Top3 nuove app per il root per eliminare le Storie di Facebook (e non solo)

Iscriviti per ricevere una notifica ogni volta che pubblichiamo un articolo che non puoi davvero perderti! Disturbiamo poco, informiamo molto.

Su Android il rooting non è più popolare come un tempo, complice l’accanita opposizione ed opera di boicottaggio lanciata da Google e proseguita da altre compagnie quali Snapchat e Niantic. Ciononostante, gli sviluppatori della piattaforma continuano a lanciare nuove app per il root capaci di potenziare le funzionalità del device ed aggiungere nuovi tool, caratteristiche e features.

Siete pronti per scoprire le tre app per il root appena rilasciate, e che potenzieranno o renderanno più comode certe operazioni sullo smartphone?

#3 – Simple Uninstaller

La terza app per il root è anche quella dotata delle minori connessioni con il mondo degli smartphone rootati: Simple Uninstaller è infatti disponibile anche e soprattutto per i device stock e che non hanno ancora sbloccato il bootloader, o che magari non lo faranno mai.

app per il rootCiò detto, con l’aggiornamento alla versione 3.0 Simple Uninstaller ha introdotto alcune features esclusive per i telefoni dotati di permessi di root: se deciderete di servirvene non solo potrete facilmente cancellare le app di sistema – la principale motivazione per molti utenti che decidono di operare il rooting – ma abiliterete anche la disinstallazione multipla. Un’operazione già eseguibile nei device stock, ma che diventa improvvisamente più veloce con il root che disabilita i pop-up di conferma da spuntare per ogni app disinstallata.

#2 – Autoscrollr

Avete paura che troppe letture dallo schermo dello smartphone possano procurarvi spiacevoli inconvenienti, uno fra tutti l’incombente tunnel carpale?

app per il rootNiente paura: Autoscrollr è l’app per il root che fa al caso vostro. Grazie ad Autoscrollr potrete infatti leggere riviste, articoli e note online senza dovervi dedicare allo scrolling del testo, poiché avverrà in automatico. L’applicazione infatti visualizzerà una notifica fluttuante dalla quale controllare la velocità di scorrimento dello schermo: a seconda della rapidità di lettura e delle preferenze dell’utente sarà possibile aumentare, rallentare o disabilitare temporaneamente i movimenti di Autoscrollr – il tutto a portata di tap.

#1 – Messenger

Messenger, insieme all’app di Facebook, Instagram e WhatsApp si sono aggiornate nei primi mesi della primavera 2017 introducendo una feature assolutamente non richiesta dall’utenza, ma a quanto pare tanto desiderata dal team di sviluppo.

Come molti avranno probabilmente già intuito, ci stiamo riferendo alle Storie: mentre su Facebook la barra relativa alla visualizzazione di tali contenuti si limita ad occupare una porzione relativamente ristretta dello schermo, su Messenger la funzionalità “My Day” arriva ad invadere intere porzioni dell’interfaccia della Home dell’app. Fortunatamente, però, esiste una soluzione che consente di venire a capo del problema, disabilitando My Day indefinitivamente.

Qualche utente Reddit ha infatti trovato una scappatoia, composta da comandi e stringhe da modificare, atta all’abilitazione di un menu interno nascosto nelle Impostazioni. In QUESTA guida su XDA potrete trovare tutti i passaggi che vi porteranno all’attivazione dell’opzione di disattivazione – se invece non disponete di tutta questa voglia e pazienza, potete trovare QUI il file già modificato (e pertanto disponibile b).

Il parametro da trovare

Dopo che avrete installato l’app per il root e riavviato il dispositivo – eliminando l’app di Messenger se già presente sul device – vi basterà accedere alle “Impostazioni” > “Internal” > “MobileConfig” > “wave2” e da qui basterà disattivare la voce “wave2 montage enabled” per nascondere completamente My Day dalla propria Home di Messenger.

Sblocca il potenziale del tuo smartphone, scopri QUI tutti i moduli per il root che daranno un boost al dispositivo!

Vorresti scrivere per AppElmo? Mettiti in gioco: stiamo cercando collaboratori! Scrivi a [email protected], e dai un’occhiata QUI per le modalità di contatto. Non essere timido!

Se non volete perdervi nè le prossime serie di app nè gli altri articoli di AppElmo (e sappiamo che non volete), allora potete iscrivervi alla nostra newsletter inserendo il vostro indirizzo email nel form qui in basso (tranquilli, vi assicuriamo che non vi invieremo spazzatura o spam; in caso contrario, vi saremmo immensamente grati se ci segnalaste il problema).

Oppure potete seguirci sulla nostra pagina Facebook, sul nostro account Twitter, sulla nostra pagina Google Plus, sulla nostra rivista Flipboard e sul nostro canale Telegram oppure, in alternativa, potete sempre scaricare la nostra app da Google Play, cliccando QUI o sull’immagine nella sidebar! Grazie mille!

Commenti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More

//