Specifiche, foto e design del (fu) Project ARA, lo smartphone modulare di Google

Iscriviti per ricevere una notifica ogni volta che pubblichiamo un articolo che non puoi davvero perderti! Disturbiamo poco, informiamo molto.

Il Project Ara è morto, perlomeno secondo le intenzioni di Google – nonostante la tradizione dello smartphone modulare non morirà – ma ciononostante alcuni progetti erano già stati realizzati ed alcuni persino prodotti: questo è quanto ci mostra il sito americano Phandroid, che secondo vie molto traverse è riuscito a mettere le mani sopra un modello del Project ARA e che è in grado di fornirci immagini, specifiche e quanto altro gli utenti Android possano voler sapere riguardo uno smartphone modulare troppo bello perchè potesse essere vero.

Siete pronti per scoprire tutto quello che vorreste sapere riguardo il Project ARA?

Plastica, metallo e moduli: il Project ARA in tutta la sua bellezza

Il Project ARA è sempre stato un mito per gli utenti Android e più generalmente per tutti coloro che attendevano l’arrivo di un device modulare: il principio alla sua base – uno smartphone dotato di slot intercambiabili attraverso i quali sostituire le componenti tendenti a subire maggiormente l’usura del tempo, mantenendo al contempo il medesimo corpo macchina (similarmente a quanto accade già da molto tempo nel mondo PC) – ha sempre affascinato il mondo dell’elettronica, e continua a farlo nonostante tutto.

project-ara-phone-31-640x426
I moduli del Project ARA

Stando ai report di Phandroid, il Project ARA (A8A01) in loro possesso non si distacca dai concept mostrati negli ultimi mesi: corpo in metallo – ad eccezione delle sezioni prossime agli speaker ed alla fotocamera – contenente le parti irremovibili, mentre i moduli in plastica si collegano tra loro ad angoli di 90 gradi tramite incastro elettromagnetico (il sito ricorda come Google non ritenesse fosse uno dei metodi più funzionali e che probabilmente non avrebbe raggiunto lo stadio di produzione, nonostante comunque la presa sia più che solita).

project-ara-phone-1
Il corpo del Project ARA

La forma è simile a quella di un HTC Desire EYE e, con uno spessore di 12,5mm, dimensioni di 152 x 74 x 12.5mm, e un peso di 190gr si dimostra come uno dei più sottili device in circolazione (oltre il 60% è più spesso). Il modello in loro possesso dispone di uno schermo da 5,46 pollici per una risoluzione di 1080 x 1920 a densità di 403 dpi; il processore è un Qualcomm Snapdragon 810 affiancato da 3GB di RAM e 32GB di memoria interna, sostenute da una batteria da 3.450mAh.  Il sistema operativo, infine, è naturalmente Android 7.0. Se volete saperne di più o visionare molte più foto, potete visualizzare l’articolo di Phandroid.

Scopri QUI come trasformare invece il tuo smartphone in un Pixel Phone!

Vorresti scrivere per AppElmo? Mettiti in gioco: stiamo cercando collaboratori! Scrivi a [email protected], e dai un’occhiata QUI per le modalità di contatto. Non essere timido!

Se non volete perdervi nè le prossime News nè gli altri articoli di AppElmo (e sappiamo che non volete), allora potete iscrivervi alla nostra newsletter inserendo il vostro indirizzo email nel form qui in basso (tranquilli, vi assicuriamo che non vi invieremo spazzatura o spam; in caso contrario, vi saremmo immensamente grati se ci segnalaste il problema).

Oppure potete seguirci sulla nostra pagina Facebook, sul nostro account Twitter, sulla nostra pagina Google Plus, sulla nostra rivista Flipboard e sul nostro canale Telegram oppure, in alternativa, potete sempre scaricare la nostra app da Google Play, cliccando QUI o sull’immagine nella sidebar! Grazie mille!

Commenti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More

//