Blinq Lollipop Launcher, una straordinaria velocità per un launcher Android Lollipop – Launcher Friday

Iscriviti per ricevere una notifica ogni volta che pubblichiamo un articolo che non puoi davvero perderti! Disturbiamo poco, informiamo molto.

Nonostante Android Lollipop sia presente sul 20% dei device, molti dei restanti smartphone sono ancora fermi ad Android KitKat; proprio per tali, sfortunati utenti su Google Play si è assistito ad un rigoglioso fiorire di launcher Android dedicati unicamente alla simulazione e alla riproduzione della UI di Android Lollipop, con i sui Pro e Contro, naturalmente, e ciascuno personalizzandone un aspetto particolare.

Nel caso di Blinq Lollipop Launcher gli sviluppatori hanno voluto attribuire una maggiore centralità alle smart gesture, anche se il risultato non è del tutto soddisfacente (non per la qualità della feature, bensì per via della quantità); ben più importante invece sarà l’aumento di prestazioni che potrete riscontrare già pochi secondi dopo aver installato il launcher, sia nell’app drawer sia nel lancio delle applicazioni.

Siete pronti per scoprire Blinq Lollipop Launcher?

Blinq Lollipop Launcher – L’Interfaccia Utente ed il primo impatto

Blinq Lollipop Launcher Android 6

La prima impressione che si riscontra non appena si accede a Blinq Lollipop Launcher è di un grande spaesamento, dovuto soprattutto al forte cambiamento di grafica apportato dal launcher: lo sfondo viene sostituito con un’immagine in Material Design, mentre non viene conservata nemmeno un’icona, nè un widget (se si esclude uno sparuto orologio) precedentemente salvato nella Homepage. La barra delle notifiche non subisce variazioni, mentre nella dock, anch’essa rinnovata e privata delle applicazioni che prima vi alloggiavano, risulta presente solamente la shortcut a Chrome.

Blinq Lollipop Launcher Android 4

L’app drawer è particolarmente variato: la griglia è davvero larga, con icone spropositatamente grandi e le schede delle app completamente bianche; manca un’icona o un pulsante con il quale collegarsi alle Impostazioni per modificare le dimensioni o la trasparenza del drawer, alle quali potrete accedere solamente andando nella Homepage e mantenendo tappato per qualche secondo lo schermo. Altro particolare la cui presenza probabilmente sarebbe stata d’aiuto per i meno esperti nel settaggio della smart gesture (di cui parleremo nel prossimo paragrafo), è un tutorial che illustri in poche schede le features principali.

Blinq Lollipop Launcher – Le smart gestures ed altre features

Blinq Lollipop Launcher Android 8

L’attrazione principale di Blinq Lollipop Launcher sarebbe data dalla grande attenzione riversata da parte dello sviluppatore dell’app al settore delle gestures; in particolare questo launcher possiede un’icona che, se tappata, permette di tracciare un segno (una lettera piuttosto che una forma geometrica) alla quale precedentemente era stata associata un’azione, che fosse il lancio di un’app piuttosto che l’accensione della torcia. In questo modo si velocizzano davvero le operazioni più abituali, dall’apertura della galleria all’avvio del browser.

Blinq Lollipop Launcher Android 9

Per creare una gesture occorre innanzitutto abilitare l’icona fluttuante accedendo alle “Impostazioni” > “Blinq Gesture Anywhere” e sa qui spuntare la voce “Gesture Float” (nella stessa schermata è poi possibile modificarne la dimensione ed il livello di trasparenza); successivamente tappate su “Build/Modify Gestures“, e poi sull’icona arancione posta nella parte inferiore a destra dello schermo. Da qui cliccate su “Set Action“, e poi selezionate in base a tre elenchi suddivisi in altrettante schede se associare al segno l’avvio di un’app, una shortcut oppure un’azione più specifica (per esempio, l’aggiunta ai preferiti di un sito), infine tracciate il segno stesso e confermate l’operazione.

Sempre dalle Impostazioni del launcher è possibile modificare o aggiungere icon pack, temi, il dock, il drawer e l’Homepage; purtroppo, così come per la maggior parte delle animazioni, delle altre smart gestures e delle cartelle stesse, molte features sono sbloccabili solo nella versione Prime a pagamento.

Blinq Lollipop Launcher – La velocità e le prestazioni

Le prestazioni di Blinq sono però la vera ciliegia sulla torta: se è vero infatti che è settabile una sola gesture alla volta nella versione gratuita del launcher, un aspetto positivo è dato dalla scattante velocità dimostrata nel passaggio da una scheda all’altra del drawer, nella gestione delle applicazioni e nel lancio delle stesse.

Blinq Lollipop Launcher Android 3

I tempi si sono davvero accorciati, i lag sono pochi e dovuti ad un sovraccarico della RAM piuttosto che a mancanze del launcher stesso; una sorpresa che non ci saremmo aspettati da Blinq, un launcher buono ma ancora un poco acerbo.

Vi lasciamo con alcune immagini di Blinq Lollipop Launcher:

Blinq Lollipop Launcher è un launcher acerbo, ma ciononostante potrebbe, in futuro, riservarci qualche sorpresa; il primo passo sarebbe però la concessione di maggiori funzionalità nella versione gratuita. Vi è piaciuto? Allora guardate tutti gli altri launcher Android cliccando QUI, scoprirete che ogni launcher merita di essere installato!

Non scordatevi di iscrivervi alla nostra newsletter se non volete perdervi nessuna puntata del nostro Launcher Friday: vi basterà inserire la vostra email nella casella in basso e premere sul pulsante “Iscriviti!”.

Oppure potete seguirci sulla nostra pagina Facebook, sul nostro account Twitter e sulla nostra pagina Google Plus, o, in alternativa, potete sempre scaricare la nostra app da Google Play (che abbiamo appena aggiornato alla versione 3.0!), cliccando QUI o sull’immagine nella sidebar!

[wysija_form id=”3″]

Blinq Lollipop Launcher su Google Play
Commenti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More

//