Drunk Locker, come evitare di utilizzare i social quando si è ubriachi – Spunti di Recensione

Iscriviti per ricevere una notifica ogni volta che pubblichiamo un articolo che non puoi davvero perderti! Disturbiamo poco, informiamo molto.

Se siete degli amanti degli alcolici, o semplicemente amate divertirvi il sabato sera con gli amici, allora vi sarà capitato almeno una volta, durante una serata particolarmente allegra, di aver utilizzato in maniera impropria il vostro smartphone: messaggi poco ragionati inviati su WhatsApp a dei contatti con cui non avreste mai pensato di chattare, acquisti imprevisti su Amazon (e per questo vi invitiamo a seguire sempre i consigli di AppElmo in materia di regali tecnologici), e così via.

Naturalmente il sistema migliore per evitare che tali situazioni spiacevoli si ripetano sarebbe lasciare il telefono nella propria abitazione prima di uscire, ma in questo caso, qualora avvenga un’emergenza, vi ritrovereste tagliati fuori dal resto del mondo: per questo vi consigliamo di utilizzare Drunk Locker, per mettere al sicuro le vostre app preferite ed al contempo non dover rinunciare allo smartphone durante il sabato sera.

Che cos’è Drunk Locker

Drunk  Locker 4

Drunk Locker è un’app dalla grafica semplice (ed anche un po’ datata) che permette, attraverso pochi e semplici tap, di bloccare alcune applicazioni (da una lista predefinita di app supportate) per un determinato periodo di tempo, regolabile ma non modificabile. Una volta che sarà stato impostato il blocco, nessuna delle app selezionate sarà accessibile sino allo scadere del tempo (o sino a che non disinstallerete Drunk Locker, ma questo è un altro discorso).

Drunk  Locker 2

Drunk Locker, nonostante sia in continuo aggiornamento per supportare un numero sempre maggiore di applicazioni d i cui consentire il blocco, per ora include nella propria lista solamente tre browser Android (Chrome, Firefox ed il browser preinstallato sul vostro smartphone), vari servizi Gogle (Hangouts, Google Plus e GMail), i più famosi social network (Facebook Instagram, Twitter, Pinterest…) e le app con cui solitamente si chatta più frequentemente (WhatsApp, Skype, Snapchat…). Naturalmente sono sottoposti all’esclusione dall’uso anche l’app ufficiale di PayPal e di Amazon, per prevenire acquisti sconsiderati.

Come funziona

Drunk  Locker 3

Drunk Locker si basa su un meccanismo semplice, ma efficace: non appena avrete selezionato le applicazioni che intendete bloccare, vi basterà impostare un timer a seconda del periodo di tempo che intendete trascorrere al’interno di un bar o che prevedete di passare sotto i fumi dell’alcol. In questo modo vi basterà premere sull’icona apposita qualche minuto prima di iniziare la serata, in modo da non dovervi più preoccupare della vostra reputazione sociale sino alla mattina dopo.

Fate attenzione a non premere per errore il pulsante di attivazione, poichè altrimenti l’unico modo per ri-accedere alle app bloccate prima dello scadere del tempo sarà la disinstallazione di Drunk Locker dal dispositivo!

Se non volete perdervi nè i prossimi Spunti di Recensione nè gli altri articoli di AppElmo, allora potete iscrivervi alla nostra newsletter inserendo il vostro indirizzo email nel form qui in basso (tranquilli, vi assicuriamo che non vi invieremo spazzatura o spam; in caso contrario, vi saremmo immensamente grati se ci segnalaste il problema), oppure potete seguirci sulla nostra pagina Facebook, sul nostro account Twitter e sulla nostra pagina Google Plus, o, in alternativa, potete sempre scaricare la nostra app da Google Play, cliccando QUI o sull’immagine nella sidebar! Grazie mille!

[wysija_form id=”3″]

Drunk Locker su Google Play
Commenti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More

//