Come tenere lo schermo sempre acceso in maniera intelligente – Le piccole guide di AppElmo

Iscriviti per ricevere una notifica ogni volta che pubblichiamo un articolo che non puoi davvero perderti! Disturbiamo poco, informiamo molto.

Una delle poche esclusive che Samsung può vantare di possedere sui propri device (e che siano davvero utili) è rappresentato da una feature chiamata Smart Stay, che permette tenere lo schermo sempre acceso mentre il telefono è in uso; ma non preoccupatevi se non possedete uno smartphone della linea Galaxy, AppElmo ha la soluzione giusta per voi, e con questa Piccola Guida vi mostrerà come tenere lo schermo sempre acceso in maniera intelligente, e senza spreco di batteria!

Il team di sviluppo TeqTic ha sviluppato un’applicazione denominata KinScreen che, basandosi su un sapiente utilizzo dell’accelerometro dello smartphone, riesce a registrare la presenza di un utente fisico davanti a se, ed in questo modo – senza succhiare nè demolire la batteria – intuisce di dover mantenere lo schermo acceso. Nelle prossime righe vi spiegheremo come scaricare ed impostare correttamente l’applicazione.

Passo 1: KinScreen – Come tenere lo schermo sempre acceso

come tenere lo schermo sempre acceso 5
KinScreen su Android

Il primo passo è naturalmente scaricare l’applicazione dal Play Store; potete raggiungere il link dell’app cliccando QUI, oppure utilizzando l’icona posta in fondo all’articolo.

Passo 2: Abilitare le impostazioni – Come tenere lo schermo sempre acceso

Appena verrà aperta la schermata principale di KinScreen, si potranno notare due opzioni, attivabili attraverso un segno di spunta, sul fondo della schermata. Queste due modalità non sono fondamentali per l’utilizzo di base dell’applicazione, ma permettono di rendere più efficiente il suo rendimento e sono attivabili solo a seconda delle esigenze dell’utente su come tenere sempre acceso lo schermo.

come tenere lo schermo sempre acceso 1

L’opzione “Ignore motion while flat up“, infatti, impedisce a KinScreen di disabilitare il timeout automatico dello schermo quando lo smartphone viene riposto, ad esempio, sopra il cuscino del divano durante una partita e l’altra a Dead Trigger 2; la seconda spunta (“Screen always on while charging“), invece, permette di tenere lo schermo sempre acceso mentre il cellulare è collegato al caricabatterie e in ricarica attiva.

come tenere lo schermo sempre acceso 2

Le altre opzioni, come il  timeout personalizzato del sensore di prossimità e per l’accelerometro sono sbloccabili soltanto dietro un pagamento in-app di 1.99$.

Passo 3: Calibrare i sensori – Come tenere lo schermo sempre acceso

KinScreen utilizza due sensori per capire quando sia il momento di tenere lo schermo sempre acceso (e quindi per spostare il timeout automatico a “indefinito“), oppure quando sia il caso di disattivarlo e preservare la batteria da un dispendioso consumo energetico: l’accelerometro e il sensore di prossimità. Il primo è necessario a KinScreen per capire quando lo smartphone è tra le nostre mani, e quindi è il caso di non spegnere lo schermo; qualora infatti il sensore non rilevasse oscillazioni – e quindi intuisse che il cellulare è stato posto sopra una superficie piana – allora imposterà il timeout automatico a 20 secondi. Il sensore di prossimità permette all’applicazione di capire quando il telefono viene riposto in tasca, dentro la borsa o lo zaino, modificando di conseguenza il timeout a 10 secondi, al termine dei quali lo schermo verrà spento.

come tenere lo schermo sempre acceso 3

Dei due sensori, solamente l’accelerometro necessita di una calibrazione iniziale, questo per permettere a KinScreen quale sia il “livello di perfezione” a cui l’app deve puntare per sapere quando tenere lo schermo sempre acceso. Per iniziare tale calibrazione, è necessario appoggiare lo smartphone sopra una superficie completamente piana, e premere l’icona “Start” a seguito del tap sul pulsante “Calibrate motion”.

come tenere lo schermo sempre acceso

Il processo di calibrazione vi porterà via al massimo dieci secondi di tempo, durante i quali non dovrete assolutamente muovere o scuotere il telefono e la superficie sul quale è appoggiato. Al termine del processo potrete tranquillamente chiudere KinScreen e continuare ad usare il vostro smartphone normalmente.

Da questo momento, infatti, sarà l’app a gestire in maniera intelligente la chiusura dello schermo: se manterrete lo smartphone in mano, allora KinScreen provvederà a tenere sempre acceso lo schermo; se invece lo riporrete in una borsa o in tasca, il timeout verrà impostato sui dieci secondi. Se infine lo poggerete sopra una superficie piana, allora il timeout passerà a 20 secondi.

Vorresti raggiungere un livello superiore di risparmio energetico? Scopri QUI tutti i nostri Saggi Consigli per risparmiare al massimo la batteria!

Vorresti scrivere per AppElmo? Mettiti in gioco: stiamo cercando collaboratori! Scrivi a [email protected], e dai un’occhiata QUI per le modalità di contatto. Non essere timido!

Se non volete perdervi nè le prossime Piccole Guide nè gli altri articoli di AppElmo (e sappiamo che non volete), allora potete iscrivervi alla nostra newsletter inserendo il vostro indirizzo email nel form qui in basso (tranquilli, vi assicuriamo che non vi invieremo spazzatura o spam; in caso contrario, vi saremmo immensamente grati se ci segnalaste il problema).

Oppure potete seguirci sulla nostra pagina Facebook, sul nostro account Twitter, sulla nostra pagina Google Plus e sul nostro canale Telegram oppure, in alternativa, potete sempre scaricare la nostra app da Google Play, cliccando QUI o sull’immagine nella sidebar! Grazie mille!

KinScreen su Google Play
Commenti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More

//