Il 12 gennaio arriva Remix OS, un software gratuito per portare Android su PC: cosa aspettarsi

Iscriviti per ricevere una notifica ogni volta che pubblichiamo un articolo che non puoi davvero perderti! Disturbiamo poco, informiamo molto.

Il mondo dell’industria tecnologica ci offre sempre un numero copioso ed abbondante di opportunità, nuove idee, progetti, accessori, device e dispositivi. Non a caso in questi giorni si sta tenendo il CES 2016, uno dei più importanti eventi del 2016 che ha visto protagonista anche il Project Tango, il primo smartphone in grado di eseguire la mappatura completa dell’ambiente circostante, lanciando Android nel mondo della realtà aumentata e virtuale.

Sempre a tal proposito, tra pochi giorni verrà gratuitamente rilasciato, dalla casa di sviluppo Jide, Remix OS, un software gratuito che permetterà a tutti gli utenti di installare sul proprio PC un fork Android con il quale testare una delle molteplici versioni di Android per computer; ci pare inutile specificare che anche Remix OS sia stato sviluppato sulla base del progetto Android-x86.

Chi è Jide

Remix OS Ultra Tablet
Il Remix ultra-tablet in un’immagine promozionale

Jide venne fondata nel 2002 da un team di ex-ingegneri Google: si tratta di una software house presente in maniera attiva in più di 70 Paesi del mondo, Italia compresa. Nonostante si sia distinta in passato per la produzione di ROM per smartphone e tablet e tablet come il Remix Tablet Ultra – le ROM basate su Remix OS 2.0 saranno a tal proposito disponibili per Nexus 9, 10 e Pixel C, oltre che per i dispositivi che verranno venduti assieme a tale interfaccia, a partire proprio da metà gennaio – in questa occasione ha attirato l’attenzione della stampa di settore con Remix OS 2.0, un sistema operativo Android utilizzabile sul nostro PC, Mac e addirittura all’interno della nostra TV, accompagnato da un hardware acquistabile già adesso online su Amazon UK e DE, il Remix Mini da cui prende il nome da Remix OS.

Remix OS porterà (finalmente) Android su PC

Avete mai pensato di poter usare Android dappertutto? Amate questo sistema che con la sua nuova riveste grafica grazie agli ultimi aggiornamenti? Vi piacerebbe poterci lavorare comodamente anche dai dispositivi senza nessun costo?

Remix OS 2.0
Un’immagine dell’interfaccia di Remix OS così come era visualizzata sul Remix Mini

A tutte queste domande, apparentemente senza risposta, esiste un’unica soluzione, più o meno certa: Remix OS 2.0, la nuova versione del fork Android di Jinde che a partire dal 12 gennaio sarà liberamente scaricabile dal sito ufficiale del team di sviluppo, in via del tutto gratuita. I responsabili di Jinde hanno infatti specificato che attualmente non necessitano di forme di monetizzazione, ed eventualmente in futuro provvederanno ad introdurre formule di abbonamenti o pagamenti interni per ottenere feature esclusive (anche se l’utilizzo del software rimarrà sempre gratuito). Lo si potrà installare comodamente sul PC, eventualmente anche in una seconda partizione o in una chiavetta USB da 8 GB minimo con formattazione FAT32; nonostante poi si tratti solamente di una versione alpha 2.0, offre numerose novità tra cui:

– la compatibilità totale di tutti i programmi Office;

– la possibilità di installare e cercare applicazioni dal Play Store;

– la ricezione delle notifiche similarmente a quanto già accade su Android;

multitasking infinito;

installazioni facilitate per gli aggiornamenti di sistema.

Cosa si può desiderare di più? Non sono state fornite specifiche minime per i computer che andranno ad installare Remix OS ma, data l’estrema semplicità dei componenti del PC di prova sul quale la versione di presentazione è stata esposta al pubblico, dubitiamo che potranno incorrere problemi di fluidità.

Non vuoi aspettare sino al 12 gennaio? Prova allora il Chromecast 2 e leggi QUI la nostra Recensione dedicata del nuovo accessorio Android targato Google!

Vorresti scrivere per AppElmo? Mettiti in gioco: stiamo cercando collaboratori! Scrivi a [email protected], e dai un’occhiata QUI per le modalità di contatto. Non essere timido!

Se non volete perdervi nè le prossime News nè gli altri articoli di AppElmo (e sappiamo che non volete), allora potete iscrivervi alla nostra newsletter inserendo il vostro indirizzo email nel form qui in basso (tranquilli, vi assicuriamo che non vi invieremo spazzatura o spam; in caso contrario, vi saremmo immensamente grati se ci segnalaste il problema).

Oppure potete seguirci sulla nostra pagina Facebook, sul nostro account Twitter, sulla nostra pagina Google Plus e sul nostro canale Telegram oppure, in alternativa, potete sempre scaricare la nostra app da Google Play, cliccando QUI o sull’immagine nella sidebar! Grazie mille!

[wysija_form id=”3″]

Commenti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More

//