MechDome trasforma automaticamente un’app Android in un’app iOS

Iscriviti per ricevere una notifica ogni volta che pubblichiamo un articolo che non puoi davvero perderti! Disturbiamo poco, informiamo molto.

Sviluppatori di tutto il mondo, unitevi! La storia della programmazione per Android ed iOS è sempre stata sofferta e travagliata in quanto, per poter pubblicare un’app su entrambi i sistemi operativi, occorreva specializzarsi in più linguaggi (C+ e Java, per fare un esempio) che consentissero di plasmare le features e le funzionalità alla differente architettura che caratterizza l’SO di Google e quella di Cupertino. Questo prima che MechDome facesse la sua comparsa sulla scena.

Il nuovo servizio lanciato da Mario Komiskas è infatti rivoluzionario: non occorre imparare nuovi codici di programmazione nè scoprire la differente struttura delle API di iOS, ma è sufficiente caricare il file APK della propria applicazione Android perchè questa venga in poco tempo automaticamente adattata al nuovo ecosistema di Apple.

Pronti per scoprire come funziona MechDome, e come ottenerne una copia?

MechDome, il servizio che trasforma le app Android in app iOS

La trasposizione di applicazioni da Android ad un sistema operativo differente è sempre stato un punto di interesse per numerose aziende e sviluppatori, al punto tale che nel corso del tempo si sono avvicendati prodotti e servizi che, in un modo o nell’altro, tentavano di offrire soluzioni di comodo: Xamarin, per esempio, permetteva di sfruttare il linguaggio di programmazione C# per sfruttare un unico codice su tre sistemi differenti (Android, iOS e Windows Mobile).

mechdome-android-ios-app-3
Le modalità di adattamento delle features di MechDome su iOS

MechDome però propone un approccio più diretto e certamente più apprezzabile: piuttosto che costringere gli sviluppatori ad imparare un linguaggio non comune sul sistema operativo di Google (dove Java va per la maggiore), la startup guidata da Mario Komiskas mette a disposizione un servizio che, automaticamente, converte un’app per Android trasformandola in un prodotto per iOS completamente funzionante. Niente codici nè API: con MechDome è sufficiente caricare il file APK nella pulita interfaccia del programma perchè questi provveda a convertire, elaborare e sostituire le componenti dell’interfaccia affinchè un utente iOS si trovi a proprio agio.

Chi ha infatti dimestichezza con entrambi i sistemi operativi ben saprà che Android differisce da iOS non soltanto sotto l’aspetto tecnico, ma anche estetico e menu e notifiche non vengono implementate ugualmente ma secondo schemi predefiniti: uno degli aspetti più interessanti e convincenti di MechDome è proprio l’adattabilità dell’algoritmo che prende a carico le applicazioni, spostando i menu a scorrimento laterali di Android ed implementandovi AirPlay su iOS, collegando i link che normalmente verrebbero aperti da Chrome a Safari, e via discorrendo. Persino la UI dei tablet viene convertita ed accomodata all’interfaccia degli iPad.

mechdome-android-ios-app-2
Il client RedReader, realizzato tramite MechDome

Naturalmente esistono differenti tipologie diconversione che MechDome è in grado di realizzare: la prima riguarda le feature che entrambi i sistemi operativi possiedono, e che verranno implementate su iOS similmente ad Android ma adattate se necessario; la seconda invece coinvolge le funzionalità che non esistono su iOS e che per tal motivo verranno integrate direttamente nella nuova versione. Infine, le caratteristiche che iOS può vantare di possedere a differenza di Android potranno essere aggiunte utilizzando una libreria ad hoc.

Non pensate però che l’applicazione a cui MechDome darà vita sarà completamente uguale alla sua controparte Android: così come XDA Developers puntualizza, i servizi in background, largamente e spesso abusivamente sfruttati dagli sviluppatori su Google, su iOS conoscono vita molto meno facile e sono tante le limitazioni imposte dal sistema; allo stesso modo bisognerà rinunciare ai Google Play Services, esclusiva Android che nemmeno MechDome è in grado di correggere o sostituire.

MechDome è attualmente in fase di beta testing pubblico e non è dato sapere quando entrerà in servizio stabile o quali saranno i prezzi richiesti; se possedete un iPhone, potete provare le app RedReader – un client Reddit – e un Sudoku open-source, le prime creazioni di MechDome.

AGGIORNAMENTO: MechDome è uscito in beta pubblica, e tutti gli utenti potranno usufruire della versione di prova gratuita – nonostante quella a pagamento continui ad essere accessibile solamente ad invito.

Lo sai che Google ha lanciato un nuovo programma di sviluppo di applicazioni? Si chiama Kotlin, e te lo presentiamo QUI!

A proposito di conversioni, scopri QUI come creare una GIF su Telegram convertendo un video, o magari partendo da zero!

Vorresti scrivere per AppElmo? Mettiti in gioco: stiamo cercando collaboratori! Scrivi a [email protected], e dai un’occhiata QUI per le modalità di contatto. Non essere timido!

Se non volete perdervi nè le prossime News nè gli altri articoli di AppElmo (e sappiamo che non volete), allora potete iscrivervi alla nostra newsletter inserendo il vostro indirizzo email nel form qui in basso (tranquilli, vi assicuriamo che non vi invieremo spazzatura o spam; in caso contrario, vi saremmo immensamente grati se ci segnalaste il problema).

Oppure potete seguirci sulla nostra pagina Facebook, sul nostro account Twitter, sulla nostra pagina Google Plus e sul nostro canale Telegram oppure, in alternativa, potete sempre scaricare la nostra app da Google Play, cliccando QUI o sull’immagine nella sidebar! Grazie mille!

Commenti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More

//