Top4 Saggi Consigli per Android

Iscriviti per ricevere una notifica ogni volta che pubblichiamo un articolo che non puoi davvero perderti! Disturbiamo poco, informiamo molto.

Per chi su Android ci è nato e cresciuto, certi suggerimenti potranno sembrare niente altro che delle banali ovvietà; ma per molti altri, invece, si trattano davvero di piccoli accorgimenti che è sempre utile sapere e conoscere. Nonostante infatti la grande varietà di siti dedicati al mondo delle app Android, AppElmo in primis, è difficile trovare la risposta esatta a domande specifiche riguardanti problemi particolari, specialmente per via della profonda personalizzazione che ogni smartphone subisce, sia da parte del proprietario, sia da parte della casa produttrice, che in numerosi casi provvede ad aggiungere la propria firma al sistema operativo. Questi quattro Saggi Consigli per Android rappresentano dunque le basi per un utente alle prime armi, ma anche i più esperti sapranno ricavare qualche informazione utile.

01 – Controlla ed imposta le app predefinite

Uno smartphone Android non conclude mai la prima giornata di utilizzo senza che sia stata installata un’app che svolga lo stesso compito di un’altra applicazione. Per fare un esempio, già in molti telefoni risultano preinstallati, e dunque inamovibili se non attraverso il rooting, due browser completamente differenti: quello di sistema, sviluppato dal produttore dello smartphone, e Google Chrome, membro onorario delle GApps . O, ancora, è il caso dell’app di Instagram e della sua diretta controparte Instwogram, molto utile per chi necessiti di possedere due account Instagram sullo stesso dispositivo (leggete QUI la nostra Piccola Guida su come e dove installarla).

Saggi Consigli per Android

Quando dunque si procede nell’aprire una pagina web, spesso accadrà che ci venga sottoposta una lista di app che consentono l’apertura del link: prendendo il caso di Twitter, è possibile accedere al social network azzurro sia attraverso il browser preinstallato, sia attraversi Chrome, sia utilizzando l’app ufficiale (o uno dei client alternativi presenti su Google Play). Possiamo stabilire se procedere tramite una determinata app “Sempre”, e quindi rendendola predefinita, oppure “Solo una volta” e rimandare in questo modo la scelta alla volta successiva. Generalmente la seconda opzione è la più gettonata, anche per via del fatto che un’app che sappia dimostrare di essere la migliore in un determinato campo potrebbe non esserlo più in futuro, e rendere permanente l’impostazione potrebbe risultare fastidioso. Ma non preoccupatevi, nulla su Android è per sempre!

Saggi Consigli per Android 1

Il primo dei nostri Saggi Consigli per Android riguarda appunto come resettare le app predefinite; qualora infatti abbiate selezionato l’opzione “Sempre” per errore, rimediare al danno è semplicissimo. Una volta infatti che sarete andati su Impostazioni, sarà necessario che scegliate la sezione Applicazioni, e clicchiate su quella che avete scelto come predefinita.

Saggi Consigli per Android 2

Scorrete la scheda dell’app sino a quando non avrete raggiunto la categoria inerente alla vostra ricerca: cliccando sopra il pulsante “Cancella predefinite” l’applicazione cesserà di essere preimpostata.

02 – Regola le impostazioni di Google Play

Google Play è una foresta impenetrabile per gli utenti poco esperti: le impostazioni non sono immediatamente accessibili, e in gran parte vengono sin dall’inizio attivate automaticamente per default. Alcune di queste possono diventare, con il passare del tempo, fonti di grande fastidio: è per questo che il secondo dei nostri Saggi Consigli per Android si concentra sulle impostazioni di Google Play.

Saggi Consigli per Android 3

Accedervi è semplicissimo: aprite il Play Store, e cliccate sull’icona in alto a sinistra per provocare l’apertura del menu a scorrimento; da lì, premete sul pulsante “Impostazioni”. Accederete ad una schermata contenente tutti le opzioni attivabili e, naturalmente disattivabili: potete scegliere se ricevere notifiche riguardo gli aggiornamenti disponibili per le app o i giochi installati o selezionare Wifi o traffico dati come modalità di connessione attraverso cui procedere agli aggiornamenti  (vi consigliamo vivamente di selezionare unicamente il Wifi, in modo da evitare consumi eccessivi di traffico dati sotto rete 3G).

Saggi Consigli per Android 4

L’opzione “Aggiungi icone alla schermata Home”, se selezionata, autorizza Google Play ad aggiungere, ogni qualvolta si vada ad installare una nuova app, ad aggiungervi l’icona nella schermata principale del launcher predefinito. Evitare di spuntarla sarebbe l’opzione più saggia, se si vuole evitare di ritrovarsi la schermata principale riempita da fastidiose icone. Il “Filtro Contenuti” permette di censurare la visione delle applicazioni in base alla loro maturità, particolarmente utile qualora lo smartphone in questione sia gestito da vostro figlio o dal vostro fratellino.

Saggi Consigli per Android 5

Infine l’opzione “Richiedi l’autenticazione per gli acquisti” vi permetterà di rendere più sicuro l’acquisto di app a pagamento, in modo da non rischiare di spendere soldi inavvertitamente.

03 – Disattivate l’autocorrettore

L’autocorrettore delle tastiere può essere una valida risorsa, ma allo stesso tempo un noioso impedimento, specialmente nelle situazioni di scrittura più concitate, dove può anche provocare fastidiosi incidenti ed incomprensioni non volute. Come fare dunque a disattivarlo? È semplicissimo.

Saggi Consigli per Android 7

Innanzitutto bisogna avere accesso alla tastiera. Andate dunque nella sezione dei messaggi del vostro smartphone, e cliccate sull’icona predisposta per incominciare la scrittura di un SMS. Dopodichè (ricordiamo che a seconda della tastiera che utilizzate le posizioni dei pulsanti possono variare) cliccate sull’icona delle “Impostazioni “, ed accederete alla sezione delle opzioni attivabili per la tastiera.

Saggi Consigli per Android 9

Cliccate su “Avanzate”, ed accederete al settaggio, tra le altre cose, anche delle opzioni del dizionario e della tastiera.

Saggi Consigli per Android 10

Spuntate l’opzione “Suggerimento parola”, ed in questo modo l’autocorrettore sarà disattivato; a vostro rischio e pericolo, s’intende!

04 – Scattare uno screenshot

Probabilmente lo avrete notato da parecchio tempo, ma su AppElmo quasi ogni articolo e guida è corredato da una serie di screenshot, scattati naturalmente con il nostro fidato smartphone. Ma com’è possibile eseguire una fotografia del proprio schermo? Vi risponde il quarto dei nostri Saggi Consigli per Android!

Saggi Consigli per Android 6

Nella maggior parte degli smartphone la combinazione di tasti esatta per eseguire uno screenshot è: Volume giù +Power; eseguendo una pressione in contemporanea su questi due tasti il telefono scatterà un’istantanea della schermata. Purtroppo le combinazioni variano a seconda del produttore e del sistema operativo, ma generalmente, tenendo premuti questi due pulsanti lo screenshot dovrebbe veni scattato.

Se volete continuare a seguire gli articoli di AppElmo e i suoi Saggi Consigli per Android, non dovete fare altro che iscrivervi alla nostra newsletter (no, tranquilli, non vi riempiremo la casella di posta di spam; qualora accadesse, siete autorizzati a dare fuoco al nostro ritratto) attraverso il form sottostante, inserendo la vostra email e premendo sul tasto “Iscriviti!”. Se invece avete dubbi o domande, non esitate a contattarci o attraverso l’apposita sezione, o scrivendo un email ad [email protected], lasciando un commento qui sotto oppure dedicandoci un post sulla nostra pagina Facebook, il nostro account Twitter o la nostra pagina Google Plus! E date anche un’occhiata alla nostra app, scaricabile QUI da Google Play!

[wysija_form id=”3″]

Commenti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More

//