WhatsApp vs Telegram: i 5 pregi di WhatsApp

Iscriviti per ricevere una notifica ogni volta che pubblichiamo un articolo che non puoi davvero perderti! Disturbiamo poco, informiamo molto.

WhatsApp vs Telegram è il Versus che ha appassionato maggiormente i nostri lettori, scatenando un confronto tra fazioni opposte: se però è vero che Telegram può vantare molte più qualità rispetto a WhatsApp, allo stesso tempo non è vero che l’app di messaggistica di proprietà di Zuckerberg sia totalmente priva di fattori attrattivi che possono spingere un utente a preferirla rispetto alla sua concorrente open-source. Le chiamate VoIP e l’enorme popolarità che gode quest’applicazione sono solo due dei cinque pregi che abbiamo trovato e che elenchiamo in questo capitolo conclusivo del nostro confronto WhatsApp vs Telegram.

Siete pronti a scoprire tutte le cinque funzionalità di WhatsApp che Telegram non possiede?

#1. – Le chiamate VoIP – WhatsApp vs Telegram

Le chiamate VoIP (Voice-over-IP) sono chiamate che sfruttano la connessione internet al posto della linea telefonica per comunicare con un altro dispositivo che possieda il traffico dati attivo e funzionante; il grande vantaggio dato dalle chiamate VoIP è naturalmente l’abbattimento delle tariffe dedicate alle chiamate internazionali, dato che l’utente dovrà unicamente pagare il costo della connessione alla rete internet i cui costi non si differenziano per posizione geografica.

WhatsApp vs Telegram WhatsApp Call 1

WhatsApp Call è stata l’innovazione che forse tutti aspettavano: attualmente si tratta della più grande differenza nel confronto WhatsApp vs Telegram e la più utile tra tutte le (poche) features che l’applicazione mette in campo. Veloci da lanciare grazie all’icona posta accanto al nome del contatto nella schermata della chat, funzionali da gestire grazie alla scheda dedicata nella Home ed economiche anche in termini di consumo di pacchetti dati, così come potete vedere QUI nella nostra analisi dei consumi di WhatsApp Call. La possibilità di associare le chiamate VoIP a tutti i contatti permette di essere sempre connessi con chiunque in ogni parte del mondo; l’unico, grosso difetto è dato dalla qualità dell’audio, molto più bassa rispetto alle prestazioni della concorrenza.

Leggete QUI infatti la lista delle migliori app per le videochat.

#2. Messaggi importanti – WhatsApp vs Telegram

WhatsApp vs Telegram Android messaggi importanti

Ineriti nell’ultimo aggiornamento non ancora rilasciato su Google Play (e passerà ancora qualche tempo prima che ciò avvenga, di conseguenza potete scaricarlo QUI), i messaggi importanti sono un’altra killer feature di WhatsApp nel suo Versus contro Telegram: eseguendo un tap prolungato su un messaggio è possibile infatti contrassegnarlo come “Importante” (e la dicitura sarà specificata con l’aggiunta di una stella nel corpo del testo) ed inserirlo all’interno di una categoria – “Messaggi importanti” – raggiungibile direttamente dal menu a tendina presente nella Home principale dell’app. In questo modo è possibile aggiungere ai preferiti messaggi di eventi, appuntamenti o che si desidera poter recuperare in futuro; naturalmente poi la tag può essere eliminata allo stesso modo in cui viene inserita.

#3. I broadcast: tutti per uno, uno per tutti – WhatsApp vs Telegram

WhatsApp vs Telegram Android 1

Probabilmente i messaggi broadcast sono una funzionalità di cui effettivamente Telegram difetta, ma che nella realtà dei fatti non vengono sfruttati nel massimo delle loro potenzialità nemmeno dagli utenti WhastApp, dato che in pochi conoscono la loro reale portata. I messaggi broadcast sono funzionali per inviare a più contatti contemporaneamente un singolo messaggio: in tal modo si evita la creazione di un gruppo, alle volte poco gestibile, e, se scritto alla giusta maniera, si può far ritenere a ciascun destinatario che il messaggio in questione sia stato inviato unicamente a lui e non faccia parte di una catena più ampia. Un metodo funzionale e rapido per mettersi in contatto con più persone alla volta.

#4. Stato, immagini e profili – WhatsApp vs Telegram

WhatsApp vs Telegram profili

Se un’accusa può essere rivolta a Telegram, questa può essere direzionata sul piano della presentazione dei profili degli utenti: se infatti nell’app open-source questi non mostrano altro che l’username, il numero di telefono ed il collegamento ai media condivisi nella chat, su WhatsApp vengono visualizzate l’immagine di profilo ingrandita, lo stato (assente su Telegram ed elemento molto importante su WhatsApp in quanto espressione dello stato d’animo dell’utente e spesso riempito da citazioni ed espressioni personalizzate), i file multimediali condivisi, un pulsante per silenziare immediatamente le notifiche della chat ed il numero dei gruppi in cui si è presenti assieme al contatto in questione. Una presentazione molto più esaustiva.

#5. La popolarità battono le funzionalità? – WhatsApp vs Telegram

WhatsApp vs Telegram WhatsApp Call 3
WhatsApp su Android Wear? / Crediti ad AndroidCaotic

Così per la gratuità di Telegram, allo stesso modo per la diffusione di WhatsApp: l’app di messaggistica di proprietà di Facebook vanta un numero di gran lunga superiore di utenti rispetto all’applicazione concorrente, tanto che sono in molti a ritenere questo dato come la prova regina che sia meglio continuare ad utilizzare WhatsApp piuttosto che compiere un salto nel buio assieme a Telegram. La realtà dei fatti è proprio questa: il numero di contatti WhatsApp contemporaneamente presenti su Telegram è davvero minimo, ed attualmente sostituire la prima con la seconda non è funzionale nè conveniente. Utilizzare però in sinergia le due app ed abituarsi a chattare anche con Telegram, venendo a contatto con le sue funzionalità (una tra tutte i canali Telegram), forse potrebbe convincere allo switch progressivo.

Potete visualizzare QUI la prima parte del Versus Telegram vs WhastApp e QUI la seconda parte, per leggere quali sono i vantaggi di Telegram su WhatsApp!

Vorresti scrivere per AppElmo? Mettiti in gioco: stiamo cercando collaboratori! Scrivi a [email protected], e dai un’occhiata QUI per le modalità di contatto. Non essere timido!

Se non volete perdervi nè i prossimi Versus nè gli altri articoli di AppElmo (e sappiamo che non volete), allora potete iscrivervi alla nostra newsletter inserendo il vostro indirizzo email nel form qui in basso (tranquilli, vi assicuriamo che non vi invieremo spazzatura o spam; in caso contrario, vi saremmo immensamente grati se ci segnalaste il problema).

Oppure potete seguirci sulla nostra pagina Facebook, sul nostro account Twitter, sulla nostra pagina Google Plus e sul nostro canale Telegram oppure, in alternativa, potete sempre scaricare la nostra app da Google Play, cliccando QUI o sull’immagine nella sidebar! Grazie mille!

[wysija_form id=”3″]

Commenti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More

//