Challegram è il client Telegram che tutti sogniamo

Challegram si è aggiornato grazie all'apertura dei source da parte di Telegram. Ed è fantastico!

Iscriviti per ricevere una notifica ogni volta che pubblichiamo un articolo che non puoi davvero perderti! Disturbiamo poco, informiamo molto.

Tra le implementazioni che sottoponemmo pubblicamente all’attenzione di Telegram qualche mese fa in preparazione ad un’ipotetica versione 4.0 dell’applicazione, avevamo inserito anche l’arrivo di una nuova interfaccia grafica: quella attuale, seppur perfettamente soddisfacente dei bisogni quotidiani dell’utente, risente del peso dell’età e avrebbe bisogno di qualche aggiustamento. O forse di un design completamente nuovo: Challegram, il client per Android vincitore di un concorso lanciato proprio da Telegram per lo sviluppo di applicazioni attraverso la libreria TDlib, si è aggiornato grazie all’update dei materiali per gli sviluppatori ed è adesso disponibile su Google Play.

Siete pronti per navigare su Telegram attraverso una prospettiva completamente differente?

Che cos’è Challegram

Più di un anno fa Telegram lanciò un concorso per premiare tutti gli sviluppatori che sarebbero stati in grado di sviluppare un client alternativo per l’applicazione che rispettasse le istanze della libreria TDlib che, tra le varie differenze che possiede con l’app ufficiale, dispone di un impianto grafico decisamente più pulito e minimal.

Era molto tempo che Challegram non riceveva un update

Challegram risultò tra i vincitori del concorso e venne persino inserito in una delle classifiche dei migliori client Telegram ma, con la cessazione degli update delle risorse per gli sviluppatori relative alla libreria TDlib, perse di efficacia per l’assenza delle features che Telegram continuava ad aggiungere aggiornamento dopo aggiornamento, e cadde così in disuso. Con l’arrivo delle ultime novità, ma soprattutto con l’aggiornamento delle fonti per sviluppatori, Challegram ha potuto integrare i gamesbot, le tastiere inline e quanto finora di più eclatante avesse fatto il suo ingresso su Telegram, tolte le chiamate VoIP che continuano a rimanere un’esclusiva dell’app ufficiale – e dell’Europa, almeno così pare.

Il restyling di Challegram

Che cosa possiede Challegram che Telegram non dispone? Una grafica completamente differente, e questo basta a renderlo appetibile per una nuova sessione di testing: già nei momenti immediatamente successivi all’installazione, Challegram accoglie l’utente con una schermata animata che ricorda solamente in parte quella originale, e che si dimostra più elegante e piacevole alla vista.

Le medesime impressioni si mantengono raggiungendo la Home dell’app: un FAB che, se tappato, permette di avviare una nuova chat, gruppo, canale o persino chat segreta, ognuna contraddistinta da una tonalità cromatica differente; a ciò aggiungiamo anche una nuova schermata di ricerca che, seppur eliminando i bottoni superiori di collegamento ai contatti più recenti, mantiene le shortcut agli ultimi canali, bot, gruppi e contatti visitati.

Le sezioni che ricevono le modifiche maggiori a livello grafico sono probabilmente i canali, il cui pulsante di unione diventa verde dal bianco della versione classica, mentre le immagini, ingrandite ma proporzionate alle dimensioni dello schermo – con tanto di icona del profilo che fa capolino dal fianco sinistro – offrono una visuale veramente interessante (come i pulsanti inline, del medesimo colore dello sfondo).

Anche le chat però hanno subito un restyling intensivo: eseguendo uno swipe sul messaggio di un contatto si potrà rispondere o inoltrarne il contenuto, mentre la sezione degli allegati è ora divisa in cinque schede (Contatti, File e allegati, Galleria, Posizione e Bot inline) ognuna dotata delle proprie animazioni, e di comodo accesso (tappando due volte sull’icona della sezione, si provocherà l’ingrandimento a tuttoschermo della stessa). Anche la schermata di profilo (relativa a qualsiasi chat, gruppo, bot e canale) è stata organizzata tale da permettere di accedere velocemente ad ogni contenuto scambiato con l’interlocutore, tra musica e link. Eseguendo poi un tap prolungato su un’immagine si potrà visualizzarne l’anteprima, à la Instagram.

Infine, anche le “Impostazioni” hanno subito una riorganizzazione delle priorità riducendosi a cinque voci principali, decisamente più funzionali.

Perchè usare (o non usare) Challegram

Se però Challegram è un client così piacevole alla vista, supporta gamesbot e chat fluttuanti e soprattutto è più organizzato del client ufficiale, perchè non consigliarlo come app principale?

Innanzitutto, la libreria TDlib è closed-source, o non completamente open-source e dunque ci potrebbero essere dubbi sulla sua implementazione che non sarebbero in alcun modo verificabili; secondariamente, oltre all’assenza del supporto alle chiamate troviamo anche alcuni bug fastidiosi – che, per esempio, ci impediscono di accedere alla schermata relativa agli stickers nelle “Impostazioni” – che verranno (forse) risolti nelle settimane a seguire ma che ora limitano l’esperienza d’uso. Se avete però un secondo account Telegram, Challegram potrebbe essere il client che fa al caso suo.

Non ti piace? Scopri QUI allora tutti gli altri migliori client per Telegram!

Vorresti scrivere per AppElmo? Mettiti in gioco: stiamo cercando collaboratori! Scrivi a [email protected], e dai un’occhiata QUI per le modalità di contatto. Non essere timido!

Se non volete perdervi nè le prossime News nè gli altri articoli di AppElmo (e sappiamo che non volete), allora potete iscrivervi alla nostra newsletter inserendo il vostro indirizzo email nel form qui in basso (tranquilli, vi assicuriamo che non vi invieremo spazzatura o spam; in caso contrario, vi saremmo immensamente grati se ci segnalaste il problema).

Oppure potete seguirci sulla nostra pagina Facebook, sul nostro account Twitter, sulla nostra pagina Google Plus, sulla nostra rivista Flipboard e sul nostro canale Telegram oppure, in alternativa, potete sempre scaricare la nostra app da Google Play, cliccando QUI o sull’immagine nella sidebar! Grazie mille!

Via Telegram News
Commenti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More

//