Integrazione con Facebook, WhatsApp aggiorna i Termini di Servizio

Iscriviti per ricevere una notifica ogni volta che pubblichiamo un articolo che non puoi davvero perderti! Disturbiamo poco, informiamo molto.

Avevamo annunciato nei giorni scorsi che WhatsApp avrebbe probabilmente introdotto una nuova funzionalità di collegamento delle informazioni relative al proprio account con Facebook, il social network proprietario dell’applicazione. Oggi WhatsApp ha ufficializzato la prossima implementazione con l’aggiornamento dei Termini di Servizio e l’Informativa sulla privacy, necessarie per rendere gli utenti consapevoli delle informazioni personali che andranno a condividere con il social network di Mark Zuckerberg.

Siete pronti per scoprire quali e quante informazioni WhatsApp condividerà con Facebook?

Niente pubblicità, ma maggiore indicizzazione

Durante gli ultimi mesi del 2015, immediatamente in seguito all’abolizione dell’abbonamento annuale a cui WhatsApp sottoponeva i propri utenti, molti si chiedettero come l’app di chat sarebbe potuta diventare una fonte di guadagno per Mark Zuckerberg, novello proprietario e businessman senza troppi scrupoli nella gestione delle informazioni personali degli utenti del proprio social network.

WhatsApp-informativa-privacy-facebook-2

Le paure principali vennero scemate nel momento in cui WhatsApp introdusse la crittografia end-to-end di tutti i messaggi ospitati sulla propria piattaforma, rendendo inaccessibili i contenuti condivisi (fatto per il quale in Brasile un alto esponente dell’applicazione venne arrestato per qualche giorno). Ma naturalmente non si trattava che del primo passo di un’operazione ben più lunga: così come i rumors sospettavano, l’applicazione comincerà a condividere alcune informazioni personali degli utenti con Facebook, naturalmente solo sotto esplicita indicazione dell’utente stesso.

In seguito all’aggiornamento dei propri Termini di Servizio e dell’Informativa sulla privacy, WhatsApp ha annunciato che gli utenti potranno condividere il proprio numero di telefono e l’ultimo accesso all’applicazione con alcune aziende di terze parti con le quali Facebook è in accordo e che permetteranno al social network di indicizzare le pubblicità ospitate sulla propria piattaforma. I comunicati pubblicati non indicano esplicitamente quali informazioni verranno condivise oltre al numero di telefono, ma lo scopo è chiaro.

Potete infatti leggere QUI la nuova Informativa sulla privacy, mentre è disponibile QUI il comunicato con il quale il team di WhatsApp annuncia una rinnovata collaborazione con il social network; l’app inoltre si propone di diventare un valido strumento di comunicazione tra aziende ed utenti, anche se non siamo certi attraverso quale modalità (bot per WhatsApp? Integrazione con Messenger? Semplici servizi manuali?).

WhatsApp-informativa-privacy-facebook-3

Per condividere le proprie informazioni con Facebook sarà possibile spuntare la voce integrata nella nuova informativa oppure accedere alle “Impostazioni > “Account” > “Condividi info account

Sapevi che WhatsApp ha ancora delle gravi lacune di privacy? Scopri QUI tutti i pericoli che gli utenti dell’app di chat corrono ancora!

Vorresti scrivere per AppElmo? Mettiti in gioco: stiamo cercando collaboratori! Scrivi a [email protected], e dai un’occhiata QUI per le modalità di contatto. Non essere timido!

Se non volete perdervi nè le prossime News nè gli altri articoli di AppElmo (e sappiamo che non volete), allora potete iscrivervi alla nostra newsletter inserendo il vostro indirizzo email nel form qui in basso (tranquilli, vi assicuriamo che non vi invieremo spazzatura o spam; in caso contrario, vi saremmo immensamente grati se ci segnalaste il problema).

Oppure potete seguirci sulla nostra pagina Facebook, sul nostro account Twitter, sulla nostra pagina Google Plus e sul nostro canale Telegram oppure, in alternativa, potete sempre scaricare la nostra app da Google Play, cliccando QUI o sull’immagine nella sidebar! Grazie mille!

[wysija_form id=”3″]

Commenti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More

//