Telegram potrebbe introdurre le chiamate VoIP

Iscriviti per ricevere una notifica ogni volta che pubblichiamo un articolo che non puoi davvero perderti! Disturbiamo poco, informiamo molto.

Telegram potrebbe introdurre le chiamate VoIP? Una domanda che sembrava già archiviata molto tempo fa ma che puntualmente e periodicamente ritorna in auge, segno della grande attesa da parte degli utenti nei confronti di un servizio per ora appannaggio di applicazioni concorrenti, ma che molti vedrebbero di buon occhio.

Le chiamate VoIP però sono bandite in numerosi Paesi del Medio Oriente e Telegram, che ha sempre beneficiato dell’assenza di WhatsApp in tali regioni, potrebbe subire lo stesso destino: siete pronti per scoprire tutto quello che occorre sapere sulle chiamate VoIP su Telegram?

Le chiamate VoIP, ma non solo

Un teardown è solitamente un’analisi dettagliata del codice di un file APK di un’applicazione appena aggiornatasi, alla ricerca di riferimenti a nuove funzionalità che potrebbero essere introdotte negli aggiornamenti successivi: questa volta un insieme di utenti, appassionati e sviluppatori è andato all’esplorazione dell’applicazione di Telegram in versione beta, trovando alcune novità interessanti.

telegram-voip-chiamate-2
I file incriminati

La più scottante è naturalmente quella relativa alle chiamate VoIP: da sempre annunciate ma mai introdotte e, anzi, più volte smentite dagli stessi developers del team, potrebbero essere in fase di realizzazione, deduzione ricavata dalla presenza di più file audio relativi appunto a suoni di notifica delle chiamate VoIP, e con tale dicitura contrassegnati. Difficile collegare tali scoperte ad una feature differente: non solo per la dicitura stessa, ma anche e soprattutto per via delle chiare funzionalità alle quali vengono assegnati, dallo squillo di chiamata al messaggio di notifica della chiusura della conversazione. Nonostante tali scoperte, in ogni caso, non è assolutamente certo che verranno implementate.

telegram-voip-chiamate-1
Solo semplici collegamenti al Google Framework?

Sotto ulteriore esame le immagini trovate nella Beta relative a Google ed ai processi di autenticazione tramite il proprio profilo: nonostante probabilmente siano relative a Google Framework ed ai meccanismi di affiliazione con i servizi di Google Play, è bene non tralasciare nessun aspetto sia per via dell’attenzione rivolta da Google a Telegram – ricordiamo i rumor che vedevano la società americana in prima linea per l’acquisizione dell’app di chat – sia per l’introduzione (a breve, si spera) di bot per pagamenti e transazioni online. Attualmente è possibile unicamente inviare notifiche di avvenuto pagamento su Telegram grazie ad un tool esternosempre di proprietà di Google – ma nulla di più.

A nostro avviso, in ogni caso, le chiamate VoIP difficilmente verranno introdotte su Telegram sia per via della volontà, da parte del team di sviluppo, di concentrare le proprie energie in altri settori, sia per le ragioni spiegate in QUESTO approfondimento – nonostante comunque i file mostrati siano piuttosto inequivocabili a riguardo. Sarebbe molto più interessante l’introduzione di un servizio di live streaming per canali, tale da convincere coloro che ne fanno un uso esclusivamente personale o d’intrattenimento a catalizzare l’attenzione della propria utenza.

Hai un canale Telegram che non riesce a decollare? Scopri QUI come puoi far crescere rapidamente il numero dei tuoi membri!

Vorresti scrivere per AppElmo? Mettiti in gioco: stiamo cercando collaboratori! Scrivi a [email protected], e dai un’occhiata QUI per le modalità di contatto. Non essere timido!

Se non volete perdervi nè le prossime News su Telegram nè gli altri articoli di AppElmo (e sappiamo che non volete), allora potete iscrivervi alla nostra newsletter inserendo il vostro indirizzo email nel form qui in basso (tranquilli, vi assicuriamo che non vi invieremo spazzatura o spam; in caso contrario, vi saremmo immensamente grati se ci segnalaste il problema).

Oppure potete seguirci sulla nostra pagina Facebook, sul nostro account Twitter, sulla nostra pagina Google Plus e sul nostro canale Telegram oppure, in alternativa, potete sempre scaricare la nostra app da Google Play, cliccando QUI o sull’immagine nella sidebar! Grazie mille!

[wysija_form id=”3″]

Commenti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More

//