#Applefun & #JeSuisCharlie: gli account parodia di Apple (e Android)

Iscriviti per ricevere una notifica ogni volta che pubblichiamo un articolo che non puoi davvero perderti! Disturbiamo poco, informiamo molto.

I fatti di Parigi, ossia l’assassinio di 20 persone causato dall’attacco, da parte di un commando di fanatici integralisti islamici, alla redazione del giornale satirico Charlie Hebdo e ad un mercato ebraico nelle vicinanze a causa della pubblicazione di alcune vignette satiriche su Maometto, ci hanno fatto riflettere sulla potenza e sull’importanza della satira. Il mondo intero infatti si è sollevato in difesa di uno stile d’espressione che rappresenta e misura, molto più che altri, la libertà d’espressione: solo un paese realmente democratico può tollerarla e non reprimerla; il buon gusto o la legittimità che può assumere sono discorsi differenti.

Anche noi abbiamo deciso di dare il nostro contributo: in questo articolo troverete infatti i migliori account parodia della Apple e, nel bene e nel male, potrete farvi quattro divertenti risate; non tutte le parodie infatti sono a favore di Android, anche se il confine tra i due schieramenti è molto labile, ed ognuno interpreta il sarcasmo secondo le sue preferenze. Saprete poi dirci in che modo lo farete voi, ma l’importante è saperci ridere su; perchè, come diceva Dino Basili:

La satira va somministrata con l’imparzialità d’una perfetta burocrazia: senza un occhio di riguardo per nessuno.

Prima di partire con le presentazioni, eseguiamo i ringraziamenti di rito per il materiale fornitoci (seppur in maniera involontaria) per il nostro tradizionale appuntamento con #Applefun, la rubrica di AppElmo sulle migliori parodie Apple: innanzitutto gli account Twitter @tim_cookCEO e @Apple_lT_, l’account Tumblr appleparody.tumblr.com, il sito iphoneparodia.it e i canali YouTube iPhoneParodiaiPhoneParodia2 e italianpuppets; in tal modo evitiamo denunce e class action a cui rispondere con camion pieni di monetine.

@tim_cookCEO

migliori account parodia Apple
Vi ricorda qualcuno?

Nato dalle ceneri della migliore ironia presente sul mercato, è l’account italiano (naturalmente parodistico) del CEO della Apple Tim Cook, subentrato alla guida del colosso di Cupertino dopo la morte del suo creatore, Steve Jobs.

Già a partire dalla Bio del profilo possiamo capire a che cosa punti l’ideatore di questo (geniale) account:

CEO di Apple. Think Different but also Think Long. Siate affamati, siate lunghi.#TheWolfOfCupertino #stileApple #nopovery [PARODY]

Se infatti i prodotti Apple sono da sempre associati, per via del costo molto superiore alla media dei dispositivi Android, ad una maggiore disponibilità economica da parte del compratore, ecco che Tim Cook non smette di rinfacciarlo ai suoi 15000 follower: le quotidiane frecciate al vetriolo nei confronti degli utenti Samsung (famosa per l’abbondanza – e molto spesso scarsa tenuta – dei suoi modelli) non si contano, ma non possiamo che sorridere divertiti di fronte ad un’ironia così pungente. Ma Cook non si limita alla casa coreana e da buon CEO non risparmia critiche a nessuno dei suoi concorrenti: Blackberry, Huawei, e naturalmente l’odiato Sistema Operativo Android; di certo dobbiamo dire però che la categoria più bistrattata rimane la Samsung.

I migliori account parodia della Apple 10
Come se non ci fosse già abbastanza violenza

Essendo un account parodia, il sarcasmo straboccante finisce per coinvolgere la Apple stessa e addirittura il suo – stimato? – predecessore, Steve Jobs.

I migliori account parodia della Apple 2
That’s different

L’ironia arriva a dipingere Tim Cook come un egocentrico sbruffone narcisista, che con un’ammirabile faccia di bronzo giustifica i difetti dei propri prodotti e a dire ciò che tutti – e lo stesso Tim Cook, quello vero – sanno riguardo ciò che si nasconde dietro le strategie di vendita della Apple.

I migliori account parodia della Apple
Come dargli torto?

Volete raggiungerlo? Fate un salto QUI, su Twitter.

@Apple_lt_

I migliori account parodia della Apple 4
Immagine estrapolata dall’articolo di Wired.it, tutti i diritti riservati

L’account prende il nome di “Apple Italia”, ma la realtà è ben tutt’altra storia: se infatti si osserva bene, ciò che ad una prima occhiata può sembrare una “I” maiuscola in realtà altro non è che una “l” minuscola. La differenza tra quest’account parodia e il profilo ufficiale della Apple divenne in un primo tempo così labile che gli utenti cominciarono a fare confusione, e i tweet (ironici, ma abbastanza coerenti con la linea un po’ sbruffona della casa di Cupertino) cominciarono ad essere intesi come vaneggiamenti deliranti, se letti sotto l’ottica di un profilo ufficiale. La notizia si diffuse molto presto sul web, e a risolvere la situazione fu il sito Wired.it, che con un articolo dedicato (che potete trovare QUI) dipanò il mistero; @Apple_lt_ fu però costretta ad inserire, onde evitare cause giudiziarie, la dicitura “account role-play” nella propria bio.

I migliori account parodia della Apple 5
Errare è umano…

Qui non troverete autoironia, perchè se da una parte @tim_cookCEO può permettersi di sbeffeggiare la sua stessa azienda, la Apple non può criticarsi, nemmeno volendo; i tweet sono comunque un vero divertimento, ottimi per farsi una risata davanti ad una faccia tosta senza pari ed un livello di smargiassaggine da primato che molto spesso sfiora l’insulto.

I migliori account parodia della Apple 6
… ma perseverare è diabolico!

Volete vederne di più? Allora raggiungete @Apple_lt_ QUI.

iphoneparodia.com

I migliori account parodia della Apple 11
iphoneparodia.com

Il sito iphoneparodia.com è la creazione più strutturata e ben congegnata presente sul panorama italiano delle parodie tecnologiche. Non soltanto infatti il sito possiede un indirizzo proprio ed un layout che innegabilmente ricorda il browser Safari, ma è anche l’ideatore e il possessore dei canali YouTube che vi illustreremo in questo articolo. Così come scrivono gli stessi autori del progetto nelle Info del sito, iPhoneParodia nasce con l’intento di  divertirsi, in maniera sana e spiritosa, della Apple e dei suoi prodotti (ma anche di Android, come potrete vedere). Purtroppo il sito non è più attivo dal 2012, ma attendiamo comunque speranzosi una sua rinascita; nell’attesa, vi presentiamo i loro tre canali YouTube.

iphoneparodia.com lo trovate QUI!

iPhoneParodia

Nato da una costola dell’omonimo sito, il canale iPhoneParodia raccoglie le principali produzioni parodistiche aventi per protagonista la Apple, e principalmente le pubblicità per la reclamizzazione di prodotti in breve uscita; a riprova di ciò, l’ultimo video caricato (il canale purtroppo non è più in attività da ormai quattro mesi) è appunto un ridoppiaggio dello spot dell’AppleWatch, che anche noi condividemmo sui nostri profili social in occasione della sua presentazione alla conferenza Apple. I video sono esilaranti, sia per la scelta delle battute sia per la loro sincronizzazione con i movimenti degli attori, ed è per questo che la maggior parte dei loro filmati ha raggiunto una notevole popolarità (dalle 100.000 visualizzazioni medie sino ad un video che raggiunge quasi i 2 milioni!).

Nonostante l’interruzione delle pubblicazioni, non ci sentiamo di dare per estinto il canale, poichè probabilmente li rivedremo in azione nel momento in cui la Apple renderà pubblici spot che non siano di per sè ridicoli (non ci credete? Date un’occhiata QUI ad un’#Applefun di qualche tempo fa dove vi spieghiamo perchè); nel frattempo, potete visionare tutte le loro creazioni cliccando QUI.

iPhoneParodia2

Nonostante il nome possa trarre in inganno, l’account iPhoneParodia2 non raccoglie video che si prendono gioco della Apple, ma bensì della Samsung, prendendo di mira in particolar modo le pubblicità dedicate al Samsung Galaxy Note e all’S-Pen, trasformandole ne “Le avventure di Giorn & Note”; divertenti, ma magari più incentrati sull’utilizzo di doppi sensi piuttosto che sulla comicità che caratterizzava in maggioranza gli altri video; purtroppo i filmati non superano la decina.

Potete visualizzare i contenuti del canale cliccando QUI.

ItalianPuppets

Sicuramente il progetto ItalianPuppets è  quello più interessante tra tutti quelli visualizzati finora, sia per l’alta qualità della realizzazione, sia per i numerosi sostegni che ha ricevuto da parte di siti e compagnie esterne al sito iphoneparodia.com, tra cui iSpazio e Visionando. I corti del canale vedono come protagonisti un agnello e una ranocchia, il primo rappresentante gli iPhone (probabilmente facendo il verso all’appellativo “iSheep” con cui, in maniera dispregiativa, gli utenti di altro S.O. definiscono gli Apple-users, in relazione al loro “seguire la massa” come, appunto, un gregge di pecore, nel momento d’uscita di un nuovo modello della casa di Cupertino), il secondo Android. Insieme a loro troviamo l’ideatore di ItalianPuppets, Paolo Rossini, il quale invece interpreta l’Utente Medio che cerca di destreggiarsi nella scelta tra i due sistemi operativi.

Nonostante all’apparenza i corti possano sembrare sviluppati a favore di Android, in realtà i duelli verbali che i pupazzi instaurano terminano puntualmente con una sconfitta o una pessima figura da parte della rana, anche se in verità non esiste un chiaro vincitore (l’unica volta in cui l’Utente Medio chiederà loro, in maniera esplicita, quale telefono comprare, verrà cacciato via in malo modo, poichè le sue esigenze riguardo le funzionalità richieste ad un cellulare – navigare su internet, scrivere SMS ed inviare email… – paiono agli occhi dei due troppo basilari e riduttive).

Consigliatissimo, è un vero peccato che la produzione sia terminata al decimo cortometraggio; potete comunque gustarveli tutti cliccando QUI.

appleparody.tumblr.com

I migliori account parodia della Apple 7
Solo su Tumblr!

 

Tumblr non è solo il social network degli adolescenti depressi (ma basta visitare appelmo.com e tutto passa), ma anche un’adeguata fonte di divertimento se si riesce a trovare ciò che si sta cercando. E così, esplorando Tumblr, abbiamo scovato questo account dedicato interamente alla raccolta di video (in lingua inglese, lo specifichiamo, ma non vi è alcuna difficoltà nel comprendere il senso comico dei filmati) dileggianti lo stile Apple e i suoi prodotti. Dalle Apple Maps utilizzate da Katniss degli Hunger Games (con quale risultato, è ben immaginabile) alla presentazione dell’iMug, una simpatica collezione (anche se un poco limitata) con cui riempire i pomeriggi di noia e tristezza, grazie ai migliori account parodia della Apple.

Potete trovare ogni video condiviso su QUESTO link.

La satira non è solo ridere degli altri, ma soprattutto saper ridere di sè stessi, e dopo i fatti di Parigi ci tenevamo ancor di più a sottolinearlo.

Commenti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More

//