Nintendo assume sviluppatori per Android (ed iOS)

Iscriviti per ricevere una notifica ogni volta che pubblichiamo un articolo che non puoi davvero perderti! Disturbiamo poco, informiamo molto.

Non è una novità che Nintendo si stia gettando nella mischia dei giochi per sistemi operativi mobili: ha fatto discutere infatti la sua decisione di ritrattare le posizioni precedentemente espresse riguardo l’impegno dell’azienda nello sviluppo di giochi per Android ed iOS, nonostante i vertici si siano profusi nella promessa che nessun titolo maggiore verrà riconvertito o creato interamente per smartphone.

Siglata la partnership con DeNA, la casa di sviluppo per il mobile gaming alla quale Nintendo si è affidata, paiono dalle ultimi indiscrezioni sulla via giusta i lavori che porteranno alla creazione di intendo NX, la nuova piattaforma sulla quale console portatili, casalinghe e sistema operativo potranno essere gestiti.

Nel frattempo, Nintendo assume sviluppatori Android: siete pronti a sentire i dettagli?

Il rapporto tra Nintendo ed Android

La gestione del mercato mobile da parte di Nintendo è stata quantomeno bizzarra, ma non troppo, nel corso del tempo: dopo un iniziale e secco diniego di voler avere a che fare con applicazioni e sistemi operativi, Mr. Iwata, il capo dell’industria videoludica giapponese, ha compiuto un deciso passo indietro con il lancio di Nintendo NX.

Nintendo Android 2
Una delle slide proiettate

Nonostante le informazioni non siano del tutto complete, sembra che la casa nipponica abbia intenzione di creare una piattaforma con la quale sincronizzare le informazioni di gioco tra tablet, smartphone e console portatili e casalinghe; per quanto riguarda lo sviluppo di applicazioni non sono noti i titoli che verranno trasferiti su Android, ma è chiaro che si farà punta su personaggi storici senza inondare però il mercato con decine di prodotti che rischierebbero l’anonimità. Cinque diversi giochi verranno pubblicati su Android entro il 2017, stando a quanto le stesse slide proiettate da Iwata durante una conferenza attestano.

Nintendo cerca sviluppatori Android

È noto che Nintendo sia alla ricerca di sviluppatori Android a cui affiancare ex-collaboratori dei progetti GameCube e Wii U per inserirli all’interno del team dedicato allo sviluppo di Nintendo NX.

Nintendo Android 5
La proposta di lavoro di Nintendo

Proprio a tal proposito è stata diffusa dal sito ufficiale della casa nipponica un’offerta di lavoro per una posizione da Software Engineer II – Mobile Game Developer, con particolare esperienza di sviluppo per Android ed iOS – il che significa che dovrete sapere come creare app per entrambe le piattaforme per poter inviare la vostra candidatura. Nel bando non è specificato per che cosa le capacità d un developer di tale livello verranno impiegate, ma è vagamente accennata la possibilità di “giocare un ruolo chiave nell’aiutare Nintendo nello sviluppo di divertenti e coinvolgenti applicazioni e giochi in quanto membro dell’NTS team“.

Se non vedete l’ora di inviare il vostro curriculum, potete cliccare QUI.

Stai cercando un buon retrogames per Android perchè la nostalgia ti ha appena assalito? Clicca QUI per scoprire la nostra classifica!

Vorresti scrivere per AppElmo? Mettiti in gioco: stiamo cercando collaboratori! Scrivi a [email protected], e dai un’occhiata QUI per le modalità di contatto. Non essere timido!

Se non volete perdervi nè le prossime News nè gli altri articoli di AppElmo (e sappiamo che non volete), allora potete iscrivervi alla nostra newsletter inserendo il vostro indirizzo email nel form qui in basso (tranquilli, vi assicuriamo che non vi invieremo spazzatura o spam; in caso contrario, vi saremmo immensamente grati se ci segnalaste il problema).

Oppure potete seguirci sulla nostra pagina Facebook, sul nostro account Twitter e sulla nostra pagina Google Plus, o, in alternativa, potete sempre scaricare la nostra app da Google Play, cliccando QUI o sull’immagine nella sidebar! Grazie mille!

[wysija_form id=”3″]

Commenti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More

//