Lettera ad uno sviluppatore – EDIToriale

Iscriviti per ricevere una notifica ogni volta che pubblichiamo un articolo che non puoi davvero perderti! Disturbiamo poco, informiamo molto.

Caro sviluppatore,

Sono un tuo grande fan, e ho sempre ammirato il tuo lavoro. Utilizzo la tua applicazione da diverso tempo, e devo dire di averne apprezzato i contenuti sin dal primo momento: i servizi che provvedi a fronirmi mi sono stati utilissimi, e adesso, dopo diversi mesi dal primo download, non penso di potern fare più a meno. Ma non per questo non posso non notare i difetti vistosi che la tua creazione possiede. Non fraintendermi, non intendo smontare il frutto di grandi fatiche e di ore di programmazione, ma certe volte mi chiedo se davvero ti interessi dei tuoi affezionati users, oppure ci consideri solamente come referenti oggettivi che accetteranno sempre con entusiasmo ogni tua decisione, anche la più scorretta.

Parliamo della parte più importante, dell’applicazione in sè: per carità, non ho di che lamentarmi particolarmente, ma non mi contraddirò con quanto scritto all’inizio se ti confesserò di essere rimasto perplesso nel constatare che numerose funzioni che nel portale web alcune funzioni che si integrano perfettamente in quello che posso definire lo spirito dell’app e la sua usabilità, sono invece assenti nell’applicazione. E lo trovo sconcertante: è così difficile aggiungere ad un’app un’azione che, al massimo, porterà via qualche ora di lavoro e relativamente poche risorse in modo da evitare, ogni qualvolta che mi sia necessario, di dover accendere il PC o accedere al sito web tramite browser?

E non ti dico poi la scomodità immensa di utilizzare una schermata web, con i lag ed i ritardi di un portale chiaramente non ottimizzato (d’altra parte, che motivo c’è di ottimizzarlo? Chi ha uno smartphone può utilizzare l’app ufficiale) per dispositivi mobili.

Non che il porting che hai effettuato per trasferire i servizi della tua app anche su un portale web sia esente da critiche. Ho apprezzato molto il tentativo, segno che ascolti le richieste di noi utenti (anche se di tempo ce ne hai messo, diciamocelo), ma al contempo ho paura che passeranno anni prima che il portale riceva degli aggiornamenti. Perchè ha assolutamente bisogno di essere riguardato: tralasciando la macchinosità che occorre per collegare l’app al web, mi sembra che lo stadio di programmazione sia molto acerbo. Il design è molto bello, non discuto, ma non di solo grafica vive l’utente Android, dovresti saperlo: o forse ci hai scambiati per Apple fan?

Lettera ad uno sviluppatore 2
Quando il Material Design, quando?

A proposito di grafica: quando potremo finalmente veder integrato il Material Design? Non voglia fare questini di lana caprina, ma il design generale comincia ad apparire davvero datato. Le impostazioni, i menu, le sessioni interne sono nello stesso stile di quando lanciasti l’app, ma il tempo è passato, i gusti sono cambiati e l’Holo non è più di moda, sempre che lo stile corrente sia quello e non un vago miscuglio di imprecisate correnti cubiste. Oltretutto, e questo non posso proprio risparmiartelo, i tuoi concorrenti lo hanno già implementato da tempo.

Non mi sono mai curato della concorrenza: la tua applicazione, per il servizio che svolge e per la sua diffusione capillare, è ormai insostituibile; certo vi è, però, che alcuni produttori secondari hanno collaudato, e continuano tutt’ora a farlo, nuove funzionalità, strumenti aggiuntivi e sperimentazioni azzardate che, lo ammetto, ho trovato interessanti. Nonostante la fiducia che ti attribuisco mi dispiace notare che i concorrenti siano sempre un passo davanti a te, ed è difficile che riesca a convincere i miei amici che la tua applicazione sia la migliore quando entra in campo l’argomento dell’innovazione. Quando potrò vedere nei tuoi aggiornamenti qualcosa di diverso da un “bug fixed”?

Lettera ad uno sviluppatore 8
Quanti aggiornamenti ancora?

E anche gli aggiornamenti sono un capitolo che mi tocca purtroppo aprire: non posso passare la mia vita di utente Android costantemente sullo store perchè, ogni cinque giorni, rilasci un aggiornamento di un’utilità pari solamente all’influenza che Flappy Bird ha avuto nel settore delle app di messaggistica. Ogni volta ci casco, naturalmente, nella speranza che sia l’update che tanto agogno; e regolarmente si tratta di qualche bug corretto e di un’implementazione dell’usabilità.

Chissà quale usabilità ti starai tanto impegnando a migliorare: hai mai veramente provato l’app che hai sviluppato? Ti sei mai accorto dei tremendi bug che affliggono vaste porzioni dell’applicazione? Lag incredibili, scatti indegni e a volte arresti parziali o sfocature di schermata che mi costringono a riavviare l’app con il risultato di perdere tutto il risultato di due ore di impegnato lavoro. Evidentemente i tuoi sforzi si stanno concentrando su bug che non ho mai riscontrato, ma non penso che possano essere meritori di un’app del tuo peso.

Lettera ad uno sviluppatore 4
Uno smartphone Android ha bisogno di spazio libero!

Peso che si fa sentire, specialmente sulla memoria: non indagherò sui motivi che ti hanno spinto a rendere l’applicazione permanentemente ospite nella memoria interna del mio smartphone, ma almeno, ti prego, sii clemente e consentimi di spostare i dati sulla schedaSD. Perchè, nonostante il carico medio degli aggiornamenti sia di qualche kilobyte, periodicamente sono costretto ad installare pacchetti aggiuntivi che, nonostante aumentino notevolmente la longevità dell’app, viceversa diminuiscono la capienza della memoria interna. Non possiedo unicamente la tua applicazione, e non vorrei dover acquistare dello spazio cloud sul quale spostare i file multimediali per fare posto alla tua app.

Gli acquisti in-app inoltre sono un problema: capisco che il tuo impegno ti sia costato ore di lavoro duro e impegnativo, ed anche che solo quei pochi centesimi necessari per pagare la versione Plus possano essere un tributo alla genialità che hai avuto nell’ideare l’app, ma a volte si supera davvero il consentito. Se giustamente la versione gratuita presenta delle opzioni a pagamento, non vedo però il motivo di mantenere alcune funzionalità accessibili tramite acquisto nella versione Plus; in questo modo quei pochi centesimi di poco fa servivano a sbarazzarsi della pubblicità?

Lettera ad uno sviluppatore 3
Decisamente troppa pubblicità ingannevole

Già, la pubblicità; non mi pare proprio l’argomento migliore da inserire in questa lettera, ma non ne posso più di banner pubblicitari che riempono la schermata e di spot ingannevoli che, comparendo a tradimento, tentano di farmi attivare erroneamente qualche servizio capace di ripulirmi il credito telefonico più velocemente di quanto faccia Clean Master con le cache. Tra questi banner e le relative notifiche non saprei scegliere quale prodotto sia più fastidioso, oltre che pericoloso.

Infine, discutiamo di sicurezza: non sono solito guardare con attenzione ai permessi che un’applicazione richiede, e mi rendo conto che non sia un atteggiamento responsabile, ma perchè hai bisogno di visualizzare la mia cronologia di navigazione, di sbirciare nel mio elenco chiamate, di avere il controllo della geolocalizzazione. Eppure, ne sono sicuro, alla tua app non occorrono nessuno di questi servizi.

Spero che questa mia lettera, semmai dovesse arrivarti, ti spinga a riflettere su molte cose. Io non sono che un semplice utente Android, ma ritengo che le argomentazioni che ti ho sottoposto siano le stesse che ti sottoporrebbero i migliaia di tuoi fan che quotidianamente utilizzano la tua app.

Cordialmente,

Un semplice utente Anroid

Commenti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More

//