Con War Robots VR: The Skirmish potrete pilotare un gigantesco mech in realtà virtuale

Walking War Robots presenta il suo debutto in realtà virtuale

Iscriviti per ricevere una notifica ogni volta che pubblichiamo un articolo che non puoi davvero perderti! Disturbiamo poco, informiamo molto.

Walking War Robots, comunemente chiamato ora War Robots dopo il riassetto effettuato in seguito all’acquisizione della software house Pixonic da parte del colosso russo Mail.ru, ha importanti aggiornamenti di cui rendere conto la propria fan base, a partire dallo sviluppo di un gioco completamente in realtà virtuale e che verrà ambientato in un futuro post-apocalittico del tutto simile a quello del titolo Android originale. Il gioco, chiamato War Robots VR: The Skirmish, è ancora in fase di sviluppo ma l’azienda ha deciso di regalarci qualche dettaglio in più a riguardo.

Siete pronti per scoprire tutto ciò che occorre sapere su War Robots VR: The Skirmish?

Dallo smartphone alla realtà virtuale

Non sono poche le case di sviluppo che, dopo un iniziale successo su smartphone, hanno deciso di puntare al settore casalingo nel tentativo di ampliare la propria base d’utenza: Rovio, Halfbrick Studios (rispettivamente sviluppatori di Angry Birds e Fruit Ninja, oltre ad altre fortunate serie di mobile games) hanno già eseguito il proprio sbarco, con alterne fortune ma senza destare troppo rumore.

Si tratta di un percorso accidentato: gli smartphone non condividono alcuna similarità con i sistemi televisivi – a partire dall’assenza del touchscreen – e solamente l’uso di periferiche attrezzate per il rilevamento dei movimenti possono supplire parzialmente a molte mancanze, ma senza migliorare o modificare completamente il gameplay in termini positivi.

Un’immagine di War Robots VR: The Skirmish

War Robots VR: The Skirmish cerca di evitare dunque gli errori del passato compiendo un azzardo ancora maggiore: invece che rilasciare uno shooter action come molti già presenti negli store digitali delle console fisse, aggredisce un settore di mercato ancora inesplorato – la realtà virtuale. Il comparto VR possiede già maggiori connessioni con il settore degli smartphone, e War Robots VR – stando ai video e le immagini rilasciate in questi giorni – sembra condividere molto con la propria controparte mobile in termini di giocabilità e di contenuti.

War Robots: The Skirmish

Posizionato all’interno di una cabina di pilotaggio, il giocatore viene lanciato nella mischia del combattimento, circondato da luci, colori, suoni e con un piccolo spazio dello schermo dedicato al controllo del veicolo. Dal trailer del gioco si intuisce che i robot disponibili saranno gli stessi oggi giocabili su War Robots (Natasha, Golem, Griffin e via discorrendo) e lo stesso discorso può essere applicato agli armamenti difensivi ed offensivi.

Il cuore del progetto War Robots VR: The Skirmish, che dimostra possedere un impianto grafico sorprendente con una cura al dettaglio davvero apprezzabile, pare essere più un esperimento che un titolo di punta della casa di sviluppo, nonostante l’impegno profuso non sembra lasciare spazio a dubbi sulla probabile qualità del gioco. Il titolo sarà uno shooter action ambientato in una zona città post-apocalittica e, nonostante lo sviluppatore non lasci trapelare nulla sulla trama, sappiamo già che il principale obbiettivo dei giocatori sarà scoprire cosa li abbia condotti proprio in quel luogo.

Dagli screenshot notiamo la presenza degli stessi indicatori presenti nelle attuali sessioni di gioco mobile, mentre il trailer ci lascia intendere che saremo in grado di eseguire sessioni di shooting contro ulteriori elementi dell’ambientazione – come astronavi – e non solo altri robot. Possiamo dunque ipotizzare che War Robots VR: The Skirmish possiederà sia una modalità online che una campagna storica, ma si trattano solo di ipotesi: bisognerà scoprire se Pixonic intenda infondere tanta qualità nel gameplay quanta spesa nella realizzazione grafica, oppure decida semplicemente di lanciare il nuovo gioco come un ricopertinato del titolo per Android.

Specifiche tecniche

War Robots VR: The Skirmish verrà rilasciato su PC per Oculus Rift e HTC Vive; il gioco sarà scaricabile gratuitamente (modello pay-for-win come su smartphone?) da Steam e Oculus Store, ma occorrerà comunque possedere un visore, un controller e un PC equipaggiato con almeno una GTX 970 / R9 290.

Sei un appassionato giocatore? Scopri QUI tutti i trucchi da applicare sul campo di battaglia di Walking War Robots!

Vorresti scrivere per AppElmo? Mettiti in gioco: stiamo cercando collaboratori! Scrivi a [email protected], e dai un’occhiata QUI per le modalità di contatto. Non essere timido!

Se non volete perdervi nè le prossime News nè gli altri articoli di AppElmo (e sappiamo che non volete), allora potete iscrivervi alla nostra newsletter inserendo il vostro indirizzo email nel form qui in basso (tranquilli, vi assicuriamo che non vi invieremo spazzatura o spam; in caso contrario, vi saremmo immensamente grati se ci segnalaste il problema).

Oppure potete seguirci sulla nostra pagina Facebook, sul nostro account Twitter, sulla nostra pagina Google Plus, sulla nostra rivista Flipboard e sul nostro canale Telegram oppure, in alternativa, potete sempre scaricare la nostra app da Google Play, cliccando QUI o sull’immagine nella sidebar! Grazie mille!

Commenti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More

//