Google cerca aiuto: come diventare beta tester di Google Now

Iscriviti per ricevere una notifica ogni volta che pubblichiamo un articolo che non puoi davvero perderti! Disturbiamo poco, informiamo molto.

Ormai siamo abituati a ricevere continuamente news e rumor riguardo nuovi prodotti Google: Google Now, Google Now Launcher e, ultimo ma non per questo meno importante, Google Now on Tap; tutte innovazioni che hanno segnato lo sviluppo dell’assistente personale della casa di Mountain View, la quale però potrebbe non ritenere più sufficiente il testing interno alla propria azienda. È giunto dunque il momento di chiedere aiuto all’utenza, ma in che modo?

Un’azienda grande come Google certamente non ha bisogno di una community Google+ per attirare a sè potenziali sviluppatori e tester volenterosi (anche se si è sempre trattato di un utile strumento per tali scopi), ma gli è necessaria semplicemente una notifica su Google Now. Come fare per ricevere tale possibilità?

Siete pronti per scoprire come diventare beta tester di Google Now?

Tester a raccolta

Come diventare beta tester di Google Now? La risposta potrebbe essere più semplice di quanto si possa pensare: accedendo infatti a QUESTO link si potrà sottoscrivere un programma di collaborazione per il quale Google vi invierà una notifica contenente l’aggiornamento beta per l’app di Google Now, che naturalmente dovrete aver scaricato o quantomeno installato. La versione che vi verrà notificata sarà la 5.4, attualmente presente già su APK Mirror, ma chiaramente solo in seguito la casa di Mountain View comincerà a rilasciare contenuti più ricchi di funzionalità beta.

Come diventare tester di Google Now 1
La schermata di invito per diventare beta tester di Google Now

Il sistema di beta testing sta diventando un sistema sempre più diffuso da parte degli sviluppatori per risolvere prima del rilascio ufficiale bug, problemi di connessione e funzionalità mancate delle proprie creazioni; le community Google+ sono diventate un valido strumento, specialmente per i piccoli developers o per coloro che desiderano mantenere, nonostante i numeri, un contatto diretto con l’utenza (basta pensare a MusicXMatch, che promuove anche sondaggi per verificare l’effettiva utilità di certi componenti dell’applicazione); ciononostante anche la pubblicità diretta (negli ultimi tempi è possibile trovarne anche su Facebook) sta dando i propri risultati, grazie anche alle politiche di Google che negli ultimi mesi hanno favorito lo sviluppo di tools nella dashboard per gli sviluppatori per venire a conoscenza dei comportamenti dell’utenza anche senza un feedback diretto.

Scopri QUI tutti gli Easter Egg di Google Now, dagli scioglilingua a Star Trek!

Vorresti scrivere per AppElmo? Mettiti in gioco: stiamo cercando collaboratori! Scrivi a [email protected], e dai un’occhiata QUI per le modalità di contatto. Non essere timido!

Se non volete perdervi nè le prossime News nè gli altri articoli di AppElmo (e sappiamo che non volete), allora potete iscrivervi alla nostra newsletter inserendo il vostro indirizzo email nel form qui in basso (tranquilli, vi assicuriamo che non vi invieremo spazzatura o spam; in caso contrario, vi saremmo immensamente grati se ci segnalaste il problema).

Oppure potete seguirci sulla nostra pagina Facebook, sul nostro account Twitter, sulla nostra pagina Google Plus e sul nostro canale Telegram oppure, in alternativa, potete sempre scaricare la nostra app da Google Play, cliccando QUI o sull’immagine nella sidebar! Grazie mille!

[wysija_form id=”3″]

Commenti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More

//