MAKERphone ti spiega come costruire uno smartphone e programmarne app e giochi – per meno di 80€

Iscriviti per ricevere una notifica ogni volta che pubblichiamo un articolo che non puoi davvero perderti! Disturbiamo poco, informiamo molto.

Per costruire uno smartphone in casa non occorre diventare un ingegnere Samsung, aprire una fabbrica di componenti elettrici in Cina o lanciarsi in simili avventure imprenditoriali: da anni il mercato dell’indie-tech offre numerosi kit per la costruzione di “più-o-meno-smartphone” casalinghi completamente funzionanti, e più il tempo passa più le proposte si moltiplicano senza per questo diventare mediocri. E tra queste troviamo MAKERphone: successore di MAKERbuino, anch’esso progetto Kickstarter del 2017 partorito dalla mente del diciottenne Albert Gajšak, mette a disposizione corpo e anima di un rudimentale smartphone.

E può essere vostro al prezzo di 89$, che convertito al cambio corrente della stesura dell’articolo corrispondono a circa 77€: nella confezione non vengono però inclusi solamente i componenti, ma anche gli strumenti con i quali assemblarli (con un piccolo costo ulteriore) e le linee guida necessarie per imparare a sviluppare in tre linguaggi di programmazione diversi, tutti molto semplici da apprendere e maneggiare – Phyton, Scratch e Arduino. E proprio perché MAKERphone è un progetto dall’anima duale, è anche possibile acquistare (per soli 10$ in più dal prezzo base) un modello già assemblato per dedicarsi esclusivamente alla programmazione di applicazioni e giochi.

Siete pronti per scoprire come mettere le mani su MAKERphone, e se è il prodotto giusto per aiutarvi a capire come costruire uno smartphone?

Che cos'è MAKERphone

Nel 2017 veniva lanciata su Kickstarter una console in 8-bit basata su Arduino: un gameboy dal costo praticamente irrisorio (35$) lanciato dal geniale e ardito intuito di un diciottenne croato, Albert Gajšak. Un dispositivo da costruire ma anche da programmare – nonostante la notevole dotazione di giochi con cui MAKERbuino veniva venduta, era possibile ampliare il catalogo con proprie produzioni.

come costruire uno smartphone
MAKERbuino (a sinistra) e MAKERphone (a destra)

Davanti al successo della sua console portatile fai-da-te (che superò di 10 volte il quantitativo di denaro richiesto per il suo finanziamento prima della chiusura della campagna), Gajšak ha deciso di tentare il bis – aumentando al contempo il carico: MAKERphone non è più infatti una “semplice” piattaforma per il gaming mobile, ma un telefono cellulare funzionante. Con MAKERphone è l’utente che scopre da sè come costruire uno smartphone funzionante – e infatti all’interno del kit viene incluso tutto il necessario:

  • circuito stampato
  • case
  • schermo TFD LCD da 128*180 pixel a colori
  • modulo GSM
  • modulo per il microcomputer del MAKERphone con supporto al WiFi, al Bluetooth Low Energy e con annesso modulo di ricarica
  • antenna (per una connessione alla Rete rapida e veloce)
  • modulo per il comparto sonoro con jack audio da 3,5mm e chip DAC
  • tanti pulsanti colorati!
  • e molto altro ancora

Il MAKERphone presenta indubbiamente un design originale e accattivante: colorato e fuori dagli schemi delle linee guida degli OEM tradizionali, pone l’acquirente davanti alla sfida dell’attività manuale. Una scelta che non è puro marketing, ma che evidentemente mira a trasmettere un messaggio in netta contrapposizione rispetto a quello veicolato dagli OEM classici, dove la dimensione digitale è l’unico spazio d’azione concesso (o, per meglio dire, lasciato) all’utente. Non fraintendeteci: con MAKERphone e la sua dotazione non è possibile andare oltre i passaggi descritti dal libretto d’istruzione – ma l’intera architettura del progetto fa sì che siate facilitati al massimo nell’operazione, sia prima che dopo l’assemblaggio. 

come costruire uno smartphone 2
Vi fareste battere da un qualsiasi undicenne?

Secondo infatti il team di sviluppo, MAKERphone è stato ideato in modo tale che qualsiasi undicenne sia in grado di assemblarlo da sé in circa sette ore di lavoro – naturalmente una stima generica, e se si tratta della vostra prima impresa davanti ai ferri del mestiere dovrete aggiungere qualche ora in più, e tante arrabbiature non menzionate nella brochure di presentazione. Tuttavia, aumentando di 30$ il budget iniziale vi sarà possibile affiancare al kit base di MAKERphone anche una cassetta degli attrezzi completa di fiamma ossidrica, cavo di ferro, due pinze di diverse dimensioni e più generalmente quanto vi sarà necessario per completare l’assemblaggio.

O, altrimenti, vi basterà aggiungere 10$ per acquistare un MAKERphone già assemblato. Un controsenso? Forse, ma forse no: MAKERphone non aiuta solamente a scoprire come costruire uno smartphone, ma anche come programmarne i componenti del sistema operativo.

come costruire uno smartphone 3
MAKERphone non vi aiuterà solamente a scoprire come costruire uno smartphone, ma anche come programmarlo

Nonostante arrivi già equipaggiato del necessario per un corretto e autonomo funzionamentoOS interno, SD card completa di giochi e applicazioni – gli utenti più vogliosi di imparare verranno accompagnati lungo un percorso – composto di 9 livelli, dall’assemblaggio alla programmazione avanzata – che vi metterà in contatto con tre diversi linguaggi di programmazione:

  • Scratch: il più semplice e intuitivo poiché realizzato secondo un sistema di programmazione drag-and-block di “pezzi” di codice;
  • Phyton: incluso nel MAKERphone nella sua versione “ridotta” (chiamata MicroPhyton), si tratta di uno dei linguaggi di coding più diffusi ed impararne il funzionamento vi sarà utile se vorrete dedicarvi ad altri progetti, anche slegati rispetto a quello attuale (come, per esempio, lo sviluppo di bot Telegram);
  • Arduino: complesso ma appassionante, potrete sbizzarrirvi nell’elaborazione di sistemi articolati per la creazione di una casa smart a basso prezzo, complice anche la nutrita e sempre disponibile comunità Arduino (che, vi sorprenderà scoprirlo, è una creazione tutta italiana).

MAKERphone non vi abbandonerà a voi stessi naturalmente, ma vi aiuterà a padroneggiare i tre linguaggi per arrivare a programmare il vostro primo gioco, la vostra prima app, la vostra prima interfaccia e quanto desidererete realizzare! Tutto questo con il supporto della piattaforma CircuitMess, dove utenti e sviluppatori potranno incontrarsi, discutere, chiedere consigli e condividere app e giochi creati per MAKERphone!

Tutte le colorazioni di MAKERphone!

Ma pensavate forse che la personalizzazione di MAKERphone si fermasse al software? Oltre ad essere equipaggiato con un sistema di luci LED da utilizzare a piacimentonotifiche, torcia, persino per realizzare casuali quanto divertenti evoluzioni luminoseMAKERphone viene venduto in 7 differenti colori, tra cui uno ispirato al mare croato Adriatico, e che potrete scegliere al termine della campagna (la spedizione è prevista per il marzo 2019). E per 100 acquirenti random di MAKERphone che condivideranno su Instagram, Facebook o Twitter la campagna sarà consegnata una versione personalizzata della cover con il suo nome sopra!

I premi

Quali sono i set di vendita di MAKERphone? Attualmente ci sono diversi perk disponibili su Kickstarter, ognuno indicato particolarmente per una specifica categoria di acquirente:

  • per 89$ potrete acquistare la versione base di MAKERphone, comprensiva solamente del device da montare;
  • per 99$ potrete acquisire un MAKERphone già assemblato;
  • per 119$ potrete mettere le mani sul kit da assemblare di MAKERphone e sulla cassetta contenente gli attrezzi necessari per la sua effettiva costruzione;
  • per 199$ vi potrete aggiudicare ben due kit da costruzione di MAKERphone, per voi e per la vostra ragazza/ragazzo o migliore amico, da coinvolgere in questa avventura un po’ folle.

Scopri QUI invece come usare il tuo smartphone come una sveglia mantenendolo spento durante la notte!

Vorresti scrivere per AppElmo? Mettiti in gioco: stiamo cercando collaboratori! Scrivi a [email protected], e dai un’occhiata QUI per le modalità di contatto. Non essere timido!

Se non volete perdervi nè le prossime puntate di Il Mercoledì di Kickstarter nè gli altri articoli di AppElmo (e sappiamo che non volete), allora potete iscrivervi alla nostra newsletter inserendo il vostro indirizzo email nel form qui in basso (tranquilli, vi assicuriamo che non vi invieremo spazzatura o spam; in caso contrario, vi saremmo immensamente grati se ci segnalaste il problema).

Oppure potete seguirci sulla nostra pagina Facebook, sul nostro account Twitter, sulla nostra pagina Google Plus, sulla nostra rivista Flipboard e sul nostro canale Telegram oppure, in alternativa, potete sempre scaricare la nostra app da Google Play, cliccando QUI o sull’immagine nella sidebar! Grazie mille!

Via Mashable
Commenti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More

//