Come installare il multi windows Android su qualsiasi smartphone – Le piccole guide di AppElmo

Iscriviti per ricevere una notifica ogni volta che pubblichiamo un articolo che non puoi davvero perderti! Disturbiamo poco, informiamo molto.

Il multi windows su Android è sempre esistito, perlomeno nella forma primordiale di multitasking che Samsung aveva implementato ma di cui, come al solito, non aveva capito le potenzialità, castrandolo e limitandolo a sole e determinate applicazioni; anni dopo, Android Nougat avrebbe fatto furore tra gli utenti mostrando le immagini di un multi windows ben soddisfacente. Ma siete pronti a scoprire come installare il multi windows Android su qualsiasi smartphone?

Se infatti non avete la pazienza di attendere il tardo 2017 o ritenete invece troppo rischiosa l’installazione dei moduli necessari per abilitare il multi windows in uno smartphone root, allora vi consigliamo di procedere nella lettura.

Pronti a scoprire come installare il multi windows Android?

Passo 1: Scaricare Floating Apps – Come installare il multi windows Android su qualsiasi smartphone Android

Come-installare-il-multi-windows-1
Floating Apps su Google Play

Per permettere il lieto svolgimento di questa Piccola Guida è necessario installare l’app Floating Apps, disponibile sia nella sua versione Lite che in quella Premium – ma non sarà comunque necessario acquistare alcunchè.

Passo 2: Scegliere le proprie scorciatoie multitasking – Come installare il multitasking su Android

Una volta eseguita l’installazione di Floating Apps, l’applicazione provvederà a visualizzare il changelog delle ultime modifiche effettuate all’app; fortunatamente è disponibile anche un tour virtuale per chi desideri prendere confidenza con le funzionalità disponibili.

Come-installare-il-multi-windows-Android-2

Accedendo alla prima sezione (“App“) si potranno visualizzare i collegamenti disponibili per il multitasking: la versione Lite offre solamente i collegamenti principali, ma risultano comunque sufficienti in quanto le voci “YouTube” o “Google Plus” non sono altro che link diretti ai portali web delle app, che potete raggiungere tranquillamente usando il “Browser“. Floating Apps permette comunque di sbloccare nuove funzionalità condividendo il link all’applicazione sui canali social principali.

Come-installare-il-multi-windows-Android-3

Una volta selezionata una voce, questa apparirà nella forma di riquadro al centro della schermata; di seguito:

– è possibile modificare le dimensioni della schermata fluttuante trascinando l’angolo in basso a destra e regolando l’ampiezza del riquadro;

– tappare sulla prima icona a sinistra presente nell’angolo destro della barra superiore ridurrà la schermata ad icona, richiamabile cliccando sul pulsante posto nell’angolo in alto a destra dello schermo – si tratta di una funzionalità molto utile per esempio accedendo a YouTube, dato che l’audio continuerà la sua riproduzione in background anche se la schermata non risulta visibile;

il menu laterale della schermata consente di applicare diverse azioni ed opzioni, alcune delle quali rimangono invariate mentre altre sono specifiche per ciascuna funzionalità;

le schermate sono sovrapponibili e quando non sono in uso diretto, diventano semi-trasparenti per consentire la fruizione dei contenuti sottostanti.

Passo 3: Creare la propria applicazione personale – Come installare il multi windows Android su qualsiasi smartphone Android

La versione Pro dell’applicazione consente di usufruire di alcune funzionalità ed opzioni in più: tra queste c’è sicuramente l’accesso ai widget fluttuanti proprietari come l’orologio, il blocco note e la calcolatrice, ma la più valida rimane la possibilità di creare la propria app fluttuante partendo da uno dei widget disponibili.

Come-installare-il-multi-windows-Android-1

Accedendo alla scheda “Le mie app” basterà tappare su “Crea app widget” per dare vita ad una schermata fluttuante di Google Play Musica – molto più comoda del riproduttore musicale integrato, macchinoso e spaventosamente scomodo – oppure per leggere le ultime email arrivate. Il menu sottostante permette di riordinare, cancellare e più generalmente gestire le app create.

Vuoi ottenere il multi windows e tutte le altre funzionalità di Android Nougat sul tuo smartphone Lollipop o Marshmallow? Scopri QUI tutti i moduli Xposed necessari!

Vorresti scrivere per AppElmo? Mettiti in gioco: stiamo cercando collaboratori! Scrivi a [email protected], e dai un’occhiata QUI per le modalità di contatto. Non essere timido!

Se non volete perdervi nè le prossime Piccole Guide nè gli altri articoli di AppElmo (e sappiamo che non volete), allora potete iscrivervi alla nostra newsletter inserendo il vostro indirizzo email nel form qui in basso (tranquilli, vi assicuriamo che non vi invieremo spazzatura o spam; in caso contrario, vi saremmo immensamente grati se ci segnalaste il problema).

Oppure potete seguirci sulla nostra pagina Facebook, sul nostro account Twitter, sulla nostra pagina Google Plus, sulla nostra rivista Flipboard e sul nostro canale Telegram oppure, in alternativa, potete sempre scaricare la nostra app da Google Play, cliccando QUI o sull’immagine nella sidebar! Grazie mille!

Commenti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More

//