The Motherbox, la sfera che permette di ricaricare wireless qualsiasi device – Il Mercoledì di Kickstarter

La ricarica wireless non è più appannaggio di pochi: con The MotherBox la portate ovunque

Iscriviti per ricevere una notifica ogni volta che pubblichiamo un articolo che non puoi davvero perderti! Disturbiamo poco, informiamo molto.

La tecnologia di ricarica wireless spesso è appannaggio di pochi device, Top di Gamma solitari avanguardie di un sistema di rifornimento dell’energia che non ha ancora del tutto convinto il mondo dei produttori di smartphone: The MotherBox, lanciato dalla società Yank Tech, si propone di sopperire alla mancata attenzione dell’industria di settore fornendo a tutti i suoi clienti un servizio di ricarica wireless istananeo e con supporto alla ricarica contemporanea e multipla.

Siete pronti per scoprire le specifiche di The MotherBox, la sorpresa di oggi di questa puntata di Il Mercoledì di Kickstarter?

Che cos’è The MotherBox, e come funziona

The MotherBox non è un accessorio qualunque: non soltanto perchè non si classifica nè come un consueto caricabatterie nè come una dock station per device multipli, ma soprattutto perchè di classico e familiare non possiede proprio nulla, a meno che non siate abituati a commerciare manufatti alieni nelle vicinanze di Vega 15.

The MotherBox sarà la soluzione ai problemi di ricarica?

The Motherbox – il cui nome è ricavato da un supercomputer portatile capace di trasferire energia da un posto all’altro della galassia, presente in una delle tante serie a fumetti DC – è un icosaedro, ossia una sfera la cui superficie è attraversata da multipli pentagoni, al cui interno si nasconde un motore di ricarica capace di trasmettere energia agli smartphone circostanti compatibili grazie alla tecnologia dei campi magnetici (potete scoprire QUI come ci riesce grazie alla nostra guida sui caricabatterie Qi).

Il funzionamento è semplice: The MotherBox viene accompagnato da un adattatore Qi composto da un foglio (ripieno di circuiti) alla cui estremità fa capolino una presa microUSB (o Lightning, qualora siate utenti iOS): collegandola allo smartphone, ed appoggiando la superficie dell’adattatore alla backcover del device, permetterete allo smartphone di ricaricarsi autonomamente – sarà sufficiente appoggiarlo nelle vicinanze di The MotherBox. La sfera ha un raggio di 20 pollici: questo significa che basterà posizionare il tablet o il telefono nei suoi pressi perchè questi avvii la fase di carica (la luce LED insita nell’icosaedro si illuminerà di verde per segnalarne l’attivazione), e minore sarà la distanza, maggiore sarà la potenza erogata (da un minimo di 2W ad un massimo di 10W).

Basta appoggiarla nelle vicinanze per avviare la fase di ricarica

The MotherBox viene venduta in due modelli differenti: il primo è fisso e permette di ricaricare sino a quattro device contemporaneamente, mentre The Motherbox Mini può essere trasportato ma ha un’autonomia di soli 7.000mAh e supporta al massimo 2 smartphone. Sembra fantastico, ma funzionerà veramente?

I Premi

Tecnicamente The MotherBox ha cessato i finanziamenti qualche tempo fa ma, approfittando del programma Indiegogo InDemand, ha potuto aprirsi a nuovi backers:

per 89$ potrete acquistare The MotherBox;

per 99$ potrete acquistare The MotherBox Mini.

Vorresti scrivere per AppElmo? Mettiti in gioco: stiamo cercando collaboratori! Scrivi a [email protected], e dai un’occhiata QUI per le modalità di contatto. Non essere timido!

Se non volete perdervi nè le prossime puntate di Il Mercoledì di Kickstarter nè gli altri articoli di AppElmo (e sappiamo che non volete), allora potete iscrivervi alla nostra newsletter inserendo il vostro indirizzo email nel form qui in basso (tranquilli, vi assicuriamo che non vi invieremo spazzatura o spam; in caso contrario, vi saremmo immensamente grati se ci segnalaste il problema).

Oppure potete seguirci sulla nostra pagina Facebook, sul nostro account Twitter, sulla nostra pagina Google Plus, sulla nostra rivista Flipboard e sul nostro canale Telegram oppure, in alternativa, potete sempre scaricare la nostra app da Google Play, cliccando QUI o sull’immagine nella sidebar! Grazie mille!

Commenti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More

//