Tutte le novità di Telegram 3.13: Gaming Platform 1.0 e pagamenti tramite bot!

Iscriviti per ricevere una notifica ogni volta che pubblichiamo un articolo che non puoi davvero perderti! Disturbiamo poco, informiamo molto.

I bot sono sempre stati la principale attrazione di Telegram, che fu la prima piattaforma di messaggistica mobile a prevederne la centralità nell’esperienza utente: per questo motivo Telegram 3.13 lancia la Gaming Platform 1.0, la piattaforma per lo sviluppo libero e open-source di gamesbot da integrare direttamente nelle conversazioni dell’applicazione.

Ma non solo: rumors ampiamente confermati vedono Telegram al lavoro sul rilascio di API per il pagamento tramite bot segno che presto anche Telegram, dopo Messenger, consentirà di effettuare acquisti direttamente attraverso l’interfaccia di chat e programmi automatici per la gestione delle ordinazioni.

Siete pronti per scoprire tutte le novità di Telegram 3.13?

Arriva la Gaming Platform 1.0 (e le monetizzazioni)!

Giochi, giochi, e ancora giochi: questa è la sostanza dell’aggiornamento Telegram 3.13 che introduce la Gaming Platform 1.0 (demarcazione attribuita dallo stesso staff di sviluppo e segno che in un prossimo futuro riceverà ulteriori upgrade che ne amplieranno le funzionalità) e la possibilità, per tutti gli sviluppatori – così come avevamo ben previsto – di dare vita ai propri minigiochi personali.

telegram-3-13-gamesbot-5

La Gaming Platform 1.0 e di conseguenza gli stessi gamesbot seguono i parametri tecnici descritti nella pagina dedicata agli sviluppatori di bot: realizzati in HTML5 per permettere caricamenti rapidi a tutti gli utenti – attualmente sono supportati gli iPhone sino al quarto modello e Android 4.4 in avanti – vengono ospitati all’esterno dell’applicazione, dentro pagine web che non richiederanno dunque installazioni a parte nè nuovi carichi per il file APK dell’app di chat, che intende rimanere leggera e poco ingombrante.

Naturalmente lo sviluppo di gamesbot richiede anche regole che proteggano la privacy degli utenti: stando a quanto riporta @BotFather in seguito all’implementazione del nuovo comando /newgame, gli sviluppatori di si impegnano a non inserire nè collegamenti esterni ai giochi nè banner pubblicitari, a non fare uso nè sfruttare i cookies ed i dati raccolti durante le sessioni di gioco degli utenti, nè invitarli a pagare un acquisto in-app per l’usufrutto del gioco stesso.

telegram-3-13-gamesbot-4
Le nuove regole di BotFather su Telegram 3.13

Nonostante dunque non siano previste retribuzioni dirette, @BotFather precisa comunque che in seguito verranno introdotte nuove API per permettere ai developers di integrare nuovi sistemi di pagamento.

Come funzionano i gamesbot su Telegram

I gamesbot sono dunque il nuovo cavallo di battaglia della piattaforma, ma come funzionano precisamente?

ezgif.com-video-to-gif (12)

Attualmente i principali gamesbot sono disponibili esclusivamente all’interno dei bot-raccolta @Gamee e @GameBot: mentre il primo contiene oltre 20 titoli ed è stato creato dalla società di sviluppo omonima, la seconda è invece si costituisce di una piccola collezione di 3 giochi (di cui uno ricalcato da Gamee). In ogni caso, i gamesbot attualmente presenti permettono di scoprire le caratteristiche e le funzionalità generali di questo nuova tipologia.

I gamesbot supportano grafica ed effetti sonori, oltre che un sistema highscores condivisibili in chat normali e di gruppo; stando al team di sviluppo di Telegram, sarebbe persino possibile dare vita ad FPS 3D e giochi di strategia anche se, attualmente, DOOM è l’unico sparatutto in prima persona che potrebbe essere applicato ai gamesbot – dato che non consentono un login per il salvataggio dei progressi e possono essere integrati sino a cinque pulsanti. Sono anche richiamabili in modalità inline, ed è possibile inserire immagini o GIF all’avvio del bot per permettere all’utente di comprendere le regole ed il funzionamento del gamesbot.

Se avviati su Telegram Desktop, si viene rediretti ad una pagina web esterna.

Funzionalità aggiuntive

Ma Telegram 3.13 non si caratterizza solamente per i gamesbot e la Gaming Platform 1.0, anche se ne costituisce un pilastro portante: con l’ultimo aggiornamento gli utenti iOS portanno utilizzare Siri per inviare messaggi su Telegram, mentre sono state rimosse le emoji di grandi dimensioni.

telegram-3-13-gamesbot-6
Il canale @newschannel vuole nuovamente le emoji di grandi dimensioni

Per gli sviluppatori e gli utenti più accorti, è ora possibile aggiungere una didascalia a qualsiasi tipologia di file, inviare file tramite URL e possibilità di cambiare da chat inline a chat normale nella stessa conversazione.

Ti piacciono gli stickers? Noi te ne presentiamo ben 10 set dedicati ai migliori videogames della storia!

Vorresti scrivere per AppElmo? Mettiti in gioco: stiamo cercando collaboratori! Scrivi a [email protected], e dai un’occhiata QUI per le modalità di contatto. Non essere timido!

Se non volete perdervi nè le prossime News su Telegram nè gli altri articoli di AppElmo (e sappiamo che non volete), allora potete iscrivervi alla nostra newsletter inserendo il vostro indirizzo email nel form qui in basso (tranquilli, vi assicuriamo che non vi invieremo spazzatura o spam; in caso contrario, vi saremmo immensamente grati se ci segnalaste il problema).

Oppure potete seguirci sulla nostra pagina Facebook, sul nostro account Twitter, sulla nostra pagina Google Plus e sul nostro canale Telegram oppure, in alternativa, potete sempre scaricare la nostra app da Google Play, cliccando QUI o sull’immagine nella sidebar! Grazie mille!

[wysija_form id=”3″]

Commenti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More

//