Esce Redhead Redemption, il primo gioco Android di 9GAG

Iscriviti per ricevere una notifica ogni volta che pubblichiamo un articolo che non puoi davvero perderti! Disturbiamo poco, informiamo molto.

Pensavate di averle viste tutte? No? Allora non conoscete i ragazzi di 9GAG, il sito (a cui si aggiungono le pagine social, tra le più seguite su Facebook e Twitter) più divertente e sarcastico di questo lato d’emisfero: Redhead Redemption è il loro primo gioco Android, e si prospetta essere uno dei maggiori successi di quest’anno. Dopo vi spiegheremo la motivazione che si cela dietro a questa affermazione, prima riteniamo sia doveroso spiegarvi che cosa sia Redhead Redemption.

IL TITOLO

Red Dead Redemption Redhead redemption
Chi è l’incubo degli zombie?

Se il titolo vi suona familiare, non preoccupatevi, è naturale: già in questo aspetto il gioco si presenta in pieno stile 9GAG, essendo la parodia del marchio di una celeberrima saga di videogiochi western su console, “Red Dead Redemption”, di cui venne realizzata anche una versione survival-zombie, “Undead Nightmare”; non che il nome dato a quest’app sia fuori luogo, anzi. La protagonista femminile è infatti una ragazza dai capelli rossi di nome May (da qui “Redhead”, che in lingua inglese sta ad indicare una persona dalla capigliatura rossastra), mentre il tema principale del gioco è proprio la sopravvivenza in un mondo desolato dalla piaga degli zombie, che si presenteranno quanto mai numerosi per impedire ai protagonisti di raggiungere la salvezza.

I PROTAGONISTI

Redhead redemption
Una vera femme fatàle

I protagonisti sono sostanzialmente tre: la già citata May, che prende il soprannome di “The Sis” per via del grado di parentela con il secondo personaggio principale di Redhead Redemption, George aka “The Baby”, il quale monta sulle spalle di May e provvede ad uccidere ogni zombie che capita sotto il tiro delle sue armi (varie e stravaganti, tra cui la pistola a patate), mentre la sorella maggiore corre, meglio di Bolt, lungo il percorso.

Redhead redemption gaggy the cat
Sembra pacioccoso, vero? Non lo è quando è imbottito d’esplosivo

Infine troviamo la mascotte del gruppo, Gaggy conosciuto anche come “The Cat” (e ci stiamo ancora chiedendo come mai), membro di quel nutrito gruppo di gatti che durante il gioco potrete utilizzare come arma impropria contro gli zombie.

GLI ZOMBIE

Redhead redemption zombie

Vari e molto, molto numerosi, gli zombie di Redhead Redemption non escono dal solco tracciato dai giochi survival realizzati prima del suo arrivo: grossi, stupidi ma soprattutto armati di mitragliatori portatili e capaci di guidare un’automobile, si presentano come una sfida impegnativa. Tra le loro file contiamo pirati, cavernicoli ed operai addetti alla manutenzione delle strade, tutte vittime dello stesso virus; anzi, la descrizione stessa del gioco ci sfida a scoprire zombie che vanno al di là della nostra semplice immaginazione.

Non solo, nell’esercito zombie non si trovano solo umani, ma anche animali di grosse dimensioni, tra cui bufali scarnificati e ragni giganti armati di cannone laser: ritenete siano una sfida troppo impegnativa?

IL GIOCO

Redhead redemption logo

Arriviamo alla parte più interessante del nostro breve excursus (in attesa di una recensione, che sarà realizzata non appena avremo provato a fondo il gioco): come funziona Redhead Redemption?

Forse non vi sorprenderà, ma il gioco non fa notizia per le novità introdotte dal gameplay: la meccanica è proprio quella classica degli sparatutto a scorrimento dal basso verso l’alto, con il personaggio protagonista che deve muoversi lungo mappa evitando gli ostacoli, collezionando bonus e sparando nel frattempo ai nemici che, qualora non si riuscisse ad abbatterli, inevitabilmente finirebbero per raggiungerlo. Questa è in poche parole la struttura di Redhead Redemption, ma non lasciatevi ingannare dall’aspetto classicheggiante di questo gioco, perchè saprà sorprendervi in ogni sua parte!

Redhead redemption boss

Oltre infatti alle animazioni disegnate a mano, Redhead Redemption presenta sia una modalità Storia (non così banale come possa sembrare), in cui May e George dovranno correre per più di 120 livelli alla ricerca di Daddy e Mummy, sfidando boss giganteschi alla fine di ogni stage, sia una modalità Infinito (chiamata Endless nel gioco) in cui potremo testare i nostri limiti di sopravvivenza, sia infine una modalità Nightmare, in cui avremo a che fare con un’esperienza estrema di massacro. Il nostro o degli zombie, non è dato saperlo.

Redhead redemption charachter

La Santabarbara di Redhead Redemption è quantomai fornita di armi bizzarre e stravaganti, in pieno stile 9GAG: oltre a pistole, mitragliatori e fucili a pompa, possiamo contare sulla presenza di Pistole a Patate, Bombardatroni e tutto ciò che può essere demenziale ed estremamente letale.

Redhead redemption guns

Insomma, se Redhead Redemption vi convince, allora non vi resta che scaricare immediatamente il gioco, ed iscrivervi alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornati sulle nostre recensioni (e lo sai che puoi vincere una batteria esterna? Clicca QUI per saperne di più).

[wysija_form id=”3″]

Redhead Redemption su Google Play
Commenti

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More

//