Nuovi dettagli su WhatsApp Enterprise, il client dedicato alle aziende

Iscriviti per ricevere una notifica ogni volta che pubblichiamo un articolo che non puoi davvero perderti! Disturbiamo poco, informiamo molto.

Si era parlato diffusamente nelle prime settimane di dicembre 2016 di Whatsapp BIZ, un nome ancora sperimentale per un client dedicato al business che WhatsApp aveva poi provveduto a smentire eliminando qualsiasi riferimento nelle versioni successive della versione Beta della propria app; esattamente un mese dopo, dalla medesima fonte, l’ipotesi di un client simile ritorna in auge con nuove ed interessanti novità tra cui la possibilità che WhatsApp introduca WhatsApp Enterprise con messaggi strutturati.

Siete pronti per scoprire i dettagli di questa novità, e cosa rappresenterebbe per la concorrenza?

WhatsApp pensa alle imprese con WhatsApp Enterprise – e l’aiuto di Facebook

WhatsApp punterà al settore aziendale per offrire alle industrie di ogni settore un portale diretto sull’utenza? Questo sembrerebbe essere lo scopo di WhatsApp Enterprise, il fu WhatsApp BIZ menzionato qualche settimana fa da diverse fonti come un probabile servizio dedicato alle imprese e che oggi trova nuove conferme non soltanto nei codici di WhatsApp Beta, ma anche in WhatsApp Web e nella versione per iOS.

whatsapp-enterprise-client-3
Cosa proporrà WhatsApp alle aziende?

Cos’è stato scoperto a riguardo? Il servizio WhatsApp Enterprise infatti non lasciava spazio a particolari rumor o supposizioni se non per la sua affiliazione al mondo delle imprese, scelta dettata dalla volontà di evitare che l’utente medio venga infastidito dall’implementazione di feature non necessarie e che decida per questo motivo di passare alla (agguerrita) concorrenza.

Con la presenza di WhatsApp Entreprise potrebbero nascere i primi bot per WhatsApp? Nonostante l’infelice esperienza di WhatsBot lasciasse supporre all’utenza che ben poco spazio fosse riservato ai programmi automatici, la menzione di messaggi JSON all’interno di WhatsApp con tanto di schema di traduzione utile per fornire messaggi automaticamente localizzati nella lingua dell’utente.

Simili funzionalità sono già presenti su Facebook Messenger, il quale mette a disposizione guide dettagliate per la loro implementazione; i messaggi JSON infatti non sono altro che messaggi strutturati per risposte precostruite che i bot Messenger forniscono sulla base di domande rapide proposte dal bot stesso. WABetaInfo segnala che diverse menzioni ai messaggi strutturati erano già presenti nella versione Beta di WhatsApp già dall’aggiornamento 2.16.15 e superiori, ma che mai prima d’ora erano stati trovati riferimenti, anche vaghi, ad un plausibile utilizzo; WhatsApp Web e Desktop così come WhatsApp per Android presentano poi implementazioni molto simili nel proprio codice.

Che WhatsApp possa aggiungere bot alla propria piattaforma ci pare un’ipotesi remota quantomeno per via del mercato che andrebbe condiviso con Messenger; è molto più probabile che WhatsApp introdurrà uno strumento di contatto rapido con le aziende per fornire supporto tecnico immediato con un operatore, informazioni e funzionalità light di questo tipo mentre transazioni, schede e features grafiche e tecniche più avanzate rimarranno appannaggio esclusivo di Messenger.

Voi cosa ne pensate? Come si comporterà Telegram qualora WhatsApp Enterprise dovesse venire alla luce? Fatecelo sapere nei commenti!

Lo sai che esiste già un simil-bot per WhatsApp? Si chiama qeuoBot, e puoi scoprirne di più QUI!

Vorresti scrivere per AppElmo? Mettiti in gioco: stiamo cercando collaboratori! Scrivi a [email protected], e dai un’occhiata QUI per le modalità di contatto. Non essere timido!

Se non volete perdervi nè le prossime News nè gli altri articoli di AppElmo (e sappiamo che non volete), allora potete iscrivervi alla nostra newsletter inserendo il vostro indirizzo email nel form qui in basso (tranquilli, vi assicuriamo che non vi invieremo spazzatura o spam; in caso contrario, vi saremmo immensamente grati se ci segnalaste il problema).

Oppure potete seguirci sulla nostra pagina Facebook, sul nostro account Twitter, sulla nostra pagina Google Plus e sul nostro canale Telegram oppure, in alternativa, potete sempre scaricare la nostra app da Google Play, cliccando QUI o sull’immagine nella sidebar! Grazie mille!

[wysija_form id=”3″]

Commenti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More

//