Breaking News

#Applefun: “Ci dispiace, ma non ha funzionato” e i 3 (molto) recenti fallimenti Apple

#Applefun: “Ci dispiace, ma non ha funzionato” e i 3 (molto) recenti fallimenti Apple

Abbiamo già parlato a lungo dei prodotti che Apple ha realizzato e, per svariati motivi, hanno rappresentato un notevole insuccesso: nella maggior parte dei casi però si trattavano di prodotti vecchi, superati, vetusti e per di più realizzati durante il periodo di assenza di Steve Jobs dalla Apple – il che, lo ammettiamo, era molto simile a sparare ai pesci in un barile. Ma di fallimenti Apple non ne parlano solamente i libri di storia: la critica più recente ha infatti trovato prodotti recenti, anzi recentissimi che rappresentano un monumento funebre alla capacità d’innovazione della casa di Cupertino.

Apple non morirà presto nè probabilmente lo farà mai, nè smetterà di influenzare il mondo Android – l’eliminazione del jack per le cuffie ne è l’esempio più lampante; ciononostante, siamo certi che parte dello smalto si stia sbiadendo sotto l’effetto del miglior corrosivo in circolazione: il tempo.

Siete pronti per conoscere i peggiori fallimenti Apple degli ultimi due anni?

#1 – MacBook Pro

Ne hanno parlato DJ, giornalisti del settore, fotografi e persino esperti Android: il MacBook Pro è un chiaro esempio della buia incompetenza dei nuovi esperti posti da Tim Cook alla guida del settore MacBook.

A scriverlo è Owen Wilson la notte immediatamente successiva la presentazione dei nuovi dispositivi della serie Mac, ma i suoi giudizi sono tutt’altro che pareri dettati dall’emozione della diretta: al contrario, sono stati a più riprese citati per via della limpida chiarezza che porta ad una discussione radicale della natura del MacBook, e di ciò che rappresenta.

macbook-pro-fallimenti-1

Qual è la differenza, esattamente?

Nonostante la morte del MacBook Air, sono ben poche le cose che i nuovi Mac possano portare in dote: una barra interattiva posta proprio sopra la tastiera, ma nulla più. A dimostrarsi molto più innovativa è stata, manco a dirlo, Microsoft che non soltanto negli ultimi tempi ha realizzato laptop touch e in continua evoluzione, ma che ha persino attaccato Apple nel suo terreno, quello dei Mac la cui eleganza e compattezza non era mai stata raggiunta e che ora, come per incanto, trovano la propria torre d’avorio distrutta e razziata dal primo All-In-One della società di Seattle, il Suface Studio.

Giusto per fare un esempio, non soltanto Apple ha realizzato due MacBook Pro la cui differenza è minimale e che non aiuta assolutamente l’utente nella scelta del modello, ma che non presentano neppure un’entrata per il nuovo jack per i nuovi iPhone. Siamo certi che Apple sappia quello che sta facendo?

#2 – Apple Watch

L’Apple Watch nella lista dei fallimenti Apple? Potrebbe trattarsi di una scelta sbagliata o di un errore nella scaletta, ma è proprio così: gli Apple Watch sono stati un successo per i loro acquirenti e due terzi dei precedenti proprietari della prima versione ha intenzione di acquistare il prossimo Apple Watch 2, ma ciononostante il mercato è fermo.

fallimenti-apple-watch-1

Che sia ora di cambiare programma?

Le vendite degli Apple Watch sono calate del 71% nell’ultimo semestre e la quota di mercato si è abbassata, passando dal dal 70,2 al 41,3%; non solo: il sito WT Vox ha diffuso i risultati di un sondaggio che ha chiesto ai possessori di un Apple Watch quali fossero state le loro impressioni riguardo il proprio orologio da polso. Il 31% reputa che sia troppo poco utile per giustificare la spesa, che viene vista dal 34% troppo alta in ogni caso – senza considerare un agguerrito 16% che considera l’orologio da polso troppo brutto, e basta.

Certamente le cose non vanno meglio nel reparto Android, che complessivamente – contando però anche le perdite dell’Apple Watch – dovrà affrontare un settore, quello degli smartwatch, in calo del 51% per via della mancanza di novità effettive da parte dell’industria. Eppure Garmin ha aumentato la propria presenza nel mercato, passando da 100mila smartwatch venduti a oltre 600mila e morsicando una fetta del 20% delle vendite. Siamo certi che gli smartwatch siano un fallimento generale, o magari solo uno dei tanti fallimenti Apple?

#3 – Apple Car

No, non ci sarà un’Apple Car, ed è tutta colpa di “un’incredibile mancanza di leadership“: così una fonte interna ha specificato i motivi per cui il Project Titan, l’automobile senza conducente che Apple avrebbe dovuto lanciare nel 2017, non vedrà la luce.

Apple-Car-Ford

Un’altra automobile, un altro fallimento Apple

Ufficialmente, nessun comunicato stampa nè dichiarazione ufficiale ha mai specificato la morte del progetto che aveva visto tanti interessarsi al possibile lancio di una macchina che avrebbe fatto concorrenza a Tesla ed ai suoi automezzi direttamente sulle strade di New York; ciononostante, il trasferimento di ingegneri chiave dal Project Titan ad altri settori meno strategici ha lasciato intuire che non tutto stesse andando per il verso giusto.

Nessuna Apple Car tenterà di seminare la Google Car, che invece prosegue felicemente i propri test e che da qualche tempo corre anche su strade trafficate – ed ha persino subito un incidente da parte di un camionista distratto. Per Tim Cook “sarà la Vigilia di Natale per un po’ di tempo“, intendendo che dovremo attendere avidamente ancora a lungo perchè se ne torni a parlare in termini più concreti.

Cerchi altri fallimenti Apple? Ne abbiamo ben 10, tutti da scoprire!

Vorresti scrivere per AppElmo? Mettiti in gioco: stiamo cercando collaboratori! Scrivi a [email protected], e dai un’occhiata QUI per le modalità di contatto. Non essere timido!

Se non volete perdervi nè le prossime puntate di #Applefun nè gli altri articoli di AppElmo (e sappiamo che non volete), allora potete iscrivervi alla nostra newsletter inserendo il vostro indirizzo email nel form qui in basso (tranquilli, vi assicuriamo che non vi invieremo spazzatura o spam; in caso contrario, vi saremmo immensamente grati se ci segnalaste il problema).

Oppure potete seguirci sulla nostra pagina Facebook, sul nostro account Twitter, sulla nostra pagina Google Plus e sul nostro canale Telegram oppure, in alternativa, potete sempre scaricare la nostra app da Google Play, cliccando QUI o sull’immagine nella sidebar! Grazie mille!

GugliElmo

GugliElmo

Mi ritengo un esperto di Android, ma è facile sbagliare. Blogger per passione, studente per necessità; nel frattempo dirigo il sito con il pugno di ferro. Da quando ho fondato AppElmo, i miei amici lo ritengono un'entità fisica.


Tags assigned to this article:
Fallimenti Apple

Related Articles

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment

Your e-mail address will not be published.
Required fields are marked*