Telegram 4.8.9 arriva sul Play Store, PostPickr si aggiorna e altre novità su Telegram

Iscriviti per ricevere una notifica ogni volta che pubblichiamo un articolo che non puoi davvero perderti! Disturbiamo poco, informiamo molto.

Telegram 4.8.9 è l’ultima versione di Telegram a raggiungere gli store Android ed iOS: così com’era successo in occasione dei precedenti aggiornamenti, anche in questo caso le feature sono di minore portata e consistono principalmente in alcuni accorgimenti legali dovuti all’arrivo del nuovo Regolamento Europeo per la Privacy (GDPR), entrato in vigore il 25 maggio scorso. Non soltanto però: dopo tanta attesa è diventato disponibile al download TransCrypt, l’applicazione – di cui vi avevamo già parlato qualche tempo fa – capace di trasformare Telegram in una suite di pagamenti online tra privati; senza contare l’ultimo update del tool italiano PostPickr.

Siete pronti per scoprire tutto ciò che occorre sapere sulle ultime novità del mondo di Telegram?

TELEGRAM 4.8.9 RAGGIUNGE GLI STORE E SI ALLINEA AL GDPR

Mentre – presumibilmente – gli sviluppatori di Telegram sono al lavoro per introdurre al più presto tutte le funzionalità accessorie al Telegram Open Network che ne anticiperanno poi l’arrivo (come il Telegram Passport), alcuni piccoli update risolvono le incombenze dettate dal GDPR.

Non sai cos’è il Telegram Open Network? Si tratta della più grande rivoluzione di Telegram: una blockchain proprietaria capace di trasformare l’app di chat in un’economia digitale libera e protetta! Scopri QUI nella nostra Guida per Nuovi Utenti tutto ciò che devi sapere a proposito!

Il nuovo Regolamento Europeo per la Privacy (GDPR) obbliga infatti tutti i servizi che utilizzino i dati degli utenti europei (pur non disponendo di una sede legale in Europa) ad eseguire un aggiornamento delle proprie policy. Di conseguenza, proprio come era accaduto qualche settimana fa su WhatsApp, anche gli utenti Telegram dovranno disporre di un’età pari o superiore ai 16 anni perché sia legalmente consentito loro l’utilizzo della piattaforma – nonostante Telegram non sia poi in grado di verificare che l’utente sia sincero nel confermare la propria età anagrafica.

Sempre in obbedienza alle disposizioni europee, nasce il GDPRbot: il bot di Telegram che, una volta avviato, consentirà di effettuare il download di tutti i dati relativi al proprio account vi avvertirà quando l’applicazione disporrà di un tool capace di consentire il download dei dati associati al proprio profilo Telegram; ad essere onesti, in ottemperanza al GDPR la piattaforma dovrebbe possedere già adesso un simile strumento, e ogni giorno di ritardo espone Telegram alla possibilità – per quanto remota – di una multa per violazione delle disposizioni del regolamento. Sempre tramite il GDPRbot è già però possibile contattare il responsabile della privacy di Telegram, inviandogli un messaggio in lingua inglese.

Proseguendo il percorso delle novità di Telegram 4.8.9, troviamo una nuova schermata pop-up che chiede all’utente la concessione dei permessi di lettura dei contatti per una migliore fruizione dei servizi dell’app – la schermata sarà visibile solamente in caso di nuova installazione del client o di iscrizione alla piattaforma. E rimanendo sempre in tema, con Telegram 4.8.9 sarà possibile cancellare i contatti precedentemente sincronizzati con l’applicazione e/o interrompere la sincronizzazione automatica se già attivata, accedendo a “Impostazioni” > “Privacy e sicurezza” e scorrendo sino alla voce “Contatti“.

Molto più interessanti sono invece le indiscrezioni che provengono dall’underground di Telegram e che vedono in pole position tra le feature di prossima introduzione le chiamate VoIP di gruppo: a corroborare le speculazioni non sono solo gli update effettuati al codice di sviluppo relativo alle chiamate di gruppo, ma anche la concomitante introduzione della medesima feature su WhatsApp.

POSTPICKR SI AGGIORNA CON I MESSSAGGI VOCALI

Tra le tante categorie di creator che hanno trovato su Telegram un porto sicuro per la diffusione dei propri contenuti, i podcaster – ossia coloro i quali mantengono una rubrica di podcast – non mancano sicuramente all’appello.

La schermata di pubblicazione su PostPickr

Ecco che PostPickr, social media tool italiano per la programmazione di post per Telegram, Facebook, Instagram e molte altre piattaforme (potete scoprirne di più su PostPickr cliccando QUI) si aggiorna introducendo il supporto per un formato di file tanto atteso dall’utenza – e conseguentemente anche da noi: i file audio. Questi dovranno/potranno essere:

  • in formato MP3, WAV (indicati particolarmente per brani musicali poiché Telegram renderizzerà i file come file audio allegato) e OGG (formato consigliato per i podcaster, dato che Telegram riconoscerà il contenuto allegato come un messaggio audio nativo della piattafoma);
  • di dimensioni pari o inferiori ai 50MB (la durata è ininfluente);
  • accompagnati da una didiascalia pari o inferiore ai 200 caratteri, limite imposto da Telegram stesso per tutti i tipi di file multimediali.

Va notato che questa funzionalità è disponibile solamente per gli utenti Premium, ossia in possesso di uno qualsiasi dei piani a pagamento di PostPickr. Vi ricordiamo dunque che è possibile godere di uno sconto del 30% su tutti i piani di abbonamento Annuali a PostPickr inserendo nella fase di iscrizione il coupon

SC30-APPELMO

seguendo la procedura descritta in QUESTA pagina.

TRANSCRYPT TRASFORMA TELEGRAM IN UNA PIATTAFORMA DI PAGAMENTO

Ultima, ma non meno importante – forse – novità è l’arrivo di TransCrypt sul Play Store: l’applicazione era attesa da tempo dall’intera comunità degli appassionati di criptovalute, che come ben sappiamo ha scelto Telegram come nuova residenza permanente.

TransCrypt è un innovativo servizio che consente di gestire il proprio portafogli di criptovalute all’interno di un’unica suite che integra un sistema di trasferimento di denaro via Telegram. Il suo funzionamento è semplice:

  • una volta scaricata l’app, avviatela e registratevi a TransCrypt inserendo il vostro numero di cellulare;
  • attendete l’arrivo del messaggio di testo contenente il codice per l’iscrizione;
  • avviata l’applicazione, collegate il vostro portafogli di criptovalute nella prima scheda delle tre in cui è suddivisa la schermata principale;
  • nella seconda schermata, “Chats“, autenticatevi su Telegram per ottenere l’accesso alle conversazioni direttamente su TransCrypt.

L’applicazione non è comunque conforme alle norme del GDPR poiché l’iscrizione tramite  numero di cellulare avviene senza che venga fornita alcuna privacy policy sul trattamento dei dati personali – un fatto che vi invitiamo a tenere in considerazione al momento dell’iscrizione a TransCrypt. Lo stesso servizio, nonostante supporti le principali criptovalute, sta tenendo in queste ore una IPO pubblica per il lancio della propria personale criptovaluta, TSR: similmente a quanto Telegram intende realizzare con il Telegram Open Network, così TransCrypt progetta di realizzare una struttura a blockchain centralizzata chiamata Tizer – e al momento del lancio di Tizer, TSR verrà valutato con un cambio di 1:1 con Ethereum.

Vi consigliamo di consultare attentamente la pagina ufficiale dell’IPO prima di prendere qualunque decisione in merito.

Vorresti scrivere per AppElmo? Mettiti in gioco: stiamo cercando collaboratori! Scrivi a [email protected], e dai un’occhiata QUI per le modalità di contatto. Non essere timido!

Se non volete perdervi nè le prossime news su Telegram nè gli altri articoli di AppElmo (e sappiamo che non volete), allora potete iscrivervi alla nostra newsletter inserendo il vostro indirizzo email nel form qui in basso (tranquilli, vi assicuriamo che non vi invieremo spazzatura o spam; in caso contrario, vi saremmo immensamente grati se ci segnalaste il problema).

Oppure potete seguirci sulla nostra pagina Facebook, sul nostro account Twitter, sulla nostra pagina Google Plus, sulla nostra rivista Flipboard e sul nostro canale Telegram oppure, in alternativa, potete sempre scaricare la nostra app da Google Play, cliccando QUI o sull’immagine nella sidebar! Grazie mille!

Commenti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More

//