Google Creative Lab rilascia tre nuove, strane applicazioni

Iscriviti per ricevere una notifica ogni volta che pubblichiamo un articolo che non puoi davvero perderti! Disturbiamo poco, informiamo molto.

Nonostante la ristrutturazione – di livelli davvero epocali – che Google sta subendo, gli sviluppatori non intendono fermarsi nel loro processo produttivo: ecco che allora Google Creative Lab, una succursale della compagnia dedicata alla produzione di campagne pubblicitarie divertenti ed appassionanti per il pubblico, ha pubblicato da qualche ora tre nuove app, due di queste dedicate all’ambito fotografico (decisamente poco convenzionali) e una, relativamente più “ortodossa”, relativa all’iterazione con l’ambiente.

Siete pronti a scoprire le nuove app di Google Creative Lab?

Landmarker

Così come suggerisce il nome, Landmarker è un’app che combina ambiente e tag geografici, sfruttando il sensore GPS in collaborazione con Google Maps per la ricerca di punti d’interesse.

Google Creative Lab Landmarker
Pronti per Landmarker? Allora dovrete aspettare

Landmarker infatti, attraverso la posizione dello smartphone, riceve informazioni da GMaps per la ricerca di punti d’interesse che possano aiutare ad interagire intelligentemente con il territorio. L’app infatti sfrutta il sensore giroscopico per consentire all’utente di ruotare lo smartphone attorno a sè e trovare in tempo reale non soltanto luoghi, palazzi storici e negozi, ma anche la direzione, creando una sorta di ricerca in realtà aumentata. Attualmente, l’app non è altro che uno sfondo nero sul quale vengono visualizzate scritte bianche in corrispondenza di tali luoghi, e non è neppure attivo in Italia.

Landmarker su Google Play

Lip Swap

Se Landmarker era la più normale tra le tre applicazioni, Lip Swap si trova certamente sul piano opposto.

Google Creative Lab Lip Swap

Praticamente quest’applicazione consente di registrare un video riprendendo il volto di una persona e di trasferirne la bocca (o anche altre parti del corpo, come gli occhi) all’interno di un’altro video; Lip Swap dunque ritaglia la parte di viso selezionata e la trasferisce in un secondo filmato, creando effetti decisamente divertenti, ma anche altrettanto inquietanti o strani. L’app non fa altro che riprendere un effetto già utilizzato in abbondanza nei video di YouTube. Qualora voleste provarla, vi invitiamo a d avere pazienza, dato che sono stati segnalati numerosi bug e crash improvvisi.

Lip Swap su Google Play

Tunnel Vision

La più interessante tra tutte le applicazioni presentate da Google Creative Lab, e l’unica che sembra funzionare direttamente per la maggior parte dei device in cui è stata testata e vlutata conseguentemente.

Google Creative Lab Tunnel Vision

Tunnerl Vision permette di aggiungere ai propri filmati divertenti e sofisticati effetti di movimento, caleidoscopici e giroscopici, sfruttando l’omonimo sensore dello smartphone. Ciò che più però incide sulla buona riuscita dell filtro applicato al video sarà l’accelerometro, dato che la distorsione sarà maggiormente accentuata a seconda dell’oscillazione che conferirete al device nel momento in cui utilizzerete l’app. Un salto negli effetti speciali in stile anni’80 che ci ha positivamente sorpreso.

Tunnel Vision su Google Play

Non solo Google Creative Lab: nel corso degli anni Google ha rilasciato su Android molte app che nessuno conosce! Scopri QUI 10 Google App che probabilmente non avrai mai sentito nominare.

Vorresti scrivere per AppElmo? Mettiti in gioco: stiamo cercando collaboratori! Scrivi a [email protected], e dai un’occhiata QUI per le modalità di contatto. Non essere timido!

Se non volete perdervi nè le prossime News nè gli altri articoli di AppElmo, allora potete iscrivervi alla nostra newsletter inserendo il vostro indirizzo email nel form qui in basso (tranquilli, vi assicuriamo che non vi invieremo spazzatura o spam; in caso contrario, vi saremmo immensamente grati se ci segnalaste il problema).

Oppure potete seguirci sulla nostra pagina Facebook, sul nostro account Twitter e sulla nostra pagina Google Plus, o, in alternativa, potete sempre scaricare la nostra app da Google Play, cliccando QUI o sull’immagine nella sidebar! Grazie mille!

[wysija_form id=”3″]

Commenti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More

//