Come misurare la propria dipendenza da smartphone (e prendersi una pausa) – GNU

Iscriviti per ricevere una notifica ogni volta che pubblichiamo un articolo che non puoi davvero perderti! Disturbiamo poco, informiamo molto.

Molti si saranno visti rinfacciare, almeno una volta nella vita da parte di genitori, fratelli o fidanzate/i, di passare tempo in abbondanza, per non dire in eccesso, davanti al proprio cellulare, sino all’accusa di soffrire di dipendenza da smartphone. Un vero colpo basso, che non scalfirebbe di certo gli utenti Android più incalliti ma che porterebbe invece, tutti gli altri, a porsi qualche domanda in merito alla quantità di tempo spesa davanti allo schermo.

Soffrite davvero di dipendenza da smartphone, oppure non siete più affetti da questo nuovo tipo di patologia rispetto a chi vi accusa? Per scoprire se davvero passate eccessivamente parti della vostra giornata (ed anche della notte) a giocare a Dead Trigger 2 oppure ad inviare link tra smartphone e computer, potete sempre affidarvi ad AppElmo ed alle nostre Guide per Nuovi Utenti! Grazie infatti all’app QualityTime – My Digital Diet chiunque è in grado di misurare il proprio livello di dipendenza da smartphone e, nel caso si rendesse conto di spendere troppo tempo dietro alle notifiche, di prendere provvedimenti.

Abbiamo inoltre condotto un sondaggio tramite i nostri profili social ed è risultato, su 82 voti complessivi, che il 64% degli intervistati ha ammesso di stare troppo tempo al telefono (alla domanda “Quanto ti ritieni dipendente dallo smartphone?”, il 17% ha risposto “Veramente troppo”, il 47% “Molto, dovrei limitarmi”), il 35% è però fiero di riuscire a contenersi e di utilizzarlo abbastanza, mentre appena l’1% afferma di esserne poco dipendente, e di guardarlo solo quando vi sono notifiche. Questa Guida per Nuovi Utenti è anche per loro, qualora ritenessero di averne bisogno!

Pronti?

Passo 1: Scaricare QualityTime – My Digital Diet – Come misurare la propria dipendenza da smartphone

Come misurare la propria dipendenza da smartphone 20
QualityTime – My Digital Diet

Il primo passo è sempre eseguire il download dell’applicazione che ci accompagnerà nel nostro viaggio per uscire dal tunnel della dipendenza da smartphone. Cliccate QUI, oppure sull’icona verde in fondo alla guida, per scaricarla dal Play Store.

Passo 2: Accedere all’app – Come misurare la propria dipendenza da smartphone

Come misurare la propria dipendenza da smartphone 3

Affinchè l’app inizi la misurazione del tempo che utilizzate davanti allo smartphone, è necessario che eseguiate il primo accesso: come prima cosa dovrete scorrere le schede informative sulle caratteristiche e funzionalità dell’app.

Come misurare la propria dipendenza da smartphone 1

Dopodichè occorrerà eseguire il login, per permettere a QualityTime di salvare i risultati delle analisi sul cloud! Potete sempre evitare questa noia burocratica, ma per la registrazione sarà necessario inserire solamente la propria email ed una password.

Come misurare la propria dipendenza da smartphone 4

Non preoccupatevi se, terminata questa prima fase, la schermata di gestione dell’app risulterà vuota! QualityTime necessiterà di un po’ di tempo per registrare tutti i vostri spostamenti virtuali, quindi, una volta acceduti all’app, comportatevi come se nulla fosse per il resto della giornata.

Passo 3: Visualizzare i propri risultati – Come misurare la propria dipendenza da smartphone

Arrivati a sera (ma potete compiere quest’operazione anche dopo pochi minuti), sarete costretti a conoscere il verdetto dell’app: siete veramente dipendenti dal vostro smartphone?

Come misurare la propria dipendenza da smartphone 12

Accedendo come prima cosa potrete vedere, disposti in ordine cronologico e per fasce orarie, i tempi di utilizzo di tutte le app.

Come misurare la propria dipendenza da smartphone 13

Cliccando su ciascuna fascia oraria potrete vedere più approfonditamente i risultati. Tappando inoltre sopra l’icona sferica di colore azzurro, posta nella parte superiore dello schermo, l’app vi segnalerà altri dati, quali le ore totali in cui lo smartphone è rimasto attivo e il numero di volte in cui avrete disattivato il blocco-schermo.

Come misurare la propria dipendenza da smartphone 14

Scorrendo dall’alto verso il basso la schermata potrete invece accedere a misurazioni più circoscritte nel tempo: la prima sezione, quella azzurra, è infatti dedicata all’utilizzo delle app nell’arco della giornata appena trascorsa. La prima scheda vi segnalerà quanti minuti vi ha tenuti impegnati una determinata applicazione, mentre la seconda, visualizzabile scorrendo lo schermo verso sinistra, vi informerà del numero di volte a cui avrete acceduto ad una specifica app.

Come misurare la propria dipendenza da smartphone 15

Questo vi servirà per capire se il loro utilizzo è motivato (e quindi  i risultati si manterranno su livelli bassi/accettabili), oppure sia veramente spropositato (con numeri a doppie cifre).

Come misurare la propria dipendenza da smartphone 16

Scorrendo verso il basso ancora una volta si accederà alla schermata dedicata a riassumere le attività della settimana, sempre impostata nella dualità delle schede minuti-volte.

Passo 4: Impostare un allarme – Come misurare la propria dipendenza da smartphone

Se pensate però di accedere troppo frequentemente ad un’applicazione senza un vero motivo, e vorreste evitare che si ripetesse, potete sempre impostare un blocco giornaliero in modo che, una volta superata una determinata soglia di utilizzo quotidiano, QualityTime vi avverta con un allarme e voi possiate regolarvi di conseguenza.

Come misurare la propria dipendenza da smartphone 18

Per bloccare un’app, cliccate sopra l’icona dell’app in questione dall’elenco nella schermata principale; dopodichè cliccate su “Set usage alert” (il limite di tempo verrà calcolato su base settimanale o giornaliera a seconda della scheda da cui selezionerete l’applicazione).

Come misurare la propria dipendenza da smartphone 10

Dalla schermata a cui sarete indirizzati, cliccate poi su “App Usage Alert” per modificare il limite di tempo che decidete di imporvi.

Come misurare la propria dipendenza da smartphone 11

Dopodichè premete su “Done“, e poi su “Save“.

Passo 5: Take a break – Come misurare la propria dipendenza da smartphone

Pensate che non ci sia rimedio alla vostra dipendenza da smartphone, se non un blocco forzoso che vi impedisca di accedere al telefono ed alle sue funzionalità? Potete impostare la modalità “Take a break”, che vi permetterà comunque di ricevere le notifiche dalle app dalle quali non potete non rimanere connessi per un arco di tempo prolungato.

Come misurare la propria dipendenza da smartphone 17

Andate nella schermata principale, dopodichè cliccate sull’icona del menu a comparsa posta nella parte in basso dello schermo a sinistra, e premete su “Take a Break“.

Come misurare la propria dipendenza da smartphone 6

Cliccate su “Next” per superare la schermata informativa; dovrete quindi inserire tre tipologie di dati per impostare correttamente la modalità “Take a Break”: il nome della modalità, le app a cui volete permettere di continuare a lavorare in background nonostante il blocco, e la durata della modalità suddetta.

Come misurare la propria dipendenza da smartphone 8

Una volta terminata la personalizzazione, cliccate su “Finish“.

Come misurare la propria dipendenza da smartphone 9

Da questo punto, ogni volta che vorrete disconnettervi dal mondo delle notifiche e delle visualizzazioni, basterà che inseriate la modalità “Take a Break” per evitare di cadere in tentazione. Naturalmente è possibile uscire dalla modalità in ogni momento, premendo il giusto pulsante ed aspettando un periodo variabile da 30 a 60 secondi.

Se non volete perdervi nè le prossime Guide per Nuovi Utenti nè gli altri articoli di AppElmo, allora potete iscrivervi alla nostra newsletter inserendo il vostro indirizzo email nel form qui in basso (tranquilli, vi assicuriamo che non vi invieremo spazzatura o spam; in caso contrario, vi saremmo immensamente grati se ci segnalaste il problema), oppure potete seguirci sulla nostra pagina Facebook, sul nostro account Twitter e sulla nostra pagina Google Plus, o, in alternativa, potete sempre scaricare la nostra app da Google Play, cliccando QUI o sull’immagine nella sidebar!

[wysija_form id=”3″]

QualityTime - My Digital Diet su Google Play
Commenti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More

//