RETSNOM, Plants vs Zombies, Mr. Jump: 5 nuovi giochi per Android da provare (o in arrivo)

Iscriviti per ricevere una notifica ogni volta che pubblichiamo un articolo che non puoi davvero perderti! Disturbiamo poco, informiamo molto.

Ci sono settimane positive, e settimane che invece richiedono maggiore pazienza a causa della scarsa attività da parte delle software house statunitensi: fortunatamente gli scorsi sette giorni rientrano nella prima categoria di catalogazione, grazie all’intenso e proficuo lavorio di Noodlecake e di case di sviluppo indie come Game Magic con questa puntata di #GiovediGames siamo in grado di testare titoli come Plants vs Zombies: Heroes o Mr. Jump.

Siete pronti per scoprire tutti i giochi rilasciati nei precedenti sette giorni?

#1 – Con The Bug Butcher scoprite finalmente quanto sono pericolosi i bug

The Bug Buthcer è l’ultima fatica videoludica di Noodlecake, casa di sviluppo molto attiva su Android e che presto rilascerà in versione stabile questo piccolo titolo arcade, già presente su Steam e che basa la propria (minima, va detto) trama su un simpatico quanto intraducibile gioco di parole.

The-Bug-Butcher-Game-6
Siete certi che riuscirete a distruggere tutti i Bug del gioco?

Nel linguaggio di programmazione i “bug” sono errori nel codice di un programma che rendono il sistema instabile: nei panni di Bug Butcher, il protagonista verrà incaricato di liberare ben 30 livelli da mostruosi mostri volanti e rotondi (i “Bug”, appunto) che infestano le strutture minerarie del sistema solare. Il gioco presenta due diverse modalità di gameplayPanic Mode, dove l’utente dovrà tentare di sopravvivere ad ondate crescenti di nemici, e Arcade dove invece occorrerà procedere nella purificazione delle strutture aiutando contemporaneamente gli scienziati ivi impiegati a resistere ai famelici attacchi delle creature. Il titolo è in vendita a 3,99€.

The Bug Butcher su Google Play

#2 – Mr. Jump è il gioco più difficile di Android: riuscirete a batterlo?

Molti hanno tentato, in pochi vi sono riusciti: Mr. Jump, arrivato finalmente su Android attraverso un porting di successo, ha acquisito la nomea di gioco terribilmente complesso e difficoltoso in quanto, su oltre 170 milioni di sessioni avviate, solamente 673 persone sono riuscite a raggiungere il livello finale del titolo ed a superarlo.

Mr-Jump-Android-Game-1
Non è facile come sembra!

La spiegazione è presto detta: Mr. Jump, alla pari di altri mobile games, prevede un macchinoso ma appassionante sistema di gioco a scorrimento che prevede che l’utente esegua salti e movimenti ad una precisa angolazione e rispettando un’attenta tempistica; la grafica è molto simile a Crossy Road, nonostante siano evidenti gli influssi del design in 2.5D in stile flat. Mr. Jump è gratuito, dunque potrete tentare anche voi di superare l’ultimo livello ed entrare nella rosa di giocatori che ci sono riusciti.

Mr. Jump su Google Play

#3 – RETSNOM, salvate vostra figlia prima che sia troppo tardi

Un padre di famiglia sarebbe disposto a qualsiasi cosa per salvare la propria figlia da un terribile virus in grado di trasformarla in uno zombie antropomorfo, persino gettarsi in un labirinto senza uscita del futuro per recuperare il siero in grado di riportarla alla vita.

RunAndRun
Riuscirete a salvare vostra figlia dagli zombie?

Sfortunatamente, l’antidoto si trova al centro di un complesso labirinto regolato da meccaniche opposte e coerenti tra loro, che vedono nella struttura del riflesso propria degli specchi la chiave di volta del gameplay: suddiviso in oltre 60 livelli strutturati in 5 mondi affiancati da 3 stage nascosti e contenuti bonus, RETSNOM è un titolo di successo, avendo saputo fondere elementi del retrogaming insieme a sistemi di gioco innovativi, il tutto in una grafica in pixel art che non sminuisce ma anzi valorizza l’insieme. Per questi primi giorni di release RETSNOM è in sconto a 0,99€, e se sarete abbastanza abili potrete sbloccare entrambi i livelli alternativi.

RETSNOM su Google Play

#4 – Plants vs Zombies si ispira a Clash Royale e torna su Android

È passato davvero molto tempo da quando il primo titolo di Plants vs Zombies è uscito su Google Play e App Store: oggi Plants vs Zombies: Heroes rappresenta l’ultima fatica di Electronic Arts che, dopo il successo di Garden Warfare che si distingue sotto molti versi dal classico gameplay della serie, torna al 2D prendendo in prestito alcune funzionalità dalla concorrenza.

Plants-vs-Zombies-Heroes-Game-2

Se i giochi di carte rappresentano un mercato in espansione su Android, non c’è dubbio che Clash Royale abbia saputo fondere il dinamismo dello scontro con l’abilità strategica: alla pari dunque del seguito di Clash of Clans, anche Plants vs Zombies: Heroes prevede l’utilizzo di un set di carte da utilizzare per costruire la propria squadra di eroi che dovranno difendere il proprio settore del campo di battaglia seguendo però le caratteristiche del combattimento a binari che già contraddistingueva la prima ondata di giochi della serie. Plants vs Zombies: Heroes è naturalmente gratuito, con acquisti in-app.

Plants vs Zombies: Heroes su Google Play

#5 – One Day in London: gioca coi fanti, ma lascia stare i santi (e i demoni)

La noia è cattiva consigliera, oltre a pericolosa tentatrice: questo è il tema di partenza di One Day in London, un’interessante quanto longeva avventura grafica che prende luogo nella Londra ottocentesca dove Jeremy, un giovane rampollo dell’alta società, annoiato dal fasto che lo circonda tenta di rompere la monotonia della quotidianità interessandosi all’occultismo.

One-Day-In-London-Android-Game-2
Pronti per esplorare l’ignoto?

Naturalmente alcune evocazioni vanno a buon fine, mentre altre scadono in terribili mutazioni provocate dai demoni richiamati dall’Inferno: in seguito a queste esperienze Jeremy entra in contatto con una società segreta che riunisce esseri umani e superuomini, e la storia si complica quando il protagonista viene pesantemente coinvolto nelle mire dei suoi organizzatori. One Day in London è un’avventura grafica, e dunque si concentrerà principalmente sull’interazione testuale; il gioco è dotato di finali multipli, oltre a nuovi episodi che verranno rilasciati con gli aggiornamenti successivi – è anche a pagamento: 8,49€.

One Day in London su Google Play

Non ti basta? Scopri QUI Reigns, un ottimo simulatore strategico a carte ambientato nell’Europa medievale sullo stile di Tinder!

Vorresti scrivere per AppElmo? Mettiti in gioco: stiamo cercando collaboratori! Scrivi a [email protected], e dai un’occhiata QUI per le modalità di contatto. Non essere timido!

Se non volete perdervi nè le prossime puntate di #GiovediGames nè gli altri articoli di AppElmo (e sappiamo che non volete), allora potete iscrivervi alla nostra newsletter inserendo il vostro indirizzo email nel form qui in basso (tranquilli, vi assicuriamo che non vi invieremo spazzatura o spam; in caso contrario, vi saremmo immensamente grati se ci segnalaste il problema).

Oppure potete seguirci sulla nostra pagina Facebook, sul nostro account Twitter, sulla nostra pagina Google Plus, sulla nostra rivista Flipboard e sul nostro canale Telegram oppure, in alternativa, potete sempre scaricare la nostra app da Google Play, cliccando QUI o sull’immagine nella sidebar! Grazie mille!

[wysija_form id=”3″]

Commenti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More

//