I 16 Saggi Consigli e trucchi per Pokémon GO – [Parte 2]

Iscriviti per ricevere una notifica ogni volta che pubblichiamo un articolo che non puoi davvero perderti! Disturbiamo poco, informiamo molto.

Se siete giunti su questa serie di Saggi Consigli e trucchi per Pokémon GO, ci sono solamente due spiegazioni: o provenite dalla prima parte di questa classifica di espedienti e chiarimenti sul gioco più desiderato del momento – ma anche più confusionario, oppure fate più semplicemente parte della fazione sempre più numerosa di utenti che non solo si sono appassionati a Pokémon GO, ma vogliono capirci di più riguardo punteggi, chilometri da percorrere e Pokéstop. Praticamente, tutto l’occorrente per giocare a Pokémon GO senza risultarne spaesati.

Siete pronti per scoprire la seconda serie di Saggi Consigli e trucchi per Pokémon GO?

#9 – Come aprire un uovo Pokémon?

Le uova Pokémon non sono altro che un’ulteriore sorpresa che è possibile trovare all’interno de Pokéstop: si trattano di comuni uova di Pokémon, le quali possono contenere sia Pokémon estremamente rari (come Pokémon fossili alla pari di Kabuto o Omanyte) sia Pokémon comuni.

Trucchi-per-Pokemon-GO-8
Un uovo Pokémon

Per schiudere un uovo è obbligatorio percorrere una distanza variabile ma comunque riportata ed aggiornata regolarmente dal contatore GPS dell’applicazione; barare e tentare di velocizzare la schiusa utilizzando un mezzo di locomozione per coprire più in fretta i chilometri necessari non funziona, ma se utilizzerete uno dei nostri trucchi per Pokémon GO, ve la saprete cavare più che egregiamente.

Pokémon GO infatti identifica la velocità di locomozione dell’utente e, se questa supera i 40Km/h, viene registrato solamente un terzo dei chilometri percorsi; naturalmente per un’automobile attraversare 30 chilometri (ipotizzando di dover schiudere un uovo da 10Km) non è un’impresa impossibile, ma forse lo è per la batteria del device. Per riuscire dunque ad anticipare la schiusa vi occorrerà procedere molto lentamente per rimanere al di sotto della fascia registrata oppure procurarvi un mezzo alternativo, come la bicicletta.

#10 – Come funziona la modalità Risparmio Energetico?

Come molti avranno notato, accedendo alle Impostazioni di Pokémon GO sarà possibile notare la presenza di una voce “Risparmio Energetico” che, se spuntata, non sembra comunque apportare alcun beneficio alla già martoriata batteria del device.

Pokemon GO
Per risparmiare batteria basterà il Risparmio Energetico? Altrimenti, potete sempre affidarvi ai nostri trucchi per Pokémon GO specifici posti alla fine di questo articolo

In realtà, il funzionamento della modalità Risparmio Energetico è leggermente più complesso ed occorre uno dei nostri trucchi per Pokémon GO per capire come sfruttarla al meglio: dato che Pokémon GO necessita obbligatoriamente di uno smartphone attivo ed impostato sulla schermata di gioco per sincronizzare i dati ricevuti dai server Niantic, l’unica soluzione per limitare il drenaggio di energia consiste nel ridurre il prelievo di carica dalla fonte principale di consumo, lo schermo. In parole povere, attivando il Risparmio Energetico potrete comodamente riporre in tasca il device – assicurandovi di aver collegato gli auricolari per non lasciarsi scappare una sola notifica – poichè lo schermo verrà disattivato ma nel frattempo Pokémon GO verrà mantenuto attivo.

#11 – Come diventare Capopalestra

Le Caramelle Pokémon, le evoluzioni, la caccia a Pokémon selvatici è naturalmente finalizzata ad un unico obiettivo: l’ammissione all’interno di una squadra e la conquista del rango di Capopalestra.

Trucchi-per-Pokémon-GO-22
L’onore e l’ònere di difendere la propria Palestra!

Inizialmente, per poter entrare a fare parte di una Palestra Pokémon occorrerà possedere almeno un livello superiore o pari al 5; dopodichè, sarà necessario affiliarsi ad uno dei tre team disponibili (Team Giallo – Intuito; Team Blu – Saggezza; Team Rosso – Coraggio) per tentare la propria scalata sino al rango di Capopalestra. È possibile diventare Capopalestra seguendo due vie: la prima consiste nel trovare una Palestra non ancora reclamata da alcun team – ma è un’ipotesi alquanto remota – la seconda invece prevede una lotta continua contro tutti i membri del team difensore sino a raggiungere la posizione più alta della piramide di comando.

Ogni membro di un team può assicurare un Pokémon a difesa della propria Palestra; una volta assegnato, tale Pokémon non risulta più disponibile sino al momento in cui un altro allenatore non sconfigga il Pokémon in battaglia: per diventare Capopalestra, proprio come nei giochi originali, occorre infatti dominare in battaglia tutti i Pokémon posti alla sua difesa. Ogni sconfitta equivarrà ad una perdita di Prestigio per la Palestra – viceversa, ogni vittoria farà aumentare il livello di Prestigio. Ogni allenatore sconfitto viene espulso dalla Palestra, e quando anche il Capopalestra viene eliminato, il luogo passa sotto il controllo della squadra avversaria.

Fare il Capopalestra conviene: periodicamente infatti riceve una quantità variabile di Polvere di stelle e Monete Pokémon da spendere nel market interno.

#12 – Bonus Difesa

Leggendo i nostri Saggi Consigli e trucchi per Pokémon GO, avrete probabilmente scoperto che il Capopalestra riceve periodicamente un numero di bonus dovuti alla sua posizione. E gli altri allenatori che contribuiscono a difendere la Palestra?

Trucchi-per-pokemon-Go-26

Niente paura: Pokémon GO, lontano dal lasciar trasparire una visione classista della società, premia il contributo degli allenatori con il cosiddetto Bonus Difesa, una regalie somministrata quotidianamente che viene visualizzata nella sezione superiore della schermata del market interno, sottoforma di un’icona a scudo. Se il giocatore non riscuote il suo Bonus Difesa, questo viene accumulato assieme ai Bonus non riscossi dei giorni precedenti (se presenti).

#13 – Attacchi Speciali

Cosa differenzia gli attacchi speciali dagli attacchi normali? Questa domanda, benchè scontata, nasconde in realtà la chiave del sistema di lotta di Pokémon GO.

Trucchi-per-pokemon-Go-25

I combattimenti avvengono unicamente all’interno delle Palestre contro i Pokémon di altri giocatori posti a difesa dell’edificio: non c’è molto da dire a riguardo – l’intera fase di lotta consiste in un tap continuo sullo schermo per evitare i colpi avversari ed assestare i propri colpi base. Per lanciare invece un Attacco Speciale occorre invece eseguire una pressione prolungata sulla schermata sino a che la barra azzurra di caricamento non sia completamente carica. Un Attacco Speciale causa molti più danni di un attacco normale – è possibile visualizzare il numero di Punti Ferita che un singolo attacco può infliggere nella scheda specifica del gioco.

#14 – Pokémon Shiny e Pokémon Leggendari

I Pokémon Shiny e i Pokémon Leggendari sono due categorie di creature estremamente rare da trovare all’interno di Pokémon GO: anche se qualcuno ne ha messo in dubbio l’esistenza, siamo giunti in possesso di screenshot che dimostrano il contrario.

Trucchi-per-Pokemon-GO-23

Da una parte sembra infatti che più di un giocatore sia riuscito ad entrare in possesso di un Venonat Shiny (o Cromatico) – osservando il colore delle appendici e degli occhi, si potrà notare una notevole differenza con la versione ordinaria. Si tratta di un evento molto raro, in quanto solitamente le possibilità di incontrare un Pokémon Shiny sono di 1 su 8192. I Pokémon Leggendari sono una categoria ancora più particolare: se infatti un Pokémon Shiny è differente dagli altri Pokémon per via della colorazione, ma non per ciò che riguarda le statistiche di combattimento, un Pokémon Leggendario è anche normalmente più forte di un Pokémon comune.

Normalmente ci si aspetterebbe di trovare Pokémon Leggendari solamente nel corso degli eventi Nintendo: ciononostante, alcuni giocatori sembrano già aver catturato un esemplare di Mew.

#15 – Come salvare i progressi di gioco

Capire come riuscire a salvare i progressi accumulati nel corso del gioco è uno dei trucchi per Pokémon GO più consultati degli ultimi giorni, in quanto non è assolutamente detto che Niantic manterrà validi i profili dei giocatori che finora hanno sfruttato il file APK prima della release ufficiale.

Trucchi-per-Pokémon-GO-24

Ciononostante, non avete da preoccuparvi in quanto ogni volta infatti che accedete al gioco si rende necessario il login con due tipologie di profilo: o attraverso l’autenticazione tramite Google, o facendo uso del sito Pokemon.com e del Profilo Club Allenatore, che rende disponibile l’accesso anche ai contenuti del sito ufficiale. In entrambi i casi, i dati vengono salvati direttamente sul cloud e dovrebbero essere mantenuti anche in seguito al rilascio ufficiale – ricordiamo che Niantic è di proprietà di Google e, in comune accordo con Nintendo, potrebbe fare di quei dati ciò che desidera.

#16 – Disponibilità e rilascio

Questa voce non fa parte dei normali trucchi per Pokémon GO ma punta ad informare i giocatori sull’attuale stato di reperibilità del gioco – verrà rimossa e sostituita da un nuovo trucco o suggerimento non appena Pokémon GO verrà reso disponibile anche in Italia.

Attraverso un comunicato stampa, Niantic si è dichiarata sorpresa dell’enorme popolarità ottenuta dal gioco e non si aspettavano certamente un risultato simile; dato il sovraccarico continuo dei server, è stato deciso di interrompere la fase di rilascio in Gran Bretagna e Paesi Bassi per procedere con una ristrutturazione dei server, che avverrà giovedì prossimo insieme ad un update che regolerà i consumi della batteria.

Pokémon GO vi prosciuga la batteria? Vi spieghiamo noi QUI come evitare e limitare i consumi di traffico dati ed energia!

Vorresti scrivere per AppElmo? Mettiti in gioco: stiamo cercando collaboratori! Scrivi a [email protected], e dai un’occhiata QUI per le modalità di contatto. Non essere timido!

Se non volete perdervi nè le prossime serie di Saggi Consigli nè gli altri articoli di AppElmo (e sappiamo che non volete), allora potete iscrivervi alla nostra newsletter inserendo il vostro indirizzo email nel form qui in basso (tranquilli, vi assicuriamo che non vi invieremo spazzatura o spam; in caso contrario, vi saremmo immensamente grati se ci segnalaste il problema).

Oppure potete seguirci sulla nostra pagina Facebook, sul nostro account Twitter, sulla nostra pagina Google Plus, sulla nostra rivista Flipboard e sul nostro canale Telegram oppure, in alternativa, potete sempre scaricare la nostra app da Google Play, cliccando QUI o sull’immagine nella sidebar! Grazie mille!

[wysija_form id=”3″]

Commenti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More

//