Star Wars: Uprising, la trama la decideranno i giocatori

Iscriviti per ricevere una notifica ogni volta che pubblichiamo un articolo che non puoi davvero perderti! Disturbiamo poco, informiamo molto.

Star Wars Uprising è il gioco di Star Wars che i fan più aspettano: dopo gestionali di dubbia utilità come Star Wars: Commander, Uprising sta per rivelarsi come uno dei titoli meglio riusciti non solo dal punto di vista tecnico, ma anche e soprattutto qualitativo e di trama, così come lo stesso responsabile del progetto del gruppo Kabam, un team storico nella creazione di videogiochi online e da qualche tempo anche di applicazioni, ha avuto occasione di affermare in un incontro con la sezione americana del sito IGN.

Le rivelazioni sono sorprendenti non solo per via delle novità sul piano del gampelay – ormai abbastanza noto, per via della diffusione di una serie di video a tema anche da parte di IGN in occasione di interviste ufficiali e fiere del settore – ma anche e soprattutto sulla concezione che Kabam ha sviluppato sulla trama di Star Wars: Uprising, elemento non da poco dato che verrà considerata canonica e quindi parte del continuum narrativo della saga.

Siete pronti a scoprire tutti i dettagli su Star Wars: Uprising?

Che cos’è Star Wars: Uprising

Star Wars: Uprising è un gioco che Kabam, la nota casa di sviluppo, rilascerà tra poche settimane su Android ed iOS; l’importanza di questo titolo è data dalla canonicità della trama, che andrà a colmare in parte il vuoto lasciato dalla decisione, da parte della Disney, di cancellare l’intero Universo Espanso (l’insieme di film, fumetti, libri e videogiochi esterni ai film) dalla cronologia ufficiale di Star Wars.

Star Wars: Uprising novità 2
Pronti per Star Wars: Uprising?

Il gioco vedrà in azione i primi nuclei di ribelli che, a seguito della caduta dell’Impero, si trovano impegnati a fare i conti con le resistenze dei contingenti imperiali sparsi per la galassia. In particolar modo il cattivo di Star Wars: Uprising sarà il Governatore Imperiale (o Moff) Adelhard, un paranoico sanguinario che cercherà di riprendere il controllo del settore Anoat – lo stesso di cui fanno parte i pianeti Hoth e Bespin – facendo abbondante uso del proprio pugno di ferro. Ad opporsi alla sua tirannia vi saranno quattro fazioni, tra cui gli Hutt, riuniti momentaneamente in una costola dell’Alleanza Ribelle chiamata “Uprising“.

Star Wars Uprising novità 3
Fuoco, fuoco!

Lo stile di gioco sarà quello di un classico RPG, con elementi di esplorazione e di combattimento (soprattutto combattimento): una volta creato il proprio personaggio selezionandolo da una lista di sei classi (tra cui il contrabbandiere) il giocatore potrà lanciarsi alla conquista della Galassia assieme ai propri amici in battaglie multiplayer online, oppure dedicarsi alla campagna storica offline.

La storia (in)finita

La parte più interessante dell’intervista condotta da IGN a due membri di Kabam, Tim Ernst e Daniel Erickson, è data dalle rivelazioni che i due hanno rilasciato sulla trama di Star Wars: Uprising e sul ruolo giocato dell’ormai defunto Universo Espanso.

Star Wars Uprising novità 4
Un classico RPG per la scelta dei personaggi

Il nuovo gioco infatti vedrà varie forze alleate tra loro, ma non fazioni tradizionalmente amiche bensì acerrimi rivali che, per ragioni di contingenza, hanno deciso di riporre le ostilità momentaneamente per fare fronte comune contro l’Impero. Come la Russia e gli Stati Uniti durante la Seconda Guerra Mondiale si allearono di malavoglia per combattere il Reich nazista. Nonostante dunque una la Disney abbia cancellato l’EU, Erickson, che si è dichiarato un suo grande fan sin da ragazzo, ha deciso di introdurre nel gioco alcuni elementi che in qualche modo si rifacessero a libri e materiali che per anni hanno collegato i vari periodi storici di Star Wars. Sono andati direttamente al cuore della Lucasfilm, hanno raccolto ciò che più ritenevano fantastico ed eccitante (senza badare troppo al realismo o al senso che potevano avere) e lo hanno inserito, cercando di collegare i pezzi gli uni agli altri in maniera credibile.

Un pasticcio senza capo nè coda? Non proprio. Secondo Ernst il gioco “sarà un’entità viva. Non sarà il classico gioco per cui noi rilasciamo un aggiornamento, aggiungiamo un po’ di storia e finisce lì. Sarà un titolo in continua evoluzione, guidato dalla comunità, che sbloccherà nuovi pezzi della trama e deciderà dove la storia dovrà andare“. Star Wars: Uprising quindi sarà per la maggior parte guidato dai feedback della community, ma non sappiamo dirvi come e quanto questo potrà avere luogo.

Gli aggiornamenti

Altre novità sugli aggiornamenti le ha rilasciate Ernst: non ci saranno contenuti aggiuntivi a pagamento, ma solo DLC gratuiti. Naturalmente ci aspettiamo i classici acquisti in-game, ma è sollevante sapere che non bisognerà pagare per mantenere il gioco aggiornato. Il prossimo mese Star Wars: Uprising verrà rilasciato su Android con un Capitolo Uno che conterrà 40 livelli, a cui ne seguiranno molti altri.

Potete leggere QUI l’intervista originale in inglese sul sito IGN.com.

Vuoi scoprire altri giochi? Non perderti QUI la nostra sezione Games con novità, recensioni e rumors!

Vorresti scrivere per AppElmo? Mettiti in gioco: stiamo cercando collaboratori! Scrivi a [email protected], e dai un’occhiata QUI per le modalità di contatto. Non essere timido!

Se non volete perdervi nè le prossime News nè gli altri articoli di AppElmo, allora potete iscrivervi alla nostra newsletter inserendo il vostro indirizzo email nel form qui in basso (tranquilli, vi assicuriamo che non vi invieremo spazzatura o spam; in caso contrario, vi saremmo immensamente grati se ci segnalaste il problema).

Oppure potete seguirci sulla nostra pagina Facebook, sul nostro account Twitter e sulla nostra pagina Google Plus, o, in alternativa, potete sempre scaricare la nostra app da Google Play, cliccando QUI o sull’immagine nella sidebar! Grazie mille!

[wysija_form id=”3″]

Commenti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More

//