Telegram si aggiorna con i Supergruppi ed il nuovo metodo di condivisione

Iscriviti per ricevere una notifica ogni volta che pubblichiamo un articolo che non puoi davvero perderti! Disturbiamo poco, informiamo molto.

Abbiamo sempre sospettato che Telegram, nonostante le ottime features che presenta, non sia ancora pronto per un’espansione a livello mondiale sulla falsariga di WhatsApp se non dopo aver inserito alcuni importanti strumenti di gestione che le altre applicazioni di messaggistica istantanea, e la sua rivale statunitense primariamente, già presentano.

L’ultimo aggiornamento di Telegram fortunatamente introduce proprio ciò di cui gli utenti, ma specialmente gli amministratori dei gruppi, richiedevano da tempo: all’interno infatti di gruppi il cui numero non poteva superare le cento persone – un’imposizione restrittiva ma che comunque non limitava la caoticità della gestione dell’ordine e della disciplina, che avevano come unico strumento d’esercizio il famigerato banhammer – non esisteva ancora una figura di rilievo che potesse decidere le sorti degli utenti, ma grazie all’update saranno introdotte proprio i mdoeratori, che avranno il compito di amministrare i gruppi, con relativi poteri.

Ma non solo: siete pronti a scoprire tutte le novità dell’aggiornamento 3.3.0 di Telegram?

Ubergruppe

Così come accennavamo nell’introduzione, Telegram è venuto incontro ai feedback lanciati dall’utenza, sia attraverso le recensioni su Google Play, sia attraverso i consueti canali di comunicazione social, la quale chiedeva l’introduzione di una figura che permettesse di mantenere l’ordine al’interno dei gruppi così come già avveniva su WhatsApp, permettendo di espellere gli utenti indisciplinati e di impedire l’accesso di bot spammer.

Telegram Gruppi amministratori
“Impostazioni amministratori” > “Tutti sono amministratori”

L’aggiornamento 3.3.0 consente di regolare l’afflusso di utenti all’interno di un gruppo impostando dunque uno o più amministratori: normalmente in un gruppo tutti gli utenti sono amministratori e possono aggiungere ulteriori utenti tramite il link d’invito; da ora, accedendo alla scheda delle informazioni del gruppo e tappando sul menu a tendina posto nella sezione superiore dello schermo, si potrà accedere alla sezione “Imposta amministratori” da cui decidere di rimuovere la voce “Tutti sono amministratori“. Agendo in tal modo il proprietario del gruppo sarà in grado di gestire il numero di amministratori del gruppo.

Telegram Direct Share
Un ottimo sistema di Condivisione Veloce!

Sempre relativamente ai gruppi, sarà possibile aumentare il limite massimo di capienza da 100 utenti a 2000 grazie all’upgrade a Supergruppo. Per quanto riguarda invece i canali, è stata aggiunta una comoda funzionalità di condivisione che ricorda in parte il Direct Share di Android Marshmallow: a fianco di ogni messaggio di un canale sarà presente un’icona a forma di freccia che indica la possibilità di condividerne il contenuto con un altro utente, bot o canale; tappando su tale freccia apparirà una scheda a scorrimento nella parte inferiore dello schermo in cui verranno riportati tutti i contatti più recenti con cui si potrà attivare la condivisione.

Piccoli passi che porteranno Telegram ad essere uno strumento alla portata di tutti gli utenti, anche al di là della cerchia di appassionati? Speriamo.

Scoprite QUI il nostro confronto Telegram vs WhatsApp, tra Pro e Contro!

Vorresti scrivere per AppElmo? Mettiti in gioco: stiamo cercando collaboratori! Scrivi a [email protected], e dai un’occhiata QUI per le modalità di contatto. Non essere timido!

Se non volete perdervi nè le prossime News nè gli altri articoli di AppElmo (e sappiamo che non volete), allora potete iscrivervi alla nostra newsletter inserendo il vostro indirizzo email nel form qui in basso (tranquilli, vi assicuriamo che non vi invieremo spazzatura o spam; in caso contrario, vi saremmo immensamente grati se ci segnalaste il problema).

Oppure potete seguirci sulla nostra pagina Facebook, sul nostro account Twitter, sulla nostra pagina Google Plus e sul nostro canale Telegram oppure, in alternativa, potete sempre scaricare la nostra app da Google Play, cliccando QUI o sull’immagine nella sidebar! Grazie mille!

[wysija_form id=”3″]

Telegram su Google Play
Commenti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More

//