Come scaricare app Android senza Google Play (o limitate regionalmente) – Le piccole guide di AppElmo

Iscriviti per ricevere una notifica ogni volta che pubblichiamo un articolo che non puoi davvero perderti! Disturbiamo poco, informiamo molto.

Nonostante Google sia lo sviluppatore del sistema operativo più diffuso al mondo, non pochi utenti si interessano ai metodi necessari per scoprire come scaricare app Android senza Google Play, o più semplicemente non disponibili regionalmente a causa di restrizioni imposte dallo sviluppatore. L’accesso ai Google Play Services implica anche un monitoraggio delle proprie attività da parte della casa di Mountain View, una condizione che non tutti sono disposti ad accettare specialmente alla luce delle recenti invasioni alla privacy di cui ogni utente era praticamente ignaro.

Per tutti quelli che dunque desiderano effettuare il download di app non accessibili regionalmente, o di evitare l’obbligo di utilizzo di Google Play, esiste una soluzione: siete pronti per scoprirla con la nostra Piccola Guida?

Passo 1: Scaricare Yalp Store da F-Droid – Come scaricare app Android senza Google Play

Yalp è uno store alternativo, ma non del tipo più convenzionale: nonostante rientri nella classificazione standard dei market di applicazioni – dispone di un motore di ricerca per le app, permette il loro download e l’aggiornamento in caso di update – non dispone di un proprio database dal quale prelevare file APK depositati da utenti o programmatori volontari.

come scaricare un'app android senza play store

Al contrario: Yalp Store mette a disposizione dei propri utenti le stesse app accessibili da Google Play. Come lo stesso nome lascia infatti intendere (“Yalp” è il contrario di “Play”), Yalp Store è un mirror dell’originale market di app di Android, dal quale accede attraverso una serie di account fasulli generati automaticamente. In questo modo chi utilizza Yalp Store può accedere a Google Play senza utilizzare i Google Play Services, ossia evitando di appoggiarsi alla struttura di Mountain View.

Potete scaricare Yalp Store tranquillamente da F-Droid.

Passo 2: Accedere a Yalp – Come scaricare app Android senza Google Play

L’accesso a Yalp Store avvia la procedura di interfacciamento a Google Play attraverso un account fasullo: sarà sufficiente attendere che l’applicazione abbia completato la fase di iscrizione – che solitamente si attua senza problemi.

come scaricare un'app android senza google play

Vi suggeriamo di evitare di effettuare il logout con l’account messo a disposizione da Yalp Store e di accedere con il vostro profilo personale: anche se così facendo potrete accedere allo storico delle app installate, potreste subire un ban da parte di Google per violazione dei TOS che evitano esplicitamente simili espedienti.

Passo 3: Scaricare un’applicazione – Come scaricare app Android senza Google Play

Dopo l’accesso, potrete tranquillamente cercare e scaricare le app dal Play Store tramite Yalp: ricordate solamente che il market provvede a effettuare il download del file APK, il quale va poi manualmente installato.

E lo stesso dicasi delle applicazioni da aggiornare: nonostante Yalp Store effettui già da sé una sincronizzazione delle applicazioni installate, per procedere con gli aggiornamenti di eventuali update bisognerà seguire una procedura particolare.

Dalla schermata principale dovrete infatti tappare su “Verifica aggiornamenti”: verrete reindirizzati ad un elenco delle app presenti sul dispositivo, delle quali viene anche visualizzata la data dell’ultimo update effettuato. Tappate su “Aggiorna tutto” per svolgere l’aggiornamento di ogni app, ma attenzione: Yalp Store procederà con il download di tutti i file d’installazione, dopodiché vi chiederà di aggiornare manualmente ciascuna app, procedimento da avviare interfacciandosi con le relative notifiche visualizzate nella relativa barra superiore tappando sopra ad ogni notifica.

Non si tratta certamente di un compito né comodo né rapido, ma si tratta d’altronde dell’unico disponibile. Per fortuna, Yalp cancellerà di default il file APK non appena terminata l’installazione. Se avete i permessi di root, ad ogni modo, basterà accedere alle “Impostazioni” per selezionare la relativa opzione e automatizzare il processo di installazione.

Vorresti scrivere per AppElmo? Mettiti in gioco: stiamo cercando collaboratori! Scrivi a [email protected], e dai un’occhiata QUI per le modalità di contatto. Non essere timido!

Se non volete perdervi nè le prossime Piccole Guide nè gli altri articoli di AppElmo (e sappiamo che non volete), allora potete iscrivervi alla nostra newsletter inserendo il vostro indirizzo email nel form qui in basso (tranquilli, vi assicuriamo che non vi invieremo spazzatura o spam; in caso contrario, vi saremmo immensamente grati se ci segnalaste il problema).

Oppure potete seguirci sulla nostra pagina Facebook, sul nostro account Twitter, sulla nostra pagina Google Plus, sulla nostra rivista Flipboard e sul nostro canale Telegram oppure, in alternativa, potete sempre scaricare la nostra app da Google Play, cliccando QUI o sull’immagine nella sidebar! Grazie mille!

Commenti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More

//