I 10 Saggi Consigli e suggerimenti per Google Now

Iscriviti per ricevere una notifica ogni volta che pubblichiamo un articolo che non puoi davvero perderti! Disturbiamo poco, informiamo molto.

Google Now, essendo l’assistente personale creato dalla casa di Mountain View, possiede decine di funzionalità più o meno nascoste; features poco conosciute, ma anche comandi a cui il grande pubblico si è sempre disinteressato, ma che in realtà comporterebbero un notevole risparmio di tempo nella gestione della quotidiana routine e che, in fondo, rappresentano anche un sano divertimento, sia per i neofiti che potrebbero rimanere meravigliati davanti a certe capacità di Google Now, sia per i più esperti che ormai conoscono ogni riga del codice di programmazione dell’assistente personale.

Proprio per questo abbiamo deciso di redarre una serie di 10 Saggi Consigli e suggerimenti per Google Now, che permetteranno sia a coloro che non sono mai venuti a contatto con Google Now sia agli utenti più navigati di scoprire qualche funzionalità in più.

Siete pronti a scoprire tutti i suggerimenti e trucchi per Google Now?

#1 – Come attivare Google Now in ogni schermata

Google Now è un ottimo assistente vocale, ma la più grande limitazione è probabilmente data dall’impossibilità di poter richiamare l’app da ogni schermata: senza infatti un utilizzo corretto delle Impostazioni, le uniche modalità per richiamare sul proprio smartphone Google Now sono rappresentate o dal tap prolungato del tasto Home seguito dallo scorrimento dello stesso sullo schermo, oppure dal pronunciamento della parola chiave “OK Google” dalla Homepage (nel caso abbiate settato la barra di ricerca come widget) o dalla pagina principale dell’app.

Suggerimenti Google Now Android 1
“Impostazioni” > “Voce” > “Rilevamento di “Ok Google”” > “Da qualsiasi schermata”

Nonostante ciò, è possibile fare in modo che Google Now sia sempre in ascolto, in ogni schermata, in attesa che l’utente pronunci la parola chiave: tale opzione è attivabile attraverso un lungo percorso nelle Impostazioni, e la potrete raggiungere in “Impostazioni” > “Voce” > “Rilevamento di “Ok Google”” > “Da qualsiasi schermata“; spuntando questa voce si aprirà una seconda schermata in cui vi verrà chiesto di accettare un disclaimer in cui Google vi avviserà che, attivando questa feature, la casa di Mountain View terrà nota ogni registrazione vocale che verrà eseguita da device.

La preoccupazione è d’obbligo, dato che il rispetto della privacy degli utenti è fondamentale (e se volete saperne di più, leggete QUI i nostri 4 Saggi Consigli e suggerimenti per tutelare la privacy su Android); in seguito ad una disputa nata tra gli sviluppatori di Chromium e Google Now, Google ha affermato pubblicamente che in alcun caso le informazioni raccolte verranno conservate negli archivi della casa di Mountain View.

#2 – Come scoprire la musica in riproduzione con Google Now

Google Now, alla pari di Shazam o SoundHound, è in grado di individuare ogni brano in riproduzione nel telefono o da un’altra postazione multimediale semplicemente grazie ad un comando manuale da parte dell’utente o un ordine vocale.

Suggerimenti Google Now Android 2
Scoprite la musica che avete in riproduzione!

Nel primo caso, durante la riproduzione della canzone, dalla schermata di ricerca bisognerà tappare sull’icona dotata di nota musicale (la quale comparirà solamente nel caso in cui Google Now rileverà un brano in ascolto): l’app analizzerà i dati ricevuti e in pochi secondi visualizzerà nella schermata il nome della canzone, la copertina dell’album e un collegamento a Google Play Musica, necessario per acquistare la canzone dal player musicale. Qualora invece voleste utilizzare un imput vocale, vi basterà richiamare “OK Google” e pronunciare l’ordine “Che cos’è questo brano“.

#3 – Dialogate con Google Now

Nonostante Google Now sia nettamente diverso da Siri, anche l’assistente vocale di Mountain View è dotato di un sistema di riconoscimento delle domande che permette di mantenere memorizzate le imput ricevute, consentendo di sostenere se non una conversazione, certamente un dialogo che un qualunque bot non sarebbe in grado di imitare.

Suggerimenti Google Now Android 9

Se infatti chiederete a Google Now “Quanti anni ha la Luna“, e immediatamente dopo aver ricevuto la risposta proseguirete con una domanda sempre riguardante la Luna (“Quanto è distante dalla Terra“), l’app capirà che vi state riferendo sempre al medesimo soggetto e vi fornirà una risposta inerente. Naturalmente stiamo parlando di un robot e non di una persona reale: di conseguenza non abbiatene a male se qualche volta questa opzione non dovesse funzionare correttamente.

#4 – Come cambiare la voce di Google Now

Google Now arriva negli smartphone Android con una voce già impostata di partenza, ossia nella lingua parlata nella località geografica dalla quale avviene il download: ciononostante è possibile modificarla in qualsiasi altro linguaggio, ed in particolar modo l’inglese vi sarà estremamente utile per accedere al vasto comparto di Easter Egg messe a punto dagli sviluppatori di Google nel corso degli anni (e che potete comodamente leggere in un’altra scheda in QUESTO Approfondimento).

Suggerimenti Google Now Android 4

Per dunque cambiare voce all’assistente personale, vi basterà accedere a Google Now e tappare sull’icona del menu a scorrimento posta nella parte superiore della schermata a sinistra: selezionate l’opzione “Voce” > “Lingue“, e dal pop-up spuntate la voce “English“, e a seconda della regione di riferimento (India piuttosto che Australia) la voce di Google Now avrà un accento differente, se le domande gli verranno poste in inglese.

#5 – Come impostare un promemoria con Google Now

Nonostante il procedimento non sia del tutto automatico e richieda un intervento manuale da parte dell’utente, Google Now consente di memorizzare nell’agenda dei comodi promemoria per consentire in pochi secondi di prendere nota di un importante evento o appuntamento.

Suggerimenti Google Now Android 5

Per creare un evento con Google Now, lanciate l’app pronunciando “OK Google“, dopodichè ordinate “Crea un evento [cosa] [quando (giorno e ora)] [dove]“: in questo modo anche utilizzando abbreviazioni come “domattina” Google Now riconoscerà comunque l’imput vocale; per completare l’operazione dovrete inserire attraverso un pop-up che comparirà nella schermata le informazioni necessarie, ossia il giorno e l’orario.

#6 – Personalizzate le schede di Google Now

Le Impostazioni di Google Now non sono dedicate interamente alla personalizzazione della ricerca dell’assistente vocale: difatti potrete notare che, accedendo al menu laterale della Homepage di Google Now, al di sotto della voce “Promemoria” è presente la sezione “Personalizza“.

Suggerimenti Google Now Android 3
Menu > “Personalizza”

Da qui accederete alla sezione “Personalizza Google Now“, la quale vi sarà d’aiuto per inserire le informazioni aggiuntive necessarie per aiutare l’assistente personale a conoscere meglio le vostre abitudini e a fornirvi schede più puntuali e precise. Se dunque la domanda “Hai un posto di lavoro regolare?” nella voce “Tutto il resto” può sembrarvi inopportuna, in realtà è necessaria a Google Now per impostare una scheda in cui vi potrebbe segnalare il meteo del luogo dove lavorate, oppure sua la distanza dalla vostra attuale posizione.

#7 – Come impostare la sveglia su Google Now

Su Android le Impostazioni rapide, specialmente nelle UI sviluppate in modo tale da fornire un contatto diretto all’utente con i tools più utilizzati (Torcia, Orologio, Bluetooth…), consentono di lanciare tali strumenti in maniera rapida ed efficace: con Google Now è ancora più semplice!

Suggerimenti Google Now Android 6

Per mettere una sveglia, per esempio, vi basterà lanciare l’ordine “Imposta una sveglia [data + ora]” in modo che Google Now capisca perfettamente la data e l’ora in cui l’allarme dovrà essere settato; qualora dobbiate correggere sul momento uno dei due elementi, potrete scorrere l’icona a forma di “Xlungo il bordo del pop-up per annullare l’azione o accedere all’Orologio tappando sullo stesso.

#8 – Come lanciare un’app da Google Now

Potrà sembrare forse strano dover utilizzare un’applicazione per lanciare un’app a sua volta, ma nel caso in cui abbiate impostato Google Now in ogni schermata, vi sarà necessario solamente pronunciare l’ordine “OK Google” per lanciare l’ordine corretto per aprire direttamente l’applicazione che ricercate, invece che scovarla lungo l’app drawer.

Suggerimenti Google Now Android 7

Una volta che Google Now avrà aperto il pop-up per l’ascolto dell’imput vocale, esclamate “Avvia [nome app]“: in questo modo, qualora l’assistente vocale abbia inteso correttamente il nome dell’applicazione, nel giro di pochi secondi potrete giocare alla vostra edizione preferita di Angry Birds senza problemi!

#9 – Come mandare un SMS con Google Now

Anche se l’invio di SMS si è ridotto nel tempo a causa della supremazia delle app di chat, si tratta comunque di un servizio a cui pochi potrebbero rinunciare nelle situazioni di emergenza, o anche per comunicare con i genitori o i parenti che non si sono mai abituati alle nuove tecnologie, e che ancora prediligono il Short Message System.

Suggerimenti Google Now Android 8

Per lanciare l’ordine di invio di un SMS a Google Now, oltre che a lanciare l’assistente vocale con la formula “OK Google“, vi basterà specificare il destinatario e il contenuto del messaggio attraverso l’ordine “Manda un messaggio a [contatto] [testo del messaggio]“. Ricordatevi però di concedere a Google Now l’autorizzazione a leggere i vostri contatti!

#10 – Come tradurre una frase in un’altra lingua con Google Now

Le lingue straniere sono sempre un problema, nonostante ormai l’inglese sia considerato la lingua del futuro e in ambito lavorativo sia necessario conoscere almeno due lingue straniere. E se ci si reca in vacanza in una località turistica estera, la soluzione all’incomunicabilità non può che essere Google Now!

Suggerimenti Google Now Android 10

Per fare in modo che Google Now non solo vi traduca le frasi o le parole di cui avete bisogno, ma anche vi aiuti con l’accento eseguendone la pronuncia, dovrete lanciare l’app e pronunciare il comando “[Frase o parola in italiano] in [lingua straniera]“; naturalmente il procedimento vale anche all’incontrario, ed è ugualmente comodo!

Dopo Google Now, scopri QUI Google Now Launcher, il launcher creato da Google perfettamente ottimizzato per Google Now!

Vorresti scrivere per AppElmo? Mettiti in gioco: stiamo cercando collaboratori! Scrivi a [email protected], e dai un’occhiata QUI per le modalità di contatto. Non essere timido!

Se non volete perdervi nè i prossimi Saggi Consigli nè gli altri articoli di AppElmo (e sappiamo che non volete), allora potete iscrivervi alla nostra newsletter inserendo il vostro indirizzo email nel form qui in basso (tranquilli, vi assicuriamo che non vi invieremo spazzatura o spam; in caso contrario, vi saremmo immensamente grati se ci segnalaste il problema).

Oppure potete seguirci sulla nostra pagina Facebook, sul nostro account Twitter e sulla nostra pagina Google Plus, o, in alternativa, potete sempre scaricare la nostra app da Google Play, cliccando QUI o sull’immagine nella sidebar! Grazie mille!

[wysija_form id=”3″]

Commenti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More

//