzi segnalati sono in dollari di Hong Kong!

Scopri QUI invece come usare il tuo smartphone come una sveglia mantenendolo spento durante la notte!

Vorresti scrivere per AppElmo? Mettiti in gioco: stiamo cercando collaboratori! Scrivi a [email protected], e dai un’occhiata QUI per le modalità di contatto. Non essere timido!

Se non volete perdervi nè le prossime puntate di Il Mercoledì di Kickstarter nè gli altri articoli di AppElmo (e sappiamo che non volete), allora potete iscrivervi alla nostra newsletter inserendo il vostro indirizzo email nel form qui in basso (tranquilli, vi assicuriamo che non vi invieremo spazzatura o spam; in caso contrario, vi saremmo immensamente grati se ci segnalaste il problema).

Oppure potete seguirci sulla nostra pagina Facebook, sul nostro account Twitter, sulla nostra pagina Google Plus, sulla nostra rivista Flipboard e sul nostro canale Telegram oppure, in alternativa, potete sempre scaricare la nostra app da Google Play, cliccando QUI o sull’immagine nella sidebar! Grazie mille!

Commenti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More

//