PostPickr, il primo social media tool per Telegram

PostPickr è il primo social media tool per Instagram, ed è ottimo

Iscriviti per ricevere una notifica ogni volta che pubblichiamo un articolo che non puoi davvero perderti! Disturbiamo poco, informiamo molto.

Ormai risulta lampante che Telegram non sia più solamente un’app di chat, ma una vera piattaforma sociale dedicata all’interazione tra utenti, gestori di bot e canali e perfino aziende, che da qualche tempo a questa parte hanno scoperto nei canali Telegram lo strumento perfetto per mantenere i consumatori costantemente aggiornati sui propri progetti, promozioni, comunicazioni.

Sfortunatamente Telegram non sembra però ricevere l’adeguata attenzione che meriterebbe da parte di sviluppatori e developers di strumenti per il social marketing, in quanto è ancora molto raro trovare servizi che consentano di gestire da una piattaforma esterna i contenuti da caricare all’interno del proprio canale Telegram.

Ciononostante, non è nemmeno impossibile: PostPickr è infatti il primo social media tool che integra al proprio interno non soltanto il supporto alle pagine Facebook e Linkedin, ma persino ad Instagram e Telegram. Siete pronti per scoprire cos’è e come funziona?

PostPickr, la piattaforma nata dal crowfunding

La storia della piattaforma PostPickr nasce su Eppela, una versione italiana di Indiegogo in cui progetti ed idee possono trovare i propri finanziatori attraverso il semplice meccanismo del crowfunding. PostPickr colpisce immediatamente l’attenzione ed arriva ad accumulare una cifra superiore alle aspettative: 301 sostenitori accumulano infatti 25.107€, il 251% in più di quanto inizialmente richiesto.

Il tempo ha dato ragione agli investitori: PostPickr, che attualmente dispone dell’integrazione con Facebook, Twitter, Linkedin, Instagram e Pinterest, ha da poco lanciato un rivoluzionario sistema gestionale dei canali Telegram grazie al quale ogni utente può inviare contenuti e persino programmarli semplicemente utilizzando la console di controllo del sito, senza andare alla ricerca di bot automatici che rischierebbero di creare confusione.

PostPickr_social_media_tool_Telegram_1
La pagina principale di creazione del progetto

Gestire un canale tramite PostPickr è molto semplice: una volta eseguito l’accesso alla pagina principale di registrazione, sarà sufficiente inserire i propri dati per creare un profilo utente; la schermata successiva vi chiederà di assegnare un nome al vostro progetto, di collegare eventualmente un URL Shortner (a scelta tra goo.gl e bit.ly) e di aggiungere tutti i profili social che desiderate.

PostPickr_social_media_tool_Telegram_2
Basterà inserire il token richiesto da PostPickr

Una volta terminati questi passaggi sarà necessario creare un bot automatico di cui PostPickr si servirà per gestire il canale Telegram in vostra vece: tappando su “Connetti canale Telegram” vi sarà richiesto dunque di accedere a Telegram e di collegarvi a BotFather (un personaggio che conosciamo già dai tempi della nostra GNU sui bot Telegram) con il quale creare un semplice bot automatico, di cui ricavare il token da inserire nell’apposita barra assieme al link del canale (che deve obbligatoriamente possedere visibilità pubblica).

PostPickr_social_media_tool_Telegram_4
La Home di PostPickr

Una volta terminato il procedimento (ed eventualmente testata l’integrazione con l’invio di un messaggio di prova), vi sarà possibile gestire il vostro canale dall’interfaccia più comoda e funzionale di PostPick. Nella Home la piattaforma presenta i collegamenti ai canali social, ai progetti della piattaforma ed alle altre funzionalità, mentre nella sezione inferiore sono visualizzati gli accadimenti, le morti e le nascite del giorno per garantire l’ispirazione a tutti i creators.

PostPickr_social_media_tool_Telegram_3
GIF, stickers e messaggi audio coming soon!

La schermata di invio è altrettanto semplice: una volta selezionato il canale Telegram, l’utente potrà scrivere il contenuto del messaggio, allegare un’immagine o un link e programmare la data e l’orario di condivisione del post – mentre per l’inserimento di GIF e file audio occorrerà ancora qualche tempo. Si tratta di un sistema forse ancora un po’ semplice – PostPickr non permette infatti la formattazione del testo, sempre più fondamentale per un maggiore coinvolgimento del pubblico – ma è possibile suggerire questa ed altre implementazioni nel forum ufficiale, dal quale i gestori della piattaforma raccolgono le idee degli utenti e le trasformano in realtà.

Sei interessato ad espandere il tuo canale Telegram? Scopri QUI tutti i trucchi da conoscere per aumentare il numero di iscritti, mentre non perderti QUI i migliori canali Telegram da seguire obbligatoriamente!

Vorresti scrivere per AppElmo? Mettiti in gioco: stiamo cercando collaboratori! Scrivi a [email protected], e dai un’occhiata QUI per le modalità di contatto. Non essere timido!

Se non volete perdervi nè le prossime News su Telegram nè gli altri articoli di AppElmo (e sappiamo che non volete), allora potete iscrivervi alla nostra newsletter inserendo il vostro indirizzo email nel form qui in basso (tranquilli, vi assicuriamo che non vi invieremo spazzatura o spam; in caso contrario, vi saremmo immensamente grati se ci segnalaste il problema).

Oppure potete seguirci sulla nostra pagina Facebook, sul nostro account Twitter, sulla nostra pagina Google Plus e sul nostro canale Telegram oppure, in alternativa, potete sempre scaricare la nostra app da Google Play, cliccando QUI o sull’immagine nella sidebar! Grazie mille!

Commenti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More

//