Bot Telegram: cosa sono, come funzionano e come creare un Bot Telegram senza programmare – GNU

Iscriviti per ricevere una notifica ogni volta che pubblichiamo un articolo che non puoi davvero perderti! Disturbiamo poco, informiamo molto.

I Bot Telegram sono una delle principali attrazioni dell’app di messaggistica Telegram: si trattano di semi-intelligenze artificiali che, attraverso comandi preimpostati dagli utenti programmatori – ma non solo, come avrete occasione di leggere in questa Guida per Nuovi Utenti – danno l’illusione a coloro che vi interagiscono di avere a che fare con un’unità semi-pensante.

In realtà un Bot Telegram non è altro che un insieme di dati e comandi che, agendo all’unisono, permettono di compiere azioni complesse: giocare una partita a briscola, tracciare un pacco nei suoi spostamenti utilizzando solamente il codice di segnalazione dell’ordine oppure persino creare dal nulla un set di stickers, non esiste davvero azione che i Bot Telegram non siano in grado di compiere.

Siete pronti per scoprire cosa sono i Bot Telegram, come funzionano, quali sono i migliori ma soprattutto come creare un Bot Telegram senza saper programmare?

P.S. sapete che abbiamo anche un canale Telegram? Raggiungeteci QUI, ogni giorno tanti contenuti!

Nè canali nè programmi autonomi – Bot Telegram: cosa sono

Un Bot Telegram è una particolarità all’interno del panorama delle applicazioni di messaggistica istantanea, sia perchè si tratta di un metodo di iterazione tra gli utenti poco diffuso su smartphone – esperimenti simili su WhatsApp sono conclusi con un clamoroso fallimento – sia perchè sono ufficialmente supportati dalla casa di sviluppo, la quale ha persino creato tools e guide online attraverso le quali sviluppare i propri Bot Telegram rendendoli uno dei punti cardine dell’esperienza utente.

Bot Telegram 2
Esistono Bot Telegram di tutte le forme e tipi

I Bot Telegram sono ben riconoscibili dai profili degli altri utenti, così come dai canali o dai gruppi: oltre a possedere un’icona distintiva a fianco del nome, l’username di ogni Bot deve per Impostazione di default terminare con la parola “Bot, in maniera tale da impedire ai più malintenzionati di creare profili falsi per azioni di spamming. I Bot Telegram inoltre possono solamente rispondere automaticamente a domande ben precise, facendo di loro dei primitivi programmi; nonostante dunque i contenuti siano generati senza l’apporto di un’intelligenza umana, è possibile inviare, per i creatori del Bot, messaggi diretti agli iscritti così come avviene sui canali Telegram.

Giochi, news, video, immagini – Bot Telegram: come funzionano

I Bot Telegram sono funzionali sia per un’attività che desideri fornire al proprio cliente o follower abituale un servizio di collegamento, sia a chi voglia promuovere il proprio sito, blog, canale YouTube senza però assumersi l’impegno che un canale Telegram può costituire, sia anche solamente per divertirsi creando un Bot semiserio con il quale mettere a disposizione degli utenti immagini, contenuti digitali, link e quanto altro si desideri e si possa condividere.

Un Bot Telegram generalmente si costituisce di una schermata di presentazione, che costituisce il primo elemento con il quale il nuovo utente verrà a contatto; una volta attivato il Bot permetterà di azionare una serie di funzionalità attraverso l’inserimento di comandi testuali (nella forma “/[nomecomando]“) oppure l’iterazione con una tastiera virtuale di pulsanti, i quali possono a loro volta collegare ad altrettante features ed azioni.

Bot Telegram 6

Un Bot possiede naturalmente capacità limitate rispetto ad un utente normale: il suo spazio cloud dedicato è fisso, e di conseguenza i messaggi più vecchi vengono cancellati automaticamente per rigenerare memoria disponibile; possono essere aggiunti ad una conversazione o ad un gruppo, ma l’azione deve essere eseguita primariamente da un utente (non possono compierla arbitrariamente) e solamente in base alle Impostazioni della privacy assegnate dal creatore del Bot potranno o meno leggere tutti i messaggi inoltrati dagli altri partecipanti alla chat.

Anche le funzionalità possono variare: al di là infatti dei Bot Telegram che consentono di ricevere contenuti, esistono Bot che permettono di giocare una partita a scacchi, a briscola oppure a ramino, Bot che calcolano percentuali e statistiche e che persino riescono a creare altri Bot; a tali funzionalità corrispondono aspetti e persino tastiere differenti, sulla base di quanto l’utente deve digitare per procedere correttamente.

Pagamenti via bot Telegram – Bot Telegram: come funzionano

Con l’arrivo dell’aggiornamento a Telegram 4.0, la piattaforma permette di scambiare denaro tra utenti e bot per l’acquisto di prodotti – per via delle restrizioni dell’App Store, su iOS non è possibile comprare servizi digitali e online – semplicemente interagendo con una pulsantiera.

Telegram ha avviato una partnership con Stripe e numerosi altri metodi di pagamento e transazione economica online per provvedere un supporto geolocalizzato in ogni area del mondo, compresi continenti e regioni geografiche – come Asia centrale, Africa e Medio Oriente – dove i servizi sono più frammentati. Telegram non ottiene alcun guadagno dalle commissioni, ma è possibile effettuare una donazione attraverso il bot @TelegramDonate (per il momento disattivato).

Potete saperne di più leggendo QUI l’approfondimento dedicato.

Inline bot, il bot direttamente nella chat – Bot Telegram: cosa sono gli inline bot

Se non conoscete gli inline bot, probabilmente non conoscete nemmeno Telegram – e per questo state leggendo questa guida, in effetti: gli inline bot sono l’innovazione più grande di Telegram (o, perlomeno, questo è quanto pensano i suoi utenti) poichè rappresentano il metodo più diretto e funzionale di sfruttare i meccanismi di un bot in una conversazione.

migliori-inline-bot-telegram-1

Un inline bot non è altro che un normale bot Telegram che aggiunge alle sue funzionalità classiche la possibilità di sfruttare le proprie features in qualsiasi chat, privata o di gruppo, richiamandolo tramite la struttura “@[nomedelbot] query di ricerca“. Non tutti i bot Telegram supportano le funzionalità inline; ciononostante ve ne sono di tutti i tipi, dai giochi sino alle calcolatrici. Telegram ha lanciato una serie di bot ufficiali per la gestione delle chat – li potete trovare QUI – ma noi vi consigliamo vivamente gli inline bot per giocare che troverete QUI e la nostra classifica (in via di sviluppo) dei migliori inline bot Telegram.

Gamesbot, quando l’arcade incontra Telegram – Bot Telegram: cosa sono i gamesbot

Lanciati insieme a Telegram 3.13, i gamesbot rappresentano la realizzazione di mesi sforzi congiunti tra Telegram e Gamee, una piattaforma – ed applicazione Android – di social gaming, dove gli utenti sono in grado di pubblicare su leaderboard pubbliche i propri punteggi raggiunti nelle decine di minigiochi inclusi nell’app, commentare le partite altrui e, in definitiva, socializzare divertendosi.

migliori-game-bot-per-giocare-su-telegram-1
Pronti a sferrare qualche calcio volante?

E così anche i gamesbot: sviluppati in tecnologia HTML5 e pesanti pochi Megabyte per permettere a tutti gli smartphone Android 4.4 e superiori di supportarne l’utilizzo, consistono in una schermata di gioco – in cui vengono proiettate le immagini di calciatori, lottatori di karate e auto da corsa – e pochi pulsanti nella sezione inferiore per controllare i movimenti del personaggio in uso.

I gamesbot hanno una funzione prettamente sociale, nonostante possano tranquillamente essere utilizzati in modalità singola: condividendo il collegamento ad un gamesbot in un gruppo sarà possibile visualizzare i punteggi degli altri giocatori e confrontare le classifiche. Telegram ha rilasciato i gamesbot tramite la Gaming Platform 1.0, il che significa che prossimamente verrà potenziata attraverso aggiornamenti successivi.

Potete trovare QUI la nostra classifica dei migliori gamesbot Telegram, mentre QUI trovate il principale gruppo italiano dedicato ai gamesbot.

Come creare un Bot Telegram senza programmare – Bot Telegram: come crearne uno

Così come accennato in precedenza, i Bot Telegram permettono persino di creare altri Bot; non si tratta di una funzionalità elaborata dall’utenza dato che Telegram stesso consiglia di collegarsi al Bot ufficiale dedicato a tale attività per procedere al meglio nell’operazione di creazione, ma certamente è merito della community l’implementazione di tale feature. Potete collegarvi al Bot Telegram di AppElmo tappando QUI, ma vi segnaliamo che è ancora in via di manutenzione.

Bot Telegram 5

Per creare il proprio Bot Telegram senza programmare – anche se non è estremamente complesso eseguire lo script di un Bot – bisognerà principalmente accedere a @BotFather, il succitato Bot Telegram ufficiale; da qui avviate il Bot tramite il comando /start, e create un nuovo Bot con il comando /newbot. BothFather vi chiederà di inserire il nome del Bot e il suo username (@[nomebot]), dopodichè vi fornirà gli HTTP API che vi saranno necessari per gestire i comandi del Bot. Un Bot avrà però bisogno di un’immagine di profilo e di una descrizione per risultare appetibile all’utenza: usate i comandi /setuserpic e /setdescription per ovviare alla mancanza.

Dopoichè accedete al Bot Telegram ManyBot: esistono altri Bot dedicati a tale funzionalità, e dedicheremo un approfondimento per stabilire quale dei tanti sia il migliore, ma per in quest sede ci limiteremo alla spiegazione della creazione di un Bot Telegram senza programmazione; inoltre ManyBot consente la autoprogrammazione dei post, il collegamento dei feed RSS da YouTube ed altre fonti, ma queste features verranno spiegate in una guida maggiormente approfondita.

Bot Telegram 4

Una volta avviato ManyBot, selezionate la lingua e procedete con il comando /addbot per aggiungere il Bot alla piattaforma di controllo: incollate gli API forniti da BotFather nella casella di testo, e da qui, una volta che ManyBot vi avrà fornito la conferma, accedete al vostro Bot Telegram per procedere con l’immissione dei comandi.

Bit Telegram

Avviate il vostro Bot tramite il comando /start: vi verrà presentata una schermata di presentazione delle funzionalità disponibili (modificate la lingua del Bot tramite il comando /botlang), ma quella che principalmente vi dovrà interessare sarà la sezione relativa ai comandi: selezionate il comando /commands e successivamente tappate sul pulsante “Crea comando“. A questo punto vi chiederà di inserire il nome del nuovo comando nella forma “/[nomecomando]“.

Bot Telegram 2

Una volta inserito il nome del comando dovrete decidere quale funzione assegnargli: se preferite che alla pressione del pulsante l’utente riceva un contenuto casuale (come immagini, link o video) allora tappate su “Abilita modalità messaggio casuale“, mentre se invece desiderate aggiungere un menu ramificato che al lancio del comando appena creato venga visualizzato, allora tappate su “Aggiungi domanda“.

Bot Telegram 1

Qualora scegliate quest’ultima opzione, dovrete poi selezionare se la domanda debba essere semplice (ossia l’utente possa rispondere a sua volta con immagini o commenti – molto utile per ricevere feedback sull’esperienza con il bot) o multipla; in quest’ultimo caso tappate su “Domanda multipla” ed inserite le voci che dovranno essere abilitate (possono essere quante desiderate).

Per comunicare direttamente agli utenti dovrete accedere al menu principale e tappare su “Invia un nuovo post agli iscritti“; se volete collegare ad un comando un menu che contenga a sua volta altri comandi, o spostare le voci nell’ordine di comparsa, andate su “Comandi personalizzati” > “Config. Menu principale“.

Dalle spedizioni sino alla traduzione automatica – Bot Telegram: i migliori

Quali sono i migliori Bot Telegram? Certamente non è possibile creare una classifica univoca dei migliori Bot Telegram in quanto ognuno possiede le proprie caratteristiche e funzionalità; ciononostante siamo certi che alcuni siano stati realizzati con migliore cura di altri, e di conseguenza ne riportiamo una classifica molto incompleta dei migliori Bot con i quali iniziare la propria esperienza.

@TrackBot: un Bot dedicato al tracciamento delle spedizioni; utile, italiano e soprattutto affidabile, richiede solamente l’inserimento del numero dell’ordine

@TheConnect4Bot: Bot per il gioco che comunemente viene denominato “Forza 4“, permette di avviare partite con altri utenti

@cardgamesbot: altro Bot italiano, permette di giocare partite a briscola, scopone, scopa e tressette con l’IA o con altri utenti online

– Praticamente tutti gli inline bot, la nuova tipologia di Bot Telegram venutesi a creare con l’ultimo aggiornamento (cliccate QUI per saperne di più)

@qrcrbot: ottimo per l’analisi diretta dei QR-Code, occorre solamente inviargli un’immagine del codice per riceverne le corrette informazioni a riguardo

@Stickers: il Bot ufficiale di Telegram per la creazione di set di stickers (cliccate QUI per sapere com’è possibile)

Se state cercando qualcosa di più approfondito, vi possiamo consigliare invece le seguenti classifiche:

i migliori bot per amministrare un canale Telegram

i migliori bot per modificare le immagini

i migliori bot per scaricare contenuti

i migliori bot per aumentare la sicurezza del proprio device

Abbiamo anche stilato una classifica dei migliori 10 set di stickers Telegram per augurare buone feste! Scoprili QUI!

Vorresti scrivere per AppElmo? Mettiti in gioco: stiamo cercando collaboratori! Scrivi a [email protected], e dai un’occhiata QUI per le modalità di contatto. Non essere timido!

Se non volete perdervi nè le prossime Guide per Nuovi Utenti nè gli altri articoli di AppElmo (e sappiamo che non volete), allora potete iscrivervi alla nostra newsletter inserendo il vostro indirizzo email nel form qui in basso (tranquilli, vi assicuriamo che non vi invieremo spazzatura o spam; in caso contrario, vi saremmo immensamente grati se ci segnalaste il problema).

Oppure potete seguirci sulla nostra pagina Facebook, sul nostro account Twitter, sulla nostra pagina Google Plus e sul nostro canale Telegram oppure, in alternativa, potete sempre scaricare la nostra app da Google Play, cliccando QUI o sull’immagine nella sidebar! Grazie mille!

Commenti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More

//